Involtoni di radicchio di Castelfranco


Ingredienti:
foglie di radicchio
verza
sale
olio qb
rosmarino
aglio
soiarella autoprodotta

Procedimento:
Pulire il radicchio e togliere le foglie esterne più grandi. Prendere il radicchio che rimane, tagliarlo e metterlo in una padella con olio aglio e rosmarino. Nel frattempo far cuocere la verza in un’altra padella sempre con olio, aglio e gli odori che preferite, io alla verza associo il rosmarino. Una volta che il radicchio è cotto, spegnere la fiamma adagiare all’interno della padella le foglie intere di radicchio, chiudere il coperchio e farle ammorbidire. Infatti essendo molto sottili e delicate non è il caso di bollirle a parte, ma basta appoggiarle nella padella e, con il coperchio chiuso, in 5 min si ammorbidiranno grazie all’umidità prodotta dal vapore. Una volta che anche la verza è pronta iniziare a preparare gli involtoni. Allargare la foglia e mettere all’interno la verza e la soiarella, in altri involtoni mettere verza radicchio cotto in padella e soiarella, chiudere e appoggiare sulla teglia ricoperta di carta forno con la parte della chiusura verso il fondo. Gratinare per 10 min in forno. A me era avanzata della verza e l’ho messa intorno agli involtoni nella teglia… sono buonissimi! Di seguito vi mostro le foto della mia frittata di patate.

  1. tutto buonissimo….dagli involtoni alla frittata di patate….pancia mia fatti capanna….sei una ottima cuoca…

  2. Ciao, fantastica la frittata di patate.. come l’hai fatta?

  3. Gnam, stupendo il radicchio, bella ricetta!

  4. ottimi gli involtoni!

  5. …mi sono accorta che la ricetta è finita sotto la categoria Veneto, in realtà volevo metterla su ricette di verdure…comunque, grazie a tutte!
    Per Robi: la frittata di patate la faccio da molto, ho visto che sul sito c’è chi la fa come me e la chiama Rosti, ma il procedimento è identico cioè: sbuccio le patate, le taglio con la grattugia tipo alla juliene, le salo, ci aggiungo a volte degli odori, altre no,e mescolo con le mani. Scaldo una padella antiaderente ci verso un filo d’olio e ci metto le mie patate schiacciandole e livellandole con la forchetta in modo che diventi una frittata. Giro la frittata facendola cuocere da entrambe le parti e poi me la mangio!!!!baci

  6. grazie mille Nica.. la tua sembra meravigliosa..la proverò =)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti