Cena veloce a casa nuova

Finalmente sono tornata!Quanto tempo è passato, latitante è dir poco! Tra periodi di ospitanza a casa altrui e brutte vicende familiari, finalmente sono entrata in possesso della mia cucina nuova e della mia casa. Il giardino è ancora poco vivibile per via del tempo ballerino, appena mi sarà possibile inizierò ad immortalare le bellezze ivi trovate. Intanto un piccolo assaggio della prima cena frugale: insalata di ceci neri, peperonata della nonnina Lucia e contorno di carciofi e patate.

Ingredienti per l’insalata di ceci:
ceci neri lessati
olio evo
salvia fresca
1 spicchio di aglio
sale qb

Ingredienti per la peperonata:
peperoni gialli e rossi
olive verdi
olio evo
spicchi di aglio
sale
prezzemolo fresco

Ingredienti per il contorno:
cuori di carciofo
patare a spicchi
cipolla
olio evo
acqua qb
sale
pepe

Procedimento per l’insalata di ceci:
Rosolate salvia e aglio nell’olio evo. Con l’olio aromatizzato condire i ceci lessati ancora tiepidi e salare a piacere.

Procedimento per la peperonata:
Bucherellare i peperoni e metterli in una teglia con carta da forno. Farli cuocere in forno finchè non si abbrustoliscono. Tirarli fuori e farli raffreddare un po’. Ora la parte più laboriosa: spellarli con le mani e togliere picciolo e semi. Tagliare la polpa a listarelle, aggiungere le olive e condire in tutto con olio evo, sale, prezzemolo fresco e grossi spicchi d’aglio tagliati a metà. Fare insaporire per bene.
Procedimento per il contorno:
Lessare i cuori di carciofo. Saltare le patate con la cipolla tagliata abbastanza finemente in olio evo, poi versare 2 tazzine da caffè di acqua, salare e far cuocere a fuoco molto basso e col coperchio. Quando le patate sono morbide, aggiungere i carciofi e un po’ di pepe.

Il punto:
Non che per cucinare vegano ci voglia chissà che strumentazione, ma ora non vivo più in un bugigattolo stretto e lungo, nonchè poco funzionale. La cucina di ora è veramente grande e ho deciso di iniziare ad arredare come si deve almeno questo angolo di paradiso. Chissà qual è il mio colore preferito (notare sul piano la caraffa filtrante anti spreco di plastica)…

Per ora il giardino è stato sistemato alla bellemeglio.  Abbiamo tagliato l’erba, dissodato l’orticello e iniziato a piantare qualche cosa, gli uccelli però hanno mangiato praticamente tutto quindi ci dovremo dotare di cd da appendere a mo di funicelle per farli allontanare. Ci sono davvero tante piante molto belle, appena il tempo lo consentirà vi farò vedere qualcosa. Intanto vi presento l’ospite dell’altra sera, dopo il temporale…

Penso sia un rospo perchè quando il mio moroso ha provato gentilmente a spostarlo per chiudere l’infisso, ha emesso dei versi fortissimi, ha gonfiato la schiena…

e ha fatto due o tre balzelli molto lunghi per poi sparire nel buio. Però è stato davvero un bell’incontro. Viva la natura!

  1. Eh , ha capito bene che a casa tua il rospetto non lo uccide nessuno!! Bellissima la tua cucina…ora ti tocca regalarci tanti tuoi manicaretti!! 😀

  2. Ah, scusa, dimenticavo, mi paiacciono entrambe le ricette!! Scusa, il rospo mi ha distratta!! Ma dici che se lo baciamo…si trasforma? hihi..

  3. Coloratissime le ricette! 😀 Però mi spiace, il batrace ha catalizzato tutta la mia attenzione!!! *___________* MA CHE BELLOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!
    (perdonami, sono batracofila indefessa)

  4. Ehi!! Ma siamo concittadine!!!! :O

  5. @Terri: lo volevo baciare effettivamente, ma poi il mio ominide sarebbe stato geloso XD

    @Vika: oh sei a Novara!Spettacolare! Ma hai Feisbucc? XD

  6. no,ehm,sono DI novara…ma adesso vivo in Svizzera! 🙁 (ancora per almeno un anno e mezzo). E no,non ho feisbuk. 🙁

  7. ottimissima cena! è favoloso quando si prende o riprende possesso della propria cucina.. e mi piace anche l’ospite… 🙂

  8. …già…ma ti immagini se dal rospo usciva invece una…principessa?! Meglio lasciarlo così!! 😀

  9. complimenti sia per la cena che per la fantastica cucina, è uno spettacolo complimenti! 😀
    il rospetto è il tuo primo ospite, ma perchè cacciarlo poverino…

  10. Ma che buoni i ceci neri! Sono conquistata dalla peperonata!!!!! Wow!!! Per il resto sono contenta di vederti 😀 sulla prossima ricetta postero’ il rospo fotografato al veganfest…era veramente giurassico!!!! Ciao 🙂 un bacione 🙂

    Federica 🙂

  11. @Vika: oh una nuaresa trapiantata in Svizzera!Ma Swissera Italiana o Tedesca?Io ho dei parenti vicino Zurich, e appena mi sarà possibile vorrei andare a Gruyere al museo di Giger…e cm mai esportata?Per la musica?

    @Terri: ma sì, infatti, meglio nn illudersi troppo XD

    @Mirtilla: mah non so, diciamo che secondo me poteva diventare un po’ troppo ingordo 😛

    @Fede: eh,e io sn contenta di essere tornata, mi sn passata oggi le tue ricettuzze, sempre superbe…sìsì voglio vedere il Vegrospus. Peccato non esserci stata, cm è andata?

  12. ottima cena!!
    ma che cucina meravigliosa

  13. ottima cena!!
    ma che cucina meravigliosa

  14. ma complimentoni!!! per la peperonata e per la cucina 🙂 🙂 pensa che quando ho visto il tuo ospite nella prima foto ho pensato che fosse finto 🙂 è bellissimo!

  15. Un’altra ricetta con i ceci neri! Wow 😉 Mi sono finalmente decisa a comprarli anch’io, ma non li ho ancora sperimentati…Questa ricetta è un ottimo spunto: semplice e veloce 😀 Non sapevo che risultassero marroncini, una volta cotti! Che belli 😉
    Carinissimo anche il rospetto 🙂 E auguri per la casa nuova!

  16. Buona fortuna per la casetta nuova! Capisco bene l’emozione che si prova…anche noi abbiamo peregrinato per mesi. Abbiamo la stessa green caraffa, e il rosso è il mio colore del cuore. Un sacco di cose in comune, insomma! 🙂

  17. P.S. Rosso e verde!!!

  18. Sì,espatriata per studiare 🙂 Sto a Basilea,su su su! Tra i “polentoni” della Svizzera,eheheheh! 😛

  19. Buona fortuna per casa nuova e che buona la peperonata!!!

  20. Bella la tua cucina, interessante la posizione del forno…ma le siga sulla tavola?? Cena deliziosa per essere alla veloce!!! 😉

  21. augurissimi per la nuova dimora!!! 🙂 a kent’annos e prus… D)

  22. @Polyhedral: che occhio fino, eh il mio moroso ha il bel vizietto 😛

    @Valevico: sìsì rosso e verde forever!!!!

    @Vika:bè se torni in quel di Novara sarà un piacere fare la tua conoscenza, al Bar Ajò sul V.le Marconi a richiesta fa aperitivo vegan!

    @Flowerpower: sì comprali, sn una scoperta, dal sapore molto particolare però occhio alla cottura, è un po’ + lunga rispetto a quella dei ceci classici, rimangono comunuque più compatti.

    @Luu: no no è verissimo, e dai salti che faceva si capiva che lo avevamo disturbato abbastanza XD

  23. Deliziose tutte e tre le pietanze, che bontà 🙂
    Sai anche io da lunedì mi sono trasferita a vivere col mio moroso e capisco perfettamente il trambusto!
    Non ci crederai ma ho scelto le stesse identiche mattonelle della tua cucina per il rivestimento del mio bagno…ed il mobile del lavandino è dello stesso colore della tua cucina (parte sotto), con a fianco un armadio bianco! Ci piacciono gli stessi colori 😉

  24. Molto buoni tutte e tre le pietanze. Brava. E bellissima la tua nuova cucina.

  25. Tutto bello, strafiga la cucina e strafigo il rospo! Non ho ancora mai assaggiato i ceci neri ma mi piacciono di sicuro! La peperonata è deliziosa..e i carciofi con le patate: gnam!

  26. @Aliing: allora abbiamo gli stessi gusti!!!!Eh sì, il trambusto è ancora tantissimo…poi conta che devo cucinare per due palati differenti quindi ill casino è all’ordine del giorno nella mia casa 🙁

    @Xuxa e Jaja: grazie mille ragazze :-*

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti