Cuoricini per il tè

Questa più che una ricetta è un’ idea. Io il tè lo prendo senza zucchero, ma quante volte gli ospiti me lo chiedono? Così ho pensato a un’ idea carina per non presentare sempre la solita zuccheriera…

Ingredienti:

pasta di zucchero

– qualche goccia di colorante alimentare rosso (E124 di origine sintetica)

-eventualmente glucosio e acqua

Procedimento:

Dividete la pasta di zucchero in due parti e ricopritene velocemente una con la pellicola. Mischiate l’ altra con qualche goccia di colorante fino ad ottenere un bel rosa omogeneo, poi modellate a forma di cuoricini di diverse dimensioni (così ognuno può mettere quanto zucchero vuole). Lasciate riposare i cuoricini rosa su un foglio di carta da forno (o su un piatto o quello che volete) e preparate quelli bianchi. Inumidite quindi un pennello con acqua e passatelo sulla superficie di tutti i cuori: questo rende la superficie più liscia, attenzione però a non esagerare se no poi ve li ritrovate in un laghetto colloso. :mrgreen: Lasciateli riposare finchè non saranno completamente asciutti sopra (una notte più o meno) e poi girateli e fateli asciugare anche dall’ altro lato.

Cosa fare se la pasta di zucchero per qualche motivo vi secca mentre state preparando? La reimpastate bene a mano con mezzo cucchiaino di glucosio e mezzo d’ acqua.

N.B. La pasta di zucchero ci mette più tempo che una zolletta a sciogliere quindi va messa quando il tè è bello caldo 😉

Il punto:

1) Scusate se in questi giorni non riuscirò a commentare tutte le vostre meraviglie: sono parecchio impegnata con gli esami dell’ uni. Leggerò volentieri “gli arretrati” a esami finiti.

2) Ultimamente sono in crisi con la B12 perchè non riesco a capire se a non assumerla con integratori ci si fa davvero una carenza o se faccio più danno che profitto a prender le pastigliette. Voi come fate? Ne sapete qualcosa?

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Per conoscere meglio VEGANOK, scarica qui il nostro rapporto di impatto Etico.
Renata Balducci, presidente di Associazione Vegani Italiani e fondatrice di Veganblog
  1. i tuoi cuoricini sono meravigliosi!! idea splendida!

    per la B12 il suo consumo e la sua necessitá dipendono moltissimo dalle tue abitudini alimentari reali, non ci sono regole che valgano per tutti, l’unica cosa certissima che puoi fare é una analisi completa di B12 di deposito, dell’omocisteina e di…non ricordo, ma c’é un terzo valore da valutare…lo cerco questa sera e ti lascio detto. Se l’omocisteina é altina devi valutare una integrazione, se invece sei ancora a livelli buoni non ne hai bisogno…questa credo sia l’unica risposta seria che tu possa dare…ovvero vedere cosa succede dentro di te, c’é chi integra, chi no…la cosa migliore é vedere se ne hai effettivamente bisogno. Baciottoli!!!

    Reply
  2. Meravigliosi!!
    Ma che idea carina per gli ospiti!
    Io la B12 la prendo; ho fatto gli esami un anno fa e il livello di B12 era paurosamente basso, tra poco rifarò gli esami e vediamo se la cura ha funzionato! Non vedo perché non dovresti prendere la pastiglietta comunque Cinci, che dubbi hai? Se vuoi saperne di più di consiglio di leggere il forum su promisland; digita B12 e vedrai quanti consigli utili. Baci

    Reply
  3. Ciao Cinci, wow che pasticcera sei! IL valore di cui parlava Mauschen sono i folati. Ti consiglio la bella pagina di SSNV sugli esami ematici, digita in google ssnv esami nutrizione e ti linka..senza farmi finire in moderazione 😛

    Reply
  4. Ah, sempre da ssnv trovi un sacco di spiegazioni sul perché va integrata per bocca. Un abbraccio e se hai domande siamo qui

    Reply
  5. ma sono bellissimi!
    io la b12 la prendo, una alla settimana, rosa come questi confettini…no un po’ meno. però è buona 🙂

    Reply
  6. Stupendi… !!! COMPLIMENTI….!!!… io x quanto riguarda la B12 l’ho assunta come integratori qualche mese fa nelle Pastiglie di Alga Klamath (spero si scriva così..!!!) … Xchè avevo fatto un Bella Influenzina Intestinale… insieme a delle Pastiglie di Baobam al Posto dei Fermenti Lattici…!!!Cmq… l’Alga Klamath.. la Consiglio Tantissimo …certo… se ne hai Bisogno…!!! Anche xchè un’alternativa sarebbe Mangiare del Tempeh… che non mi Piace Molto !!!…. L’unica cosa saggia sarebbe magari fare degli Esami x Vedere i Tuoi Valori…io non li ho ancora fatti…ehehhe!!! Bacissimi

    Reply
  7. Cavoli che BRAVA!!!!!!!!!!!!! Sono così carini e deliziosi!!!!!!!!! 😉

    Reply
  8. Davvero molto carina quest’idea dei confettini colorati.
    Per quanto concerne la B12 segui il consiglio di Pippi nel leggere il forum di Promisland. Comunque devi stare tranquilla e per essere più certa fai delle analisi. Comunque come ti ha detto Mau il consumo dipende da persona a persona, e dal fatto se hai rilevato o meno nel tuo corpo dei sintomi precisi.
    Io non l’ho mai presa ancora e sto bene, ho fatto le analisi e i miei valori erano a posto. Fai le analisi anche tu e vedi!!! 😀

    Reply
  9. Che carini questi cuoricini 🙂 Io la B12 la integro, sono integratori naturali e perché rischiare? Nemmeno io comunque ce l’avevo altissima alle ultimi analisi del sangue.

    Invece attenzione alle alghe e ad alimenti tipo il tempeh, che non sono fonti affidabili di vitamina B12 (per informazioni più approfondite seguite il consiglio di neofrieda e consultate il sito di SSNV che è molto ben fatto, chiaro ed esauriente)

    Reply
  10. Bellissimi i cuoricini. Aggiungo che, visto che mi pare di aver capito che non sei vegana da molto tempo, per i primi quattro anni non c’è carenza di B12 e puoi stare tranquilla.

    Reply
  11. P.S. a completamento di quanto detto da tutti e in ultimo Lisa, aggiungo che io ero carente di B12 pur essendo onnivora, quindi non resta che fare le analisi e decidere di conseguenza!! 😉

    Reply
  12. @Lisa: da dove hai preso l’informazione che per i primi 4 anni non c’è carenza? Tutto dipende dalle scorte personali che uno ha, che possono durare anni o non esserci proprio come nel caso di Pippi! Comunque in linea di massima hai ragione molti iniziano ad integrare dopo anni e non hanno comunque problemi.

    Reply
  13. Cinci, che bellini questi cuoricini!!! E che bell’accostamento delicato di colori, sei bravissima!!!! Io prendo un integratore vegan della Vegan Society http://www.vegansociety.com si chiama VEG 1 Vegan Multivitamin, che contiene vitamine B2, B6, B12, acido folico, vitamina D, Iodine, Selenium… Di gusto molto gradevole, sono pastigliette masticabili da prenderne una al giorno. Mi trovo molto bene con queste qui! Faccio le analisi ogni anno circa e mi regolo di conseguenza…

    Reply
  14. attenta ai coloranti rossi… di solito non sono vegan, lo sapevi? 🙁
    Il colorante rosso cocciniglia, indicato nelle etichette con il numero E120, è ottenuto dalle femmine degli insetti della specie Dactylopius coccus. Le coccinelle 🙁
    cmq sono molto bellini

    Reply
  15. ma quanto sono belli questi cuoricini….

    Reply
  16. che dolcezza!!!! in tutti i sensi!! 🙂

    Reply
  17. Cinci, ti rispondo qui sul “giorno crudo” a settimana. Non ho scelto un giorno preciso ma potrebbe essere il giovedi, coem te. Mi dici che cosa ti preparerai per giovedì prossimo così copio?

    Reply
  18. bellissimi, davvero!!! la pasta di zucchero è stupenda per decorazioni sulle torte ma a usarla così non ci avevo mai pensato, bravissima!!! mi sa che te li copierò di sicuro!!!! 😀

    Reply
  19. Complimenti per l’idea! 🙂

    Reply
  20. sauro medita: “li farò per renata???Mmmmm”
    allora quando ci fai crepare di invidia con le foto sauré?

    Reply
  21. questa idea è una provocazione a cui non posso resistere!!!! questi cuoricini saranno mieiiiiiiiiiii

    Reply
  22. Grazie a tutti ragazzi per i commenti sui cuoricini e sulle risposte riguardo alla B12: risponderei ad uno per uno, ma sono un po’ di fretta quindi faccio un ringraziamento generale per questa volta: grazie, grazie, grazie!!

    @Titti: la scorsa settimana ho preparato i cannelloni di Mimi e l’ insalata mela e carota più frutta varia, questo giovedì che non ho tempo pensavo di riempirmi di macedonie o verdura così “nature” quando ho fame senza stare a preparare.

    @Keroppola: hai ragione, è meglio specificare colorante sintetico: ora ho corretto.

    Reply
  23. Ciao. Per esserci un vero bisogno di assumere un integratore di B12 (che seppur vegetale, ne contiene comunque dosi altissime e nessuno sa dopo anni e anni cosa ti fanno), bisogna che non ci sia solo un basso livello nel sangue di B12, ma anche un assorbimento normale, perchè se non lo assorbi (come capita a tanti non vegan, lo chiamano “il fattore intrinseco”), allora inutile prenderlo comunque. Se prendi la pillola, fumi, bevi ecc. sembra che i livelli si abbassino. Ma poi serve soprattutto che tu abbia i sintomi da carenza di B12 ! perchè non si sa ancora di quanta veramente se ne abbia bisogno e se tu stai benone con livelli bassi, perchè rischiare un sovradosaggio ? Ultima cosa, se invece HAI i sintomi da carenza di B12, allora se nel giro di poco NOn ti passano prendendo l’integratore, non era li il problema e non dovresti continuare a prenderlo. Questa è l’opinione dei dietologi igienisti, che personalmente rispetto molto.. Buona decisione.

    Reply
  24. @Sì, infatti era proprio per via dell’ igienismo che mi son posta il problema perchè prima facevo che prenderlo e basta l’ integratore…mi sa che mi farò controllare nel dubbio…

    Reply
  25. Sì sì, incomincio con mela e carota (a morsi, facile per l’ufficio) e la sera i cannelloni di Mimì. Per il mattino, macedonia. Per spuntini, macedonia again!! Grazie

    Reply
  26. PS Bellissimi i cuoricini 🙂

    Reply
  27. I cuoricini sono davvero una bella idea carina per i golosoni di zucchero….per la B12 ti hanno già detto tutto 😉

    Reply
  28. Davvero belli questi zollette! mettono allegria 😀

    Reply
  29. ma quanto son belli e quanto é deliziosa questa foto!
    e detto pure da una che non ha mai amato il rosa ^___^
    b r a v a

    Reply
  30. Carissima Cinci, se posso dare una ideuzza, invece dei coloranti sintetici usa un pezzetto di rapa rossa, ci puoi colorare di rosa pure il Colosseo 😀

    Reply
  31. Chic, veramente chic. Complimenti. 😉

    Reply
  32. sono bellissimi…un’idea geniale 🙂

    Reply
  33. scusate se mi intrometto sulla questione coloranti: l’E120 e l’E124 non sono ottenuti dalle coccinelle ma dalle cocciniglie, comunissima famiglia di insetti parassiti delle piante.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Dactylopius_coccus

    non nego che comunque siano animali, eccetera…

    Reply
  34. @ Titti: dai che ci facciamo una dose di vitamine!

    @ Babi: grazie 🙂

    @ Chicca: eh, sì, tanto lo zucchero me lo chiedono lo stesso! Così poi se mi domandano come si fa la pasta di zucchero posso dare la mia ricetta vegan 😀

    @ [email protected]: 😀

    @Sim: un po’ alla volta imparo anche a far le foto 😉 E poi questi non si raffreddano: avevo tempo!

    @Mau: la prossima volta proverò sicuramente con la rapa rossa! Grazie per l’ idea!!!

    @Xuxa: grazie

    @Gamilla: geniale? mi fai arrossire!

    @Will: no, un attimo, il rosso cocciniglia (E120) è di origine naturale ricavato appunto dall’ insetto; il rosso ciniglia (E124) è di origine sintetica.

    Reply
  35. E’ vero la barbabietola! Io l’ho usata per colorare la parete di casa…belli i cuoricini!

    Reply
  36. Ciao, ho trovato quanto segue sul sito les-additifs-alimentarires punto com
    purtroppo é in francese, ma dice chiaro che NON é di origine animale nonostante il nome
    I cuoricini sono bellissimi, ma da molto tempo il colorante rosso sintetico é sotto accusa perché sospettato di peggiorare la situazione dei bambini iperattivi…
    Proverò con il succo della barbabietola perché la tua ricetta é troppo bellissima!

    Rouge cochenille A
    New Coccine
    Food Red 7
    Cochineal Red A
    Coccine Nouvelle
    C.I. 16255
    Acid Red 18
    Ponceau 4R
    SX purple
    Cochenille rouge A
    Le E124 (Ponceau 4R) est autorisé en france
    Famille: Colorant alimentaire (Rouge)
    Utilisé en tant que: Colorant.
    Origine du E124 :
    Produit de synthèse
    MusulmanCet additif est halal

    DA NOTARE:
    Végétarien Cet additif n’est pas fait à partir d’animaux (ni de leur lait ou oeufs)

    JuifCet additif est casher
    Description de l’additif E124 (Ponceau 4R) :
    Se présente sous forme de poudre ou granules rougeâtres, solution aqueuse rouge.

    DA NOTARE
    Malgré son nom, il n’est pas fabriqué à partir de cochenilles.

    Risques :
    Risque d’allergie chez les personnes qui sont intolérantes aux salicylates (aspirine, baies, fruits).
    En association avec les benzoates (E210-E215), le Ponceau 4R serait impliqué dans un grand pourcentage de cas du syndrome d’hyperactivité chez les enfants.
    Très Probablement cancérigène
    Formule chimique du E124 (Ponceau 4R) :
    C20H11N2Na3O10S3
    C20H11N2Ca3O10S3
    C20H11N2K3O10S3

    Reply
  37. Bellissima idea!!! Te la copierò di sicuro 🙂

    Reply
  38. @Pizza Pie: ehm…sono totalmente ignorante di francese…ma mi fido 😉 Per quanto riguarda i coloranti alimentari, io in genere cerco di evitarli perchè appunto sono sintetici quindi non sono mai un toccasana però c’ è da dire che qua ne ho messe davvero due gocce di numero. In ogni caso ho fatto metà dei cuoricini bianchi proprio perchè pensavo che magari qualcuno avrebbe preferito evitare il colorante…vabbè che poi quando li ho offerti tutti han preso quelli rosa!

    @Six: grazie 😀

    Reply
  39. Invece del colorante sintetico si potrebbe usare una goccia di alchermes, non dovrebbe sentirsi quasi per nulla il sapore, ne basta veramente una goccia per colorare di rosa pan di spagna, panna montata etc… perchè no per i cuoricini zuccherini? 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti