Croccococco

… ovvero croccanti al cocco e semi di girasole, senza glutine. Sono diventati il mio salvavita: ne porto spesso qualcuno in borsa per placare i morsi della fame tra un pasto e l’altro e per avere un pò di energia extra quando ce ne è più bisogno!

Si preparano in un battibaleno e sono così sfiziosi che uno tira l’altro!!

Ingredienti:
250 g di semi di girasole
75 g di malto di mais
80 g di cocco essiccato in polvere o scaglie

Procedimento:
Tostate i semi di girasole in forno a 170° per 15 minuti. In un contenitore di vetro unire il malto ai semi tostati ed al cocco. Mescolare velocemente e disporre il composto in una teglia precedentemente unta con poco olio di girasole. Stenderlo con un mattarello unto d’olio fino ad ottenere un rettangolo alto circa mezzo centimetro. Battere energicamente con una spatola di metallo piuttosto robusta, far raffreddare in frigo per qualche minuto, poi tagliare in rettangolini con un coltello ben affilato.

  1. “Un altro dolce no, no e ancora no”!
    Questa è la mia linea che aprla 🙂

    “Un altro dolce si, si e ancora si”!
    Questa è la mia panza invece! 😉

    A chi dare retta?

  2. *parla…mi si sono incastrate le dita!!! 😀

  3. mmmh…che gola, è proprio l’ora della merenda, cosa darei per averne un paio!

  4. Questa me la segno subito! Devono essere davvero ottimi! 🙂

  5. Buoni, li devo rifare assolutamente.

  6. Barretta energetica!
    Buona idea ma davvero buonabuonabuonabuona!

  7. Fantastici!!! 😛

    …amo tantissimo il cocco, e le preparazioni veloci!! 😛

    Quindi, son da fare anche questi :mrgreen:

    Complimenti Pandora 😛

    …buona serata a tutti 😉

  8. che bella idea! brava! Li farò per le bimbe!

  9. sì, molto carini! complimenti pandora!

  10. facili e buone! come mai consigli di mescolare gli ingredienti proprio in un contenitore di vetro?

  11. Che idea golosa e originale, un croccante al cocco 😀

  12. wow che bel croccante ! brava ! mmmhhh : – )

  13. Devono essere molto croccanti!!!

  14. buoni! mi piacciono un sacco le tavolette!

  15. Goodlights sei forte!!!!!
    Pandora, i miei complimenti dinnanzi al tuo croccococco!!!!!
    Ricetta svelta, semplice e gustosa!!!!!!!

  16. Grazie 🙂
    @Cucinoincina: consiglio di usare il vetro perchè quando i semi tostati e belli caldi incontrano il malto bisogna essere veloci nel mescolare, altrimenti si incolla tutto ed il vetro consente di “guadagnare” qualche secondo prezioso in più. Ho notato che il composto si appiccica meno al contenitore e si rovescia con più facilità sul piano dove poi lo si batte. Magari va bene anche qualche altro materiale, ma di quelli che ho a disposizione io il vetro si è rivelato il migliore 😉

  17. Proverò grazie del consiglio!!

  18. ciao queste barrette sembrano molto buone! ma usando solo malto come “collante” alla fine non risultano fragilissime ed appiccicose?

  19. @eruru: no, non sono per niente fragili, appiccicose lo diventano il giorno dopo, infatti le separo le une dalle altre con delle striscioline di carta forno, se le devo conservare oltre la giornata di produzione…prima le mangi, più son buone. ovviamente non sono “toste” come il croccante allo zucchero, ma guadagnano in sapore e salute 😉

  20. facilissime, energetiche e croccantissime devono essere! ottimi salvavita e fame 🙂 , mi ero persa queste barrette come ho fatto!!!!

  21. Che meraviglia, ragazzi!!! 😉 😉 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti