Curry di patate con parathas

Il viaggio in Thailandia si avvicina, per cui si continua con le ricette di stampo asiatico per abituarsi all’imminente invasione di sapori! Non avendo a disposizione la farina apposita per le parathas, ho setacciato la farina integrale e ho conservato la parte più grossolana per spolverare il tagliere prima di stenderle. Sono venute benissimo!
curry di patate e cavolfiore con parathas
Ingredienti (per 6-8 persone):
3 cucchiai di olio di semi
2 cipolle, affettate
4 spicchi di aglio, tritati
1 pezzo di zenzero fresco da 6 cm, pelato e tritato
1 cucchiaino di semi di senape
1 cucchiaino di semi di cumino
3 pomodori, grattugiati
6 foglie di curry
1 cucchiaino di coriandolo in polvere
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di curcuma in polvere
1/2 cucchiaino di peperoncino di Cayenna in polvere
1 kg di patate, pelate e tagliate a pezzettoni
1-2 peperoncino verdi freschi, privati dei semi e affettati
1 grosso cavolfiore, diviso in cimette
yoghurt di soya al naturale
300 g di farina per chapati (o di parte fine di farina integrale setacciata)
2 cucchiai di margarina, sciolta
sale, pepe

Procedimento:
In una grossa ciotola mescolare farina, 3/4 di cucchiaino di sale e 200 ml d’acqua fredda, impastare 10-12 min, formare una palla, chiudere con la pellicola e lasciar riposare, poi scaldare quasi tutto l’olio in una larga padella a fuoco medio, aggiungere cipolla, aglio e zenzero, saltare 6-8 min finché non si ammorbidiscono, togliere dalla padella con una paletta forata e mettere da parte, infine tostare semi di senape e di cumino in una piccola padella a fuoco medio per circa 30 secondi mescolando costantemente con un cucchiaio di legno finché non sono fragranti, trasferirli in una larga padella insieme al restante olio, aggiungere pomodori, foglie di curry, coriandolo, cumino e curcuma e cuocere per 5 min a fuoco medio. Aggiungere il composto di cipolla, aglio e zenzero, patate, peperoncino e 600 ml d’acqua, aggiustare di sale e pepe, portare a ebollizione a fuoco basso, coprire con un coperchio, lasciar sobbollire 8-10 min, aggiungere cavolfiore, cuocere 8-10 min finché la salsa non si è ristretta e patate e cavolfiore non sono teneri, poi scaldare una teglia a fuoco medio-alto, dividere l’impasto delle parathas in 6-8 palline, infarinare il tagliere, tirarle col mattarello fino ad ottenere un diametro di circa 12 cm ognuna e spennellarle con la margarina sciolta, infine cuocerle per 2 minuti su ogni lato finché le parathas non sono abbrustolite e servirle insieme al curry e allo yoghurt.

  1. Che acquolina 🙂

    Reply
  2. spero che il tuo viaggio in Thailandia sia magnifico!! anzi son certo lo sarà

    bless and love man!!

    Reply
  3. Che autentica delizia… 😆 😆 😆 !
    Mi sembra di sentirne il magico profumo inebriante… 🙂

    Reply
  4. Ohhhh che buoni profumini….!! Mi viene da sorridere perché tra piadina, chappati, parathas, pitta, tacos e via dicendo cambiano i paesi, le farine ma la ricetta è universale come il riso! Bella ricetta 😉

    Reply
  5. Thailandia….e odore di Thailandia! Ahhhhhhhhhhhhhh…che bel piatto…. 😉

    Reply
  6. Complimenti per questo piatto! E buon viaggio in Thailandia 🙂

    Reply
  7. grazie, non vedo l’ora di partire!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti