La bistecca cruelty free

Una bistecca di tutto rispetto, al 100% vegetale e salutare, per accompagnare egregiamente fresche insalate estive.image
Ingredienti:
1 barbabietola cotta confezionata (grande quanto una piccola arancia)
1 cucchiaio di succo di barbabietola
3 cucchiai rasi di instant seitan
1 manciatina di foglie esterne di porro sminuzzate
1 cucchiaino di semi di chia
1/2 spicchio di aglio tritato
prezzemolo tritato qb
sale, pepe qb
olio evo qb
succo di limone qb

Procedimento:
Soffriggiamo in poco olio evo, in una padellina, il porro sminuzzato, saliamo e pepiamo leggermente e lo facciamo stufare per qualche minuto con 1 cucchiaio d’acqua, dopodichè lo frulliamo col minipimer e lo teniamo da parte. Grattugiamo la barbabietola e la mettiamo in un’insalatiera mischiata all’aglio tritato e al barbasucco contenuto nella confezione, poi uniamo la purea di porri, i semi di chia e infine l’instant seitan aggiustando di sale e pepe. Amalgamiamo il tutto ed otterremo un composto del tutto simile al macinato crudele, al quale incorporeremo un pochino di prezzemolo tritato per poi appiattirlo con le mani, dandogli la forma di una bistecca.image
Cuociamo la barbabistecca in una padella antiaderente per 20 minuti, rivoltandola spesso.image
Condiamola con una spruzzatina di succo di limone ed un cucchiaio di olio evo e gustiamola accanto alla nostra insalata preferita.
image
A presto, amici cari di Veganblog 🙂 !

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Per conoscere meglio VEGANOK, scarica qui il nostro rapporto di impatto Etico.
Renata Balducci, presidente Associazioni Vegani Italiani
  1. Quando leggo le vostre ricette mi rendo sempre di più conto di quanto siamo fortunati noi vegan .. i piatti più sfiziosi dagli ingredienti più semplici, cosa volere di più ?

    Reply
  2. Renata hai perfettamente ragione … 😉 Gli pnnivori spesso finiscono per mangiare sempre le stesse cose, mentre noi in cucina mettiamo tutta la nostra creatività, fantasia ed un pizzico di alchimia 😆 !
    Grazie :-)))

    Reply
  3. Tu Lali in modo particolare…

    Reply
  4. Io nelle mie ricette oso anche un pizzico di follia… eheh 😆 !
    Grazie Elir 🙂 !

    Reply
  5. Concordo in pieno con Renata,la cucina vegan offre tantissime posibilità e si imparano a conoscere ingredienti nuovi. Spesso onnivori rimangono nel loro “piccolo” mangiando sempre le stesse cose. Io mi ricordo il mio periodo preveg,ero così anche io purtroppo. Non sapevo,non conoscevo,non mi interessavo. Ora tutto è cambiato! Molte di queste conoscenze lo devo anche a questo blog che ritengo il più vero e il più bello che c’è in rete.Le persone vere che cucinano i cibi veri.Avanti così!

    Reply
  6. Grazie Veruska per le tue parole 🙂
    Go Vegan 😉 !!!

    Reply
  7. quando ho letto “barbabistecca” mi sono immaginato un barbapapà a forma di bistecca

    bless and love!

    Reply
  8. Lali c’è qualcosa che non capisco in questa ricetta che vorrei provare. Non mi è chiara la sua consitenza? di carne macinata? di pezzo di carne? Come fai a girarla in padella, non si sfalda? Oppure si aggiunge glutine fino a che non resta unita e compatta?

    Reply
  9. @Rita: mescolando il glutine con la rapa rossa nelle quantità indicate si forma un composto della stessa consistenza del macinato, denso, pastoso e legato ma non gommoso. Non si attacca alla padella e cuoce asciugandosi quel tanto da restare compatto ma non duro, come un burger crudele cotto. Ho cercato di spiegarlo attraverso le foto… 🙂

    Reply
  10. Luca per me é stato lo stesso: mi si é parata davanti agli occhi la figura buffa e simpatica di Barbapapà 🙂 🙂 🙂 !!!

    Reply
  11. ma si può fare anche in polpette??

    Reply
  12. @Valentina: penso proprio di si 😉 Se vuoi puoi fare delle polpette sferiche con lo stesso impasto, da cuocere in forno o anche fritte, oppure, appiattendole, dei burgers da friggere o semplicemente da cuocere in padella antiaderente come ho fatto x la barbabistecca 😀 !

    Reply
  13. Il trucco dell’istant seitan!! Grande Lali!!!! 😀

    Reply
  14. Grazie magica Amy 🙂 !
    Questa “bistecca” mi acchiappa parecchio: é buona e sfizioserrima!!! 😆
    Bacibacibaci 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti