Crostate crudiste speedy

Care e cari Veganblogghisti, eccomi di nuovo qui con delle crostate che potranno risolvervi il dessert dell’ultimo momento, ma anche no, a patto che abbiate delle basi pronte in frigo che a me si son mantenute tranquillamente 5-6 giorni, ma probabilmente, visti gli ingredienti di cui andremo a fare queste basi, anche di più! Come sempre cerco di inventare cose veloci o almeno da fare a round altrimenti mi spazientisco! Infatti una volta pronte le basi le terrete in frigo in dei contenitori e anche 1/2 oretta prima sarà sufficiente frullare la farcitura facilissima, stenderla e decorare. Inoltre gli ingredienti sia della base che della farcitura possono essere cambiati a piacere, fermo restando che le scaglie di cocco, insieme all’olio di cocco, fanno da indurente. Ma veniamo a noi… il primo esempio è nella foto qui sotto.alla fragola
Ingredienti per la base:
fichi secchi
mandorle
noci
nocciole

Ingredienti per la farcitura:
mele
cocco in scaglie
olio di cocco
banane (facoltative)

Procedimento per la base:
Ammollare i fichi secchi per qualche ora in poca acqua calda, strizzarli bene e frullarli col frullatore ad immersione fino ad avere una crema (questa è l’operazione più lunga e impicciosa), tritare mandorle, noci e nocciole a farina, previa tostatura, impastare il tutto usando i guanti monouso. Farne una palla e riporre in frigo se è estate, altrimenti potete già stenderla in un piatto con bordi (mettendo sempre la pellicola sul piatto) e modellarla così… e riporre in frigo anche per 5-6 giorni.
BaseProcedimento per la farcitura:
 La farcitura di tutte le torte è fatta con mela, scaglie di cocco qb e un po’ di olio di cocco frullati. Stendere sulla torta e decorare a piacere. Conservare in frigo. Dura poco perché se magna subbbito!!!… Ma dura comunque a seconda degli ingredienti che avete usato. In conclusione la crostata è sempre la stessa, cambia solo la decorazione! Pura Vidaaaaaa!!! Secondo esempio nella foto sotto.di fragole
Terzo esempio.
di more
Nota:
Vale sempre il consiglio di non esagerare per via dei semi che son pesantucci.

  1. grazie, sono bellissime e davvero veloci, e poi squisite : ) Peccato che il sole sembra non frequentare più il nostro pianeta…in genere con l’arrivo della primavera io passo al crudismo fino ad ottobre ma…sembra di essere in pieno autunno : (

  2. Sono senza parole! Direttamente dal mondo delle fiabe, ecco una vera delizia che rallegrerà la mia stagione estiva e non solo la mia!!! Per me che non ho mai tempo, ma amo vezzeggiare i miei cari, sono la soluzione vincente! Graziegraziegrazie!!! 🙂

  3. che belle e chissà che buone. posso chiedere indicativamente le dosi, da neofita….non vorrei sbagliare col qb…sia per base che ripieno..mi basta anche un es. indicativo. grazie ketty

  4. e poi la cosa che me le farà provare è il fatto che si possono preparare per gradi in anticipo! grande idea!

  5. Una ricetta straordinaria, da far stupire chiunque,voglio farla x sabato dato che ho invitati.grazie x le tue fantaidee.

  6. ^_^ grazie a tutti…è che sono un po’ pigrotta e allora me le invento tutte pur di non star troppo a manipolare!
    Ketty, quando fai la base ti regoli, se la vuoi più morbida metti più fichi, invece se la vuoi più duretta metti più semi…e poi le quantità dipendono anche da quanto la vuoi far grande.
    Grazie ragazze ma così mi gasate…prevedo altre variazioni sconvolgenti se mi riesce…

  7. Oggi ho fatto una base in mezz’ora, ovviamente con i fichi messi in ammollo da ieri sera, quasi 24 ore e li ho frullati e ridotti in crema molto più facilmente.
    Per chi non avesse i fichi secchi si possono usare in sostituzione i datteri

  8. Sei incredibile! Bravissima! L’ultima sembra deliziosa: adoro le more!! A preso, è sempre un piacere leggerti e vedere le foto delle tue creazioni. Shanti!

  9. … una più bella dell’altra!
    Complimenti Pablitagrace 😉

  10. madò…non mi fate arrossire percarità! son così pigra che mi stupisco io stessa… 😀

  11. Se volessi provare ad usare i datteri al posto dei fichi, devo sempre metterli a bagno nell’acqua? I datteri che si trovano nei cestini (credo siano addizionati di glucosio, però, perché hanno l’aspetto lucido e appiccicoso 🙁 ) vanno bene lo stesso? Non ho mai visto quelli al naturale. Dove si comprano? Scusa se ti ho annoiata con tutte queste domande!

  12. Si Lali, devi metterli a bagno ma io non userei quelli col glucosio, prova a chiedere al tuo fruttivendolo di fiducia, i grossisti li hanno di solito 😉 …tranquilla non mi annoi, è un piacere condividere!

  13. meravigliosa!!!
    GRAZIE <3
    La provo prestissimo!
    @Lali,
    io inizio queste ricette sempre con 200gr di semi oleosi (mandorle ecc) + 200 gr di datteri/fichi secchi, ecc.
    Come di ce Pablita, poi ti regoli a seconda dei gusti

  14. Grazie, oh grazie Pablita e VeganLu!!! Solo ora ho trovato la risposta alle mie domande e vi annuncio che mi sento pronta… VAI COL TUTTO CRUDOOOOOO !!! 😉

  15. Ciao, ho preparato la base nella tortiera e l’ho messa in frigo. Ma si indurisce un pò? Perchè se rimane così morbida sarà difficile mangiare la fetta. Forse come dici tu ho messo troppi fichi? Vedrò domani com’è….. grazie cara

  16. Sono contenta Lali 64, Auguri a te ^_^
    Grazie VeganLu io con le dosi ci vado poco daccordo!
    Veronica diciamo che la differenza tra tenuto in frigo o no non è poi tanta ma fa il suo lavoro…magari la prossima volta metti meno fichi 😉

  17. Spettacolo!!! Solo una domandina.. Io che sono allergica alle mele con cosa posso sostituirle? grazie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti