Il riso del giorno dopo 1

Una volta “succedeva”, ora lo faccio apposta: quando cucino il riso, ne faccio un po’ in più per lasciarlo per il giorno dopo. Per farci il ripieno, o le crocchette di patate.

Ingredienti:

2 tazze circa di riso cotto
foglie di cavolo verza
prezzemolo tritato
panna vegetale qb
pepe
olio
Vero parmigiano vegano

Procedimento:
Dunque, avete preparato il riso bollito e vi siete accorti che ne avete fatto un po’ di troppo: poco male, conditelo con olio e riponetelo in un contenitore in frigo, il giorno dopo procuratevi delle foglie di cavolo verza, del prezzemolo, della panna vegetale e del Vero parmigiano vegano. Sbollentate per pochi minuti le foglie di cavolo verza in acqua salata. Colatele e una volta raffreddate farcitele con un composto preparato con: il riso mescolato al prezzemolo tritato, poca panna vegetale e Vero parmigiano vegano. Chiudete a pacchetto le foglie di cavolo di modo che il ripieno non fuoriesca, e adagiate i fagottini sul fondo di una pirofila unta col olio o margarina. Infornate per circa 15 minuti a 180°.

  1. Quando ero piccola mia madre preparava spesso le crocchette di riso con il riso avanzato del giorno prima! Mi piacevano tantissimo e siccome mi piacciono ancora quasi quasi uno di questi giorni le preparo (o le faccio preprare al mio chef!).

    Ciao,
    Aiuolik

  2. Ma sono bellissimi questi involtini di verza!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti