Cassetti alle erbe provenzali

Ciao a tutti e perdonate l’assenza di qualche giorno…non ho più un momento libero per scrivere e soprattutto per cucinare…è circa una settimana che arranco con pasti irrisori e casuali sostentandomi quasi completamente di frutta…un pò per il caldo bestiale, un pò per la mancanza di tempo…sono presa tra mille lavori e università…fortunatamente domenica è stato l’ultimo giorno del mio mese da commessa. E’ stato utile per rimpinguare un pò le casse ma negli ultimi giorni stava diventando insostenibile…era solo un part-time ma mi sono ributatta a pesce nei miei lavori di illustrazione e quindi arrivavo sempre con un monte di ore di sonno arretrate incredibile. Non faccio la spesa da non so quanti giorni e infatti si vede. Il mio frigo chiede pietà…ma non abbastanza da non riuscire, almeno ieri che era domenica, a fare un bel piatto facile & veloce nonostante la penuria di ingredienti 😉

Ingredienti (per 3 persone):

Un finocchio (l’ultimo)

Una melanzana (l’ultima)

Una cipolla

180gr di farina 00

3C olio evo + un pò per ungere la teglia

Le mitiche e favolose erbe provenzali

Uno spicchio d’aglio

sale

Procedimento:

In una terrina fare una pasta con farina, acqua, erbe provenzali, aggiungendo sale a piacere. Stendere la pasta molto finemente e rivestire con essa 3 terrine da forno tipo pirofile piccole precedentemente unte con olio evo. In realtà avrei voluto fare dei cestini più profondi ma non avevo stampi adatti quindi ho usato queste piccole pirofile. Infornare a 180gradi per circa 15 minuti.

Nel frattempo, tagliare grossolanamente la verdura, e dopo averla ammorbidita qualche minuto a vapore, saltarla in padella con l’olio dove avrete precedentemente fatto dorare l’aglio. Salare a piacere e aggiungere erbe provenzali a volontà. Io l’ho lasciata raffreddare un pò mentre aspettavo la cottura dei cassetti e ho lasciato qualche minuto fuori anche quelli, perchè con sto caldo ci stava…non è male neanche se non caldissimo.

Ah, dimenticavo di dirvi che se avanza un pò di pasta dai cestini può essere utile per fare un’ulteriore cialdina per guarnire il piatto…io ne ho ricavato dei cuori con gli stampini!

Adoro le erbe provenzali e le metterei dappertutto…se non sbaglio, quelle che ho io sono un mix di timo, rosmarino, lavanda ed erba cipollina. Danno un buon sapore estivo anche alle insalate e i piatti più semplici….ve le consiglio caldamente se non le avete già provate.

E adesso me ne torno ai miei affari…fino a mercoledì sarà un calvario di impegni ma appena avrò fatto l’ultima revisione di tesi me ne scenderò finalmente in patria Toscana giusto giusto per la luminara di S.Ranieri (16 giugno sera)…e giovedì PARTENZA PER IL WEEKENDONE…3 giorni di festival spaccaossa nell’ovest della Francia (più due per arrivarci…eheheh). E devo attuarmi a fare un pò di cose da portare perchè si va in camper…spero di riuscire a darvi mie notizie prima di partire, altrimenti vi saluto tutti e ci sentiamo la prossima settimana…enjoy!

  1. Che bello questo cestino! I cestini per fare la presentazione sono sempre molto coreografici! E in più si possono preparare il giorno prima! E carinissima anche l’idea del cuoricino!!! Bravissima! 🙂

  2. Davvero carino e delizioso il cestino!!
    Dai stai tranquilla, un pezzo te lo sei tolto.. ( il lavoro ) , ora manca il resto, ma almeno avrai più tempo da dedicarti!! 🙂

  3. Mi hai fatto venire una grande idea! Geniale! Grazie!

  4. Bellissimo!! Buon concerto, buon tutto!!

  5. Bellissimo questo cestino, ottima idea per una presentazione d’effetto quando gli ingredienti scarseggiano

  6. Ottima idea e buon viaggio..

  7. Grande idea Gnubby, a volte basta poco per appagare la golo e la panza 😉 Buon tutto 🙂

  8. Questa me la sono persa!! Con il turbinio di pubblicazioni di ricette è davvero un lavoro titanico star dietro a tutte e commentarle…SIGH
    Anche a me piacciono molto le erbe provenzali ma non ho mai molte idee su come/dove utilizzarle. Copierò la tua.
    Anche il seitan autoprodotto che hai postato (e che mi sono persa, ma ora ho rimediato 😉 ) me lo sono salvato (nonostante l’abbia già fatto, in precedenza, un paio di volte) per la dovizia di particolari e trucchi da tenere presente. Grazie!

  9. grande questa idea!!! gnammete!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti