Farroquick Matt

Matt azienda leader nella nutrizione e benessere ha ideato la linea di prodotti vegetali vegan style con l’obiettivo di fornire una gamma di alimenti mirati al consumatore attento al proprio benessere in ogni momento della giornata.  Farroquick  è una deliziosa insalata di farro nata per soddisfare questo obbiettivo, infatti tra i suoi ingredienti oltre al cereale troviamo tante verdure (melanzane, piselli, zucchine e carote) e tofu.

GIUDIZIO PACKAGING:

Visibilità marchio VEGANOK sul fronte:
Guardando la confezione il logo di VEGANOK è posto sulla destra e viene esaltato cromaticamente dal fondo bianco della confezione e dalla scritta in verde che lo precede.

Leggibilità codice azienda VEGANOK sul retro:
Sul lato stretto di sinistra della confezione, che misura 14 x 27 x 6, si può notare, che il tagliando di controllo della MATT è in buona compagnia con il codice azienda VEGANOK. Questo codice, univoco, risulta chiaro e ben leggibile e permette al consumatore, di risalire a tutte le informazioni relative all’azienda produttrice, collegandosi tramite il sito www.veganok.com.

Leggibilità elenco ingredienti:

Gli ingredienti sono scritti in modo molto chiaro e leggibile, in un bel tono verde scuro. Il fondo chiaro aiuta nel distinguere tutte le parole e asterischi, che sta a indicare la provenienza da coltivazione biologica. In maiuscolo si notano gli ingredienti che potrebbero, durante la fase di lavorazione, essere presenti in piccolissime quantità nel Farroquick.

Veridicità dell’immagine presentata sulla confezione del prodotto
L’immagine di presentazione utilizzata sul packaging  è molto attraente e si fa fatica poi a ritrovarla negli ingredienti e nel prodotto che poi trovi nella confezione. Rimosso, la parte in cartone, resta la confezione essenziale, una vaschetta in plastica bianca per alimenti, maneggevole e facilmente estraibile dal cartonato.

Completezza informazioni sul corretto uso del prodotto
Sulla parte posteriore troviamo molte indicazioni del prodotto, sempre ben posizionate. Molto chiara la tabella con tutte le informazioni nutrizionali, dove spiccano solo su 4,4 g di grassi di cui 0,8 g saturi, ma noto un pò troppo sale 5,65 g a mio avviso su 100 g di prodotto. Spostandosi sulla destra, trovo i consigli su come preparare al meglio il nostro Farroquick in forno o al microonde.  Infatti, in quest’ultimo caso, la pellicola che sigilla il farro, che è di facile rimozione, va prima bucata e poi successivamente rimossa prima di consumare il piatto caldo, ciò permette di poter sentire subito il buon profumo delle verdure e del farro.

Impatto ambientale del packaging
Sono indicati come poter riciclare al 100% tutto l’involucro della confezione che è composta da due materiali, cartone (esterno) e plastica interna (vaschetta contenitore)

Altre osservazioni
La prima cosa che colpisce, da subito, è la sua confezione, che ha dimensioni molto compatte nonostante che contenga 200 g di prodotto, è composta da un involucro di cartone a fondo bianco e una vaschetta dove è contenuta l’insalata di farro; ciò permette di essere trasportata con se e riposta in dispensa senza problemi.

Giudizio complessivo sul packaging:
Confezione che ha misure molto contenute 16 x 12 x 4 risulta pratica, compatta, maneggevole, da l’idea di un pasto veloce, ma di qualità.

GIUDIZIO  PRODOTTO:

Aspetto
Ad un primo sguardo, il farro sembra ben separato e ben amalgamato con le verdure, lo scuotere della confezione mi ha dato la certezza che non vi erano grumi, ciò sta indicare che gli ingredienti sono stati cotti correttamente nei tempi giusti.  Una nota, se si può dire negativa, ho trovato il mix di cerale e verdure un pò troppo asciutto, soprattutto in riferimento al fatto che Farroquick  è nato come piatto già pronto all’uso.

Sapore
Riscaldato in padella con un goccio di olio sono riuscito a distinguere i sapori delle verdure, del tofu e del farro. Ben caldo permette di assaporare il mix d’ingredienti, ma attenti a non farlo asciugare troppo in padella.

Consistenza
Al palato il farro che compone il 43% del piatto pronto, risulta al dente e ogni chicco è ben separato dall’altro. Con la sua superfice leggermente ruvida fa corpo unico con le verdure. Quindi anche riscaldato tutti gli ingredienti non hanno subito variazioni nella loro consistenza.

Qualità degli ingredienti
Farroquick
è prodotto con ingredienti completamente bio, mentre lo mangiamo si riescono a distinguere tra di loro le varie verdure che sono di ottima qualità. Buono anche il tofu usato, anche se non è presente, cosi come le carote, in grande quantità.

Quantità del prodotto
La confezione dal peso di 200 g contiene una quantità abbondante per una persona, giusta per due. Nel caso dovesse avanzare, sulla confezione è riportato come conservare nei migliori dei modi il prodotto, che al massimo può essere lasciato, due giorni, al massimo in frigo.

Scadenza
La scadenza del prodotto ha una durata di 6 mesi, questo a mio avviso è indice che siamo presenti ad un piatto pronto con verdure fresche e non trattate con conservanti.

Prezzo
Il prezzo si aggira tra i 3€ e i 4€, prezzo più che giustificato visto che la quantità è in grado di sfamare almeno due persone.

Giudizio complessivo:
Farroquick è un piatto già pronto, bilanciato ideato per chi ha poco tempo o ha bisogno di un pasto pratico e veloce, senza però rinunciare al gusto, sapore e salute.

Pagina prodotto:
https://www.veganok.com/it/product/farro-quick/

Pagina azienda:
https://www.veganok.com/it/company/matt/

Altri prodotti della stessa azienda:
https://www.veganok.com/it/products/matt/

La ricetta:
Ho realizzato dei pomodori in pasta sfoglia ripieni di Farroquick.
20161211_213644Farroquick ha soddisfatto le mie aspettative in termini di qualità e resa per creare la ricetta, è un mix completo da poter mangiare cosi com’è aggiungendo un filo di olio, ma anche molto versatile in altre preparazioni.

Qui trovi il la ricetta completa : Pomodori in pasta sfoglia

 

  1. Ricetta strepitosa!

  2. Grazie mille, Chairetta!

  3. Silvia Premoli 13 Gennaio 2017, 16:53

    La ricetta dei pomodori ripieni di Farroquick proposta da Francesco è davvero allettante e si presenta benissimo, complimenti per la creatività! Solitamente evito i cibi pronti per ragioni di gusto e salute ma questo prodotto mi tenta perché me lo aspetto equilibrato nei sapori. Diventerà un sano “salvafame” durante le pause pranzo veloci o in viaggio. Bellissima idea!

  4. Grazie!
    Esatto Silvia, questo prodotto è nato per un pasto veloce, ma di qualità.

  5. Complimenti a matt per aver creato un prodoto pratico e veloce, senza rinunciare alla qualità e complimenti a te per la strepitosa ricetta!

  6. Grazie mille per i complimenti merito anche di Matt

  7. da casalinga non sono abituata ad acquistare piatti pronti però questo pasto è davvero invitante. soprattutto complimenti per la realizzazione della ricetta.

  8. Io personalmente non adoro questo questo genere di piatti pronti, ma usato così è davvero invitante… Bravi tutti e due… Francesco e Matt !!!!
    🙂

  9. Anche noi lo utilizziamo come ingrediente di altre pietanze, proprio come hai dimostrato tu con questa ricetta.
    Spesso il lo unisco all’insalata fresca, ma precedentemente saltato e scaldato..
    per “un’insalata di terra calda “!…
    🙂

  10. Vero Renata, questo farro è molto duttile e si presta a tante pietanze 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti