Frittelle di miglio

Ho scoperto che il miglio è un cereale veramente versatile, queste frittelle di sapore delicato devo dire, sono state molto gradite da tutti. Sono già buonissime così però la prossima volta voglio aggiungerci altre verdure tipo piselli o zucchine. Aggiungo qualche informazione importante: il miglio è un cereale molto nutriente, per il suo contenuto di ferro è consigliato anche nei casi di anemia. Ricco anche di fosforo, magnesio, rame e zinco, si rivela utile per rinforzare le unghie e lo smalto dei denti.

Ingredienti (per 5-6 persone):

320 g di miglio decorticato
2 carote (160 g)
200 g di farina
3 rametti di prezzemolo (15 g)
2 cucchiai di olio evo (20 ml)
100 ml di olio di girasole (per friggere)
5 cucchiai rasi di sale grosso

Procedimento:
Lavare il miglio e scolarlo, portare ad ebollizione 4 litri di acqua con 4 cucchiai rasi di sale grosso. Versare il miglio e far cuocere per 30 minuti a fuoco basso mescolando ogni tanto. Scolarlo dall’acqua di cottura in uno scolapiatti e lasciarlo scolare ancora per 20 minuti (deve rimanere ben asciutto). Mentre cuoce il miglio si prepara la pastella : setacciare la farina in una ciotola, aggiungere l’olio d’oliva e mescolare bene con una forchetta, unire poco alla volta, per non formare grumi, 2 bicchieri di acqua fredda e si continua a mescolare bene. Spuntare, raschiare e lavare bene le carote e cuocerle in 1 litro d’acqua con il sale rimasto per circa 30 minuti. Tagliarle a cubetti di ½ cm, tritare il prezzemolo con la mezzaluna. Incorporare alla pastella il miglio, le carote e il prezzemolo e mescolare bene. Scaldare bene l’olio di girasole , con il cucchiaio prendere un poco alla volta un po’ del composto e lasciare friggere per 4 minuti per parte. Tirare su le crocchette con il mestolo bucato e adagiarle su della carta assorbente e servirle calde.

  1. Hanno un ottimo aspetto…appena compro il miglio le faccio!

  2. Hanno un ottimo aspetto…appena compro il miglio le faccio!

  3. E’ un’ottima idea! e sicuramente anche molto gustosa! 🙂

  4. Grazie Lucia, è vero sono piaciute molto..a pensarci bene con il miglio potrebbero venirci anche degli ottimi sformatini, sperimenterò 😉 . Buona giornata

  5. Sembrano ottime appena compro il miglio le faccio!

  6. senti se al posto del miglio uso il frumento in chicchi credi possa andare bene?

  7. Il miglio asciugandosi rimane un po’ colloso credo per questo motivo sia più indicato, però mai dire mai, magari vien fuori qualcosa di diverso ma buono, tante volte cambiando le ricette, ho scoperto nuovi sapori. Saluti

  8. volevo solo dirvi che le sto mangiando in questo momento, le ho fatte ieri sera e oggi le ho fatte scaldare nel microonde qui in ufficio…
    unico problema: le colleghe che passano se ne pigliano una al volo e io sto rimanendo con ben poco
    mitiche

  9. Bella questa tua diretta 😛 Le tue colleghe se sono quelle che hai descritto su promiseland, tutte messe un po’ malino, si dovrebbero fare un bel regalo di salute e cioè diventare vegan, vedi queste frittelle per esempio a quanto pare sono state graditissime :)…..ariella quale miglior opera di persuasinone che prenderle per la gola magari con qualche dolcetto dei nostri. Un besos

  10. sì, volevo farvelo sapere in diretta, con le mani ancora untine sulla tastiera!!!
    Per il resto, hai perfettamente ragione, e questo blog è uno degli strumenti più meravigliosamente subdoli 😉

  11. Ciao
    volevo solo dirti che ogni tanto le faccio da quando le hai pubblicate la prima volta, ci aggiungo anche verdure avanzare e
    qualche legume..non mi stancano mai!

  12. Ciao Elena e grazie per la testimonianza. Tante belle cose.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti