Grissini

Buoni, ma che dico favolosi questi grissini fatti con la Pasta brisée al vino; li ho provati a fare ieri con un po’ di pasta avanzata, sono andati a ruba e ho avuto l’ordine di riprepararli in doppia sfornata oggi, mannaggia averli provati prima veramente ottimi.

Ingredienti:

Pasta brisée al vino
olio

Procedimento:
Preparare la pasta brisée al vino e poi tagliarla a pezzettoni, arrotolarla con le mani, facilissimo perchè è elastica e morbidona praticamente i bastoncini vengono da soli, ho unto leggermente con dell’olio una teglia e ce li ho appoggiati sopra e infornati a 180°. Controllare la cottura perchè dipende dal forno dopo un certo tempo vanno rigirati e lasciati cuocere anche dall’altra parte. Quando sono dorati, ma non troppo, sono pronti.

  1. Questi sono una vera tentazione per la golosona che sono di pane:-)
    Un salutone

  2. Chicca fra tutte e due io golosa di dolci e tu di pane, che coppia!!! Bè chicca questi sono veramente buoni l’unico inconveniente è accendere il forno con questo caldo 😆 però credimi ne vale la pena, vuoi mettere farci in casa i grissini, con il nostro olio e con una buona farina biologica, gli altri al confronto pur passabili che siano, sembrano un po’ morti. Kiss kiss

  3. Sei proprio un pozzo di idee!!!
    Che favola! Dei grissini favolosi e soprattutto senza lievito!
    Un bacione

  4. E si è vero non ci avevo pensato!! Se per caso li provi non li fare cuocere troppo insomma a metà cottura li giri dall’altra parte , devono essere dorati ma non troppo . Vi adoro ogni volta che mi riesce una ricetta penso subito a voi, bacioni.

  5. Ciao Stella,

    Mi chiamo Mari, vi leggo dal Giappone e da poco ho scoperto il vostro meraviglioso blog che e’ diventato, ormai, uno dei miei preferiti! Infatti, vengo a leggervi ogni giorno!

    Proprio oggi pomeriggio ho provato questa ricetta per fare i grissini con la pasta brise’ al vino e…che dire? Sono assolutamente strepitosi! Questa e’ davvero una ricetta incredibile perche’ innanzitutto occorrono pochissimi ingredienti – tutti comunissimi e presenti sicuramente in tutte le case – e poi la preparazione e’ cosi’ semplice da non poter proprio sbagliare. E il risultato e’ strabiliante! Era da tanto che volevo cimentarmi a preparare i grissini, ma spesso le ricette classiche richiedono liste lunghe d’ingredienti che non sono sempre salutari, e cosi’ sono contenta di aver potuto sperimentare la preparazione dei grissini per la prima volta grazie a questa tua splendida ricetta di cui faro’ indubbiamente tesoro.

    Mio marito adora i grissini, e purtroppo qui in Giappone, anche se si trovano in certi negozi, hanno dei prezzi da capogiro…quindi d’ora in avanti potro’ portarli in tavola molto piu’ spesso.

    Ciao Stella, grazie!!

    Mari

  6. Ciaoooo Mari!!!!!! Incredibile i miei grissini in giappone sono emozionata, davvero , grazie per la ficucia e benvenutissima, spero di poter esserti ancora utile, ti invio un caloroso abbraccio :P. Che bello questo messaggio veramente incoraggiante!!!!

  7. scusate ma che cosa è la pasta brisee’ al vino, per favore non date per scontato che tutti lo sappiano, ciao Giappone

  8. Ciao amalia forse ti è sfuggito che accanto ho messo il link della ricetta, basta che ci clicchi sopra e ti apparirà la ricetta della pasta briseè al vino 😉 . kiss kiss
    P.s. scusa sono curiosa che cosa vuol dire Giappone ?

  9. cara stella che fantastici grissini!
    complimenti davvero…anche dalla mia bimba…che non smette più di smangiucchiarli!!grazie per esistere..questo blog è mitico

  10. Ciao stefy ti confesso che anche qui da me sono molto richiesti oramai ho smesso letteralmente di comperarne perchè quelli in commercio non piacciono più a nessuno. Grazie 1000 per i complimenti fanno sempre piacere, un salutone da parte mia e un pizziccotto affettuoso alla tua piccola

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti