Gnocchi alla frutta – Czech Dumpling – Ovocné Knedlíky

Gnocchi alla frutta è un primo piatto di origini ceche. Questa cucina, che spesso univa la povertà alla fantasia, è molto varia e ricca di sfumature: elegante e dignitosa, porta in tavola sapori contrastanti che creano pietanze particolari, proprio come questa.

La cucina tradizionale ceca è rappresentata da “gnocchi” – lievitati, alle patate,al pane e gnocchi dolci. Mentre altri fanno da contorno, gli gnocchi dolci sono un piatto che viene servito da solo come un piatto principale. In Italia forse sembra strano mangiare un piatto come questo per pranzo, ma nella cucina ceca è davvero un classico.

Gli gnocchi di frutta cechi sono tradizionalmente ripieni di prugne, albicocche, fragole o mirtilli e poi cosparsi di zucchero,semi di papavero macinati, pangrattato tostato ecc ecc… Naturalmente originali non sono vegan, ma vi assicuro che nessuno noterà le differenze.

Sapete che saranno circa 33 anni che non mangio questo piatto? Forse perchè evito i dolci, forse perchè potrebbe scatenare in me tanti ricordi..Ma alla vista delle prugne del nostro giardino, non ho resistito. Mi butto, lo preparo oggi io per la prima volta da sola, di solito lo facceva mia madre…chissà, cosa accadrà? Come al mio solito mi sono personalizzata alcune cose, ma ormai io sono fatta così, cucino come mi piace. La tradizione va rivisitata…Una nota riguardo Evolè. Normalmente per questa ricetta va usato il burro fuso in grande quantità, io ho usato Evolè, che devo dire mi ha stupito per la sua incredibile sommiglianza con il burro classico. Mentre la fondevo nella padella era così simile che non ho fatto altro che gioire. Era ciò che mi serviva per il mio topping dei gnochi…Gnocchi alla frutta – Czech Dumpling – Ovocné Knedlíky

Ingredienti gnocchi:

500 g di patate rosse
150 g di farina T1 Bio

Ingredienti topping:

Evolè
pane gratuggiato
zucchero integrale di canna
canella
cioccolato fondente Ecor
yogurt alla vaniglia MyLoveMyLife
cocco rapè
prugne (albicocche,mirtilli,fragole) vedi la stagione

Procedimento:

Come prima cosa prepariamo la copertura. Prendete una cucchiaiata generosa di Evolè e fatela sciogliere in una padella. Aggiungete pane grattugiato e mescolando in continuazione tostate il pane. Verso la fine aggiungete zucchero di canna, mescolate, perchè lo zucchero inizierà a caramellare. Unite la cannella in polvere e mettete la copertura nel piatto.

Ora procedimento per gnocchi.Anche questo è abbastanza personalizzato, nelle ricette ceche le patate vanno fatte raffreddare, io invece faccio il contrario. Li faccio come se dovessi a fare i classici gnocchi italiani. Fate bollire le patate con la buccia. Una volta cotte, spellatele e passate con schiacciapatate. Versate sopra la farine e impastate velocemente ancora caldissime. Formate un panetto e prendete porzioni di pasta per avvolgere dentro la frutta. Adeguate la quantità dell’impasto alla grandezza della frutta – le nostre prugne sono grandine. Mettete a bollire acqua.Preparate tutte palline e mettetele in acqua che bolle, abbassate la fiamma – medio bassa e cuocete i gnocchi. Di solito ci vogliono 7 minuti. Togliete gli gnocchi con delicatezza, perchè da caldi sono morbidi e arrotolateli nel pane grattugiato che avete preparato. Impiattate, aggiungete cocco rapè, ancora cannella, volendo anche zucchero a velo (opzionale),qualche cucchiaiata di yogurth e cioccolato grattugiato. A me questi gnocchi piacciono tiepidi.Gnocchi alla frutta – Czech Dumpling – Ovocné Knedlíky

  1. Ciao Veruska, davvero strana questa ricetta, almeno per le mie abitudini alimentari…
    bisogna dire che l’originalità Qui su VeganBlog non manca 🙂

  2. Grazie Sauro per il commento. Sì, per palati e abitudini alimentari degli italiani questo piatto si discosta molto . posso dirti che in Repubblica ceca viene consumato molto. Piace tantoo ai bambini. Mi ricordo bene quando ce lo preparava la mamma. È davvero un classico. Se fai una ricerca su google ti renderai conto. Ho pensato che su veganblog poteva starci bene una ricetta insolita.😉

  3. Che ricetta interessante! Non amo molto le prugne ma questo dolcetto lo proverei volentieri!

  4. Puoi sostituire le prugne con albicocche,fragole, mirtilli – le prugne sono un classico. Nelle regioni di montagna invece si usano mirtilli. Favolosi. Grazie per esserti soffermata.

  5. Mirtilli??? Ma una manciata di mirtilli ognuno, oppure fanno delle palline più piccole con un solo mirtillo?

  6. Una manciata😉😂Sauro. Sarebberro dei mini gnocchetti.

  7. Ricetta molto particolare 🙂

  8. Vi dirò che questo piatto per me non è una novità perché dalle mie parti (provincia di Gorizia) gli gnocchi ripieni di susine o albicocche sono abbastanza conosciuti, così come quelli ripieni di marmellata, sempre accompagnati da un condimento simile a questo qua. Certo, questa variante con lo yogurt dentro non l’avevo mai sentita, sarebbe da provare!

    Comunque Veruska, a noi qua è sempre stato presentato come un piatto di origine slovena, quindi come la mettiamo? XD

  9. Andrea lo yogurth non è dentro. È sopra come condimento. Ah originw dei piatti è sempre stata molto discussa. 😂 Io lo conoscosco come un piatto tradizionale ceco e slovacco. Forse prova cercare su google czech dumpling cosa viene fuori. Non discuto origini ma da noi è un piatto da sempre tipico rapresentante della cucina ceca.

  10. @Veruska @Andrea e comunque un piatto dell’est , quindi sicuramente avete entrambi ragione sulle origini
    Al di là di questo è davvero una ricetta simpatica e gustosa !

  11. Molto originale questa ricetta…☺ Mi attira proprio! 😉
    Devono essere assolutamente squisiti questi gnocchi!!!😊😁😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti