Colazione primaverile

Questa è la mia prima ricetta, facile facile, che spero vi piaccia: oggi mi sono svegliata proprio con la voglia di sole, fiori, profumi. Di primavera, insomma!

Ingredienti:

gallette di kamut
1 manciata di mandorle
1 banana
tahine
malto di orzo

Procedimento:
Mentre l’acqua del tè si stava scaldando, per prima cosa ho mescolato in una tazza 1 cucchiaino di tahine con 1 di malto, ne è risultata un pallina di un composto tipo mou che ho spalmato sulla galletta. Poi ho tagliato la banana a rondelle e le ho disposte a mò di corolla di fiore sulla galletta, ricoprendo ogni rondella con 1 mandorla a mo’ di petalo. Ho ripetuto il procedimento per la seconda galletta, ho filtrato il tè et voilà !

La colazione primaverile è pronta. Buona giornata a tutti !!!

  1. Benvenuta Elettra… Dopo tanto aver commentato le ricette degli altri, eccoti qui con la tua prima ricetta, semplice quanto deliziosa anche nella presentazione!
    Non oso pensare alle prossime…
    🙂

    Reply
  2. Mi piace…………………..anzi, m’ispira, dato che la Tahine non l’ho mai provata!!!!!!!! ne ho sempre sentito tessere lodi, però….benvenuta!!

    Reply
  3. ciao elettra! ecco il tuo piatto fratello del mio 😉 benvenuta! mi piacciono a me queste colazioni!!!!

    Reply
  4. Molto invitante!
    Complimenti e benvenuta 🙂
    Ma… scusa la mia ignoranza: cos’è la Tahine (come si usa e a cosa serve)?
    Io, purtroppo, non conosco molti ingredienti e allora… perché non iniziare a conoscerli (e a usarli)?

    Reply
  5. Carina davvero questa colazione, abbiamo tutti una gran voglia di primavera 🙂 Finalmente benvenuta cara Elettra 🙂 E finalmente qualcuno che si avvicina a Como 🙂

    Reply
  6. Che bello! Una colazione così ti cambia davvero la giornata! 🙂

    Reply
  7. W la colazione primaverile che è pure di buon auspicio affinchè la primavera arrivi prima:)

    Reply
  8. Benvenuta! Mi piace tantissimo l’idea di creare il mou con malto (io ne ho giusto una versione alle mandorle) e tahini 🙂

    Reply
  9. Benvenuta Elettra!!accattivante la tua colazione,con tanta energia e tanta leggerezza!!Brava!!;-)) raga..ma perchè solo io.. no so da dove s’inseriscono l’emoticons…:(

    Reply
  10. che bella colazione, un bel modo per iniziare la giornata

    Reply
  11. Benvenuta! Qui di primavera neanche l’ombra per il momento, anzi, direi che oggi è proprio una brutta giornata (senza pioggia ma con tante nuvole). Buona questa colazione, altro che i cinque cereali di kinder colazione più!!! 🙂

    Reply
  12. Benvenuta Elettra!!bellissimo esordio: pieno di creatività!

    Reply
  13. p.s. ho letto ora il tuo profilo: che bello un’altra in Lombardia…ti aggiungi a me e Chicca 😉
    di che libro parli nella tua descrizione…sono curiosissima…

    Reply
  14. ci sono anch’io della provincia di Milano…anche se sono sempre nel capoluogo 😉

    Reply
  15. la cartina urge sempre più…^_^

    Reply
  16. Ufffffffffffff..io sono di Asti….nessuno del Piemonte?????

    Reply
  17. eh vabbè che devo dire che sono sperduta tra i monti della val d’aosta? :'(

    Reply
  18. Un caloroso benvenuto ad Elettra dalla ridente (in genere… ma oggi non direi…) terra di Bari! apprezzo molto la semplicità della ricetta e della presentazione… anche se ho il pollice verso adoro i fiori (ma loro mi temono!!!) e rievocarli nei piatti è una delle mie attività predilette! vado ad assassinare una banana, così ho tutti gli ingredienti necessari per sperimentare la tua colazione primaverile domattina… speriamo ci sia di nuovo il sole (con qualche grado in più…).
    un abbraccio e ancora benvenuta!

    Reply
  19. Benvenuta! Che colazione carina, voglio provare anche io chissà che non possa essere un modo per cominciare la giornata con maggiore serenità.

    Reply
  20. Ehi! Anch’io sono lombarda! Bergamasca per la precisione, anche se “naturalizzata” padovana a causa dell’università…

    Reply
  21. Non vedo l’ora di vedere la cartina che farà Sauro con tutte le nostre ubicazioni 🙂

    Reply
  22. Grazie mille a tutti per il benvenuto calorosissimo !!! Sono commossa, veramente.
    Se la provate, fatemi sapere se poi vi é piaciuta questa colazione…
    @ Giorgia: hai visto il piatto-fratellino ? Abiti anche vicino a me ! Eheheh…
    @ Franci: la tahine é una crema di semi di sesamo tostati, la prima volta che l’ho assaggiata non mi “sconquinferava” granché, bisogna imparare ad apprezzarla e a fare gli abbinamenti giusti, ma ora ne sono veramente molto golosa: l’adoro mischiata nell’hummus oppure con del malto/succo d’agave per i momenti di dolcezza…
    @ Cleo: mah, non so se posso dare il titolo del libro che mi ha convinta ad una scelta di questo tipo; Sauro cosa dici, posso o é pubblicità ???
    @ sara: anche io come te adoro fiori e piante, ma purtroppo non ho il cosiddetto “pollice verde” ed anche io ho una gran voglia di sole e caldo.
    Un abbraccio,
    Ele.

    Reply
  23. Che carino!!!! Bravissima!!
    Benvenuta Elettra e complimentissimi!!!!

    Reply
  24. Ciao Elettra,
    penso che non ci siano problemi a citare un libro… Possiamo citare quello che vogliamo se lo reputiamo interessante e se non è in conflitto con il nostro regolamento…
    Sentiti libera di farlo serenamente…
    🙂

    Reply
  25. Ok Sauro, quindi Cleo: il libro è “La dieta Skinny Bitch”.
    Il titolo non c’entra nulla rispetto ai contenuti molto forti che vi ho letto: io infatti l’ho comprato perché pensavo parlasse di una dieta particolarmente dimagrante, invece… eccomi qua !!!
    Buona notte, Ele.

    Reply
  26. Brava Elettra… Ma perhcè non metti anche tu una tua bella fotografia nel tuo account cosi possiamo vederti?… Daidai…
    🙂

    Reply
  27. sì fatti vedere!è sempre bello sapere chi si ha davanti! per qnt riguarda il libro..di nome l’ho già sentito…ultimamente mi rincorre!!!

    Reply
  28. … é che sono un pò timida… ma provvederò.
    Sauro sa che non ho grande confidenza con le foto, vero ??? Eheheh…
    😉

    Reply
  29. Eccomi qui in tutto il mio splendore, contenti ???
    Indovinate che cosa si vede guardando questa foto a sinistra, dietro di me… !!!
    Eheheh…
    Ciao,
    Ele.

    Reply
  30. Ciao Elettra… cos’è che si vede a sinistra dietro di te?…

    Reply
  31. … nessuno ancora ha indovinato ???
    C’é chi fuori di casa vede le colline, chi vede il mare, chi la campagna con i trulli…
    Io abito a Milano e questo invece é il paesaggio dal mio balcone: non sono riusccita a fotografarle, ma (oltre a questa “cosa” che dovete indovinare, forza !) si vedono – quando il cielo é terso – anche la Grigna, la Grignetta, il Monte Bianco, il Monte Rosa,…
    Capisco forse chi non abita a Milano (anche se la “cosa” é famosa e diciamo che si vede in tv tutte le domeniche… Vi ho aiutato tantissimo, eh ?), ma… giorgia, non hai indivinato nemmeno tu che sei dell’hinterland ???
    😉

    Reply
  32. Ciao Elettra, complimenti per la colazione deliziosa… l’ho provata stamattina!
    Senti ma…. buttandola lì….. è San Siro? (non mi picchiare se sbaglio, sono di Firenze… 🙂 )

    Reply
  33. Cara Elena,
    sono contenta che tu abbia provato la mia colazione e che ti sia piaciuta, ed anche perché…
    … HAI INDOVINATO, quella “cosa” é proprio lo stadio di San Siro !!!
    Brava, proprio perché non sei di Milano…
    Ciao ciao, Ele.

    Reply
  34. eheheeh…ecco qua la tua prima ricetta con la stessa tazzone del cappuccino che ho visto ieri 🙂 Deliziosissima colazione bananosa e mandorlosa…ora vado a farmi una bella corsa e quando torno mi farò un bel te pure io (non è crudista lo so, sono una golosaccia), sei nata bravissima e sei davvero una colonna del VB, hai un sacco di capolavori e di ricettine meravigliose!!! Grazie Elettra di tutte le tue meraviglie!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti