Croccante rosamandorla

A volte tutto può partire da un dono inaspettato. Una rosa speciale donata da una ragazza speciale. Grazie Maria Laura! Una rosa stupenda con un profumo meraviglioso. Avevo visto tempo fa una ricetta simile, ma in realtà la mia versione è parecchio diversa e così ho pensato di usare la rosa per questo croccante rosamandorla poetico!PENTAX DIGITAL CAMERA
Ingredienti:
125 g di mandorle
40 g di semi di papavero bianchi
250 g di zucchero di canna Mascobado
2 cucchiai di malto di orzo
1 bicchiere di acqua
1 rosa fresca naturale
infuso foresta nera qb (fiori di ibisco, uva passa, bacche di sambuco, mandorle tritate, pezzi di amarena)
PENTAX DIGITAL CAMERA
Procedimento:

Mettere le mandorle su una teglia e tostatele 10 minuti nel forno a 180°, finché non sono dorate. Io ho usato le mie amate mandorle di Avola. Preparatevi già i petali di rosa spezzettati e l’infuso. Di seguito vedete i vari ingredienti. PENTAX DIGITAL CAMERA
In una casseruola a fondo spesso versare un bicchiere di acqua con lo zucchero di canna e mettere 2 cucchiai di infuso foresta nera. Scaldate dolcemente finché lo zucchero non si è sciolto, poi fate bollire per almeno 10-15 minuti. Otterrete un caramello scuro e dal profumo magico. Versate dentro anche le mandorle, i semi di papavero e qualche petalo spezzettato con le mani. Preparate una teglia capiente e coperta con carta forno e stendete il vostro caramello nella teglia. Fate molta attenzione perchè è bollente! Aiutatevi a stenderlo con un leccapentola bagnato o un cucchiaio. Poi mettete sopra il resto dei petali di rosa premendo delicatamente per farli attaccare stando sempre attenti a non bruciarsi! PENTAX DIGITAL CAMERA
Fate freddare e poi rompete la preparazione a pezzi piuttosto lunghi. PENTAX DIGITAL CAMERA
Considerazioni:
Questa ricetta è una poesia. Farà un profumo in casa che durerà fino al giorno dopo! Potete usare i semi di papavero neri se preferite, ma anche altri tipi di rosa, basta che sia assolutamente naturale e non trattata chimicamente. Soprattutto potete usare un infuso o tè anche di vostro gradimento. Io ho messo questa perchè sapevo che ci sarebbe stata bene. Questo caramello potete metterlo a pezzettini sul gelato… ma soprattutto… sorpresa!!!! PENTAX DIGITAL CAMERA
Potete farne dei lecca lecca!!!! Nel lecca lecca ho cercato di non mettere le mandorle perchè credo che non avrebbe retto col peso. E ci ho appiccicato un tarassaco essiccato! 😀 Ed ecco altre sorprese, sicuramente per me, vista la bontà. La prima è la lasagna fatta col metodo Fake lasagna! della mitica Nica 🙂 🙂 🙂  buonissima, grazie mille Nicaaaa!!! 😀 😀PENTAX DIGITAL CAMERA
L’ho fatta con un pesto di carote, zucchine e tamari e un pesto di ravanelli con foglie e radici e tutto! Diciamo che è stata anche ricetta di riciclo perchè i ravanelli piantati non ci sono cresciuti, o meglio si sono fermati ed erano piccoli piccoli. Così abbiamo pensato di renderli più mangiabili in una bella lasagna… ed è stato così! Comunque i fogli di riso al posto della pasta sono fantastici e leggerissimi! Noi ce la siamo finita in due a cena… non si dice??????? 😀 😀 😀 😀 😀 😀  E poi…. seconda sorpresa!!!!!! Il fantastico Caciolupino di Lali!!!! Lali che dire??? Buonissimo!! Lo amo!!!! Grazie!!!PENTAX DIGITAL CAMERA
Ne ho fatti due. Uno con la paprika e uno con l’origano, entrambi messi solo sullo stampo unto. Buoni, buoni!! 😀 😀 😀 😀 Ed ora vi saluto e mi mangio il lecca lecca!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 😀 😀 😀 Ciao, vi amo!!!!!!PENTAX DIGITAL CAMERA

  1. Lo dico sempre che sei preziosa, magica Amy !!!!!!!! 😀
    Questa tua ricetta é straordinaria e sembra saltata fuori da un libro di favole e la rosa é stupenda!!! 😀
    Grazie per questo magico dono… 🙂

    Sono tanto contenta che ti sia riuscito il Caciolupino… 🙂
    Visto come é bello sformaggiare 😉 ?
    Ti abbraccio con affetto 🙂 🙂 🙂

  2. ma che bella sei???
    ottima la tua ricetta con la rosa! un croccante impreziosito!!! e che dire della Fake Lasagna, ti è venuta perfetta! Hai sentito com’è leggera cosi??? e comunque anche noi in 2 una teglia la facciamo fuori!!!
    Un abbraccio grande bellezza

  3. Non riuscivo a vedere immagini prima (telefono con l arterio 😉 ): finalmente ce l ho fatta!!! Sembra di entrare in un mondo incantato, che colori e composizione. Tu hai un sorriso speciale 😉 attenta ai micetti che nn te li rubino!!

  4. Ohhhhhhhhhhh finalmente posso rispondervi e lasciare un commento!!!! Putroppo era bloccata la casella commenti!!! 🙁 Comunque…
    @Grazie mitica Lali 😀 sformaggiare mi piace tantissimo e devo dire che quasi mi sta dando più soddisfazioni che preparare dolci! 😛
    @Nica grazie tesoro, troppa grazia! 😀 Sapere che anche voi vi fate fuori la teglia in 2 mi rincuora! 😀
    @Gioooo grazie! E grazie anche della “assistenza” di ieri sera!! 😛 Starò attenta ai miei micetti…………ah ah! 🙂

  5. sarò sincera, non avrò mai il coraggio di fare questa ricetta perchè non vado d’accordo con lo zucchero, ma ti dovevo assolutamente dire che è splendida! è tutto bellissimo, la lucentezza del croccante, la rosa, tu, il lecca-lecca, insomma un piacere x gli occhi! 🙂

  6. @Darma cara, grazieeee!! Hai ragione e so bene che molti non usano zucchero. Il mascobado è l’unico zucchero che uso, quando lo uso. Da anni prendo caffè, tè, tisane etc senza zucchero. In genere per i dolci uso il malto. Ma il croccante….non sapevo come veniva e se veniva col malto! Comunque grazie dei complimenti! 😳

  7. La tua ricetta sembra qualcosa di magico, i tuoi sformaggi fanno venire l’acquolina in bocca e il tuo sorriso trasmette gioia!!! <3

  8. Grazie tesorina di una Callaudia! Troppo buona! 😛 😀

  9. Che meraviglia! Una vera opera d’arte!
    Bravissima e bellissima, il tuo viso mi ha trasmesso tanta gioia!
    Un abbraccio <3

  10. 😳 grazie cara MissNothing! La gioia cerco di coltivarla e rinnovarla prima di tutto nel cuore. Onorata delle tue parole! 🙂 un abbraccio a te

  11. Anch’io adesso ti vedo… e vedo anche gli sformaggi :mrgreen: !
    Sei proprio una fatina della Foresta di Smeraldo… 😉 !
    E complimenti xché i tuoi sformaggi sono super … 🙂
    Vai alla grandeeeeee Amy !!! 😀

  12. Oh cara Lali, cara compagna di viaggio, grazie, di cuore! Tra fate ci si intende e si fanno magie prodigiose, insieme! 😀 Buonanotte tesoro

  13. grazie anche per questa bontààà.con un infuso di karkadè dovrebbe esser buono lo stesso,vero?
    la tua foto dona serenità.

  14. Favoloso questo croccante! Complimenti per il tuo bellissimo sorriso 🙂 <3

  15. [email protected] grazie mille :)infuso di karkadè perfetto direi! Si sposa benissimo con la rosa e i petali 😀
    [email protected] grazie ❤❤❤

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti