ciambella d’erbette selvatiche

La primavera  finalmente è arrivata  regalandoci  la ricchezza di profumi e sapori  che portano alla memoria immagini   d’infanzia. Le passeggiate in campagna, con la  dolce brezza che accarezza il viso e il sole che lo riscalda, mentre si ricercano i carletti e i bruscandoli che poi culmineranno in un piatto  d’estasi infinita.

Ingredienti per la sfoglia:

  • 200 gr. di farina integrale;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 100 ml di acqua;
  • un pizzico di sale.

Ingredienti per il ripieno:

  • carletti  (silene vulgaris);
  •  bruscandoli (luppoli selvatico);
  •  1 cipolla;
  • 5 patate di media grandezza;
  • dado autoprodotto;
  • 2 cucchiai di pan grattato (io uso quelle briciole che restano sempre sulla tovaglia quando si taglia il pane);
  • olio evo.

Procedimento:

raccogliete le erbette selvatiche, curatele , lavatele e tagliatele .

 Pulite la cipolla, tritatela finemente e mettetela  con le erbette in una pentola con un pò d’acqua. Cuocete per circa 5 minuti fino a  quando non si è esaurita l’acqua. Lavate, pulite e lessate le patate. Unite  alle erbe 2 patete schiacciate e 2 cucchiai di pan grattato e lasciate raffreddare il composto.  Le altre 3 patate tagliatele a fette. Intanto prendete la farina,  mettetela in una ciotola, unite  un pizzico di sale, un cucchiaio di olio evo e 100 ml di acqua e impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Avvolgatelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo, recuperate la palla e dividetela in 2 parti stendendola sottile.

Ponete una sfoglia sul fondo di una teglia che avrete ricoperto di carta oleata e  iniziate a riempite con uno strato di  fette di patate  e uno di erbette. Coprite  con la seconda sfoglia  unite bene i bordi  e spennettate la superfice con un’ emulsione di olio e acqua (2 cucchiai d’olio e 2 d’acqua). Infornate a 180° C per circa 40 minuti.

Vi assicuro che la “gradevole” pazienza di raccogliere le erbe selvatiche sarà ricompensata dal piacere di cucinare piatti sempre diversi, sani, ricchi di sapore  e che rievocano i ricordi d’un tempo.

  1. ma che bellissima ciambellona!!!! Eccezionale!!!!

  2. Ammazza che bontà!!!!!!!!!!!

  3. …estasi da visione fotografica, immagino il piacere di gustarla…

  4. Che bello passeggiare e raccogliere erbette! Io non conosco così bene le erbe selvatiche, non porterei a casa un bel niente :_(
    Posso venire con te la prossima volta? 🙂
    Questa ciambella è una meraviglia, ottima per i pic-nic, tanto per rimanere in tema.

  5. Ma che meraviglia. anch’io non conosco molto bene le erbe selvatiche. devo rimediare

  6. Bellissima! Sono ammirato, soprattutto dalla tua maestria in fatto di erbette! Io non sapevo neanche dell’esistenza di carletti e bruscandoli fino a 2 minuti fa… Se andassi a raccogliere erbette prenderei qualcosa di tossico sicuramente 🙂

  7. Fin da piccola con mia mamma e mia nonna andavo nei campi o in montagna a raccogliere erbe selvatiche per poi cucinarle.Poi mi interessano molto le erbe, ho molti libri. Raccolgo solo quelle che conosco bene.

  8. che bella!!! bravissima :-)! non immagini cosa darei per poter andare a fare delle lunghe passeggiate in campagna di questa stagione, cosa che in passato ho fatto tantissimo. però raccoglievo solo more, ortica e corbezzoli 🙂

  9. Beh, io da “cittadina” non posso che rimanere “a becco asciutto” davanti a cotanta beltà di ciambella e nemmeno potrò mai farmene una simile, dove vado a recuperarle quelle erbette ??? 😉
    Brava milly…

  10. @ Elettra: l’anno scorso ho trovato il silene ( carletti) al Natura si.

  11. Che buone le erbe selvatiche, peccato non conoscerle 🙂 Questa torta deve esser favolosa!

  12. oh bella.. qui da me ci sono un sacco di erbe selvatiche, però non mi fido troppo a raccoglierle.. ci sono anche gli asparagi!!!
    E poi.. boh.. mi dispiace strapparle!!!
    Però devono essere proprio buone!

  13. adoro raccogliere le erbe selvatiche! sono appena tornata dal giardino 😀 bellissima ricetta!

  14. Questa quando la vede Neofrieda!!
    E’ veramente spettacolare, anche se non conosco gli ingredienti!! 🙁

  15. complimenti…..bisognerebbe proprio ricominiciare ad andare per campi a raccogliere queste squisitezze! 😀

  16. Oddio ma queste ciambella alle erabette è divinamente meravigliosa.. la voglio… 😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti