Cannelloni con miglio e zucca

Il miglio, nonostante sia poco apprezzato in Italia, è un alimento che non dovrebbe mai mancare nella dispensa – oltre a essere super salutare, è davvero versatile. La mattina lo si può mangiare in un dolce budino vegan,  nel pomeriggio usarlo come ripieno per le crostate con la frutta e per pranzo può essere abbinato alla pasta e alla zucca, come vi mostrerò nella ricetta di oggi. Non vi scordate che più miglio si mangia, meglio è, in quanto è in cima ai cereali più salutari: è energetizzante, aiuta a combattere la depressione e lo stress, è privo di glutine e altamente digeribile. Quando andate a comprare il miglio al supermercato, vale la pena fare attenzione alla sua origine. Quello a buon mercato è spesso contaminato, per cui va lavato 2-3 volte prima di cuocerlo. Proprio per questo motivo, cerco sempre di puntare sull’acquisto di cereali biologici.CannelloniIngredienti:
450 g di cannelloni
1 grande bottiglia di passata dipomodoro
1 spicchio di aglio
1/3 di cucchiaio di cannella
1 pizzico di zucchero
olio d’oliva
sale, pepe qb
peperoncino qb

Ingredienti per il ripieno:
3/4 di un bicchiere di miglio
2 bicchieri di purea di zucca arrosto
1/2 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
foglioline di 4-5 rametti di timo fresco
1/2 cucchiaino di noce moscata
sale, pepe qb
2 cucchiai colmi di lievito alimentare

Procedimento:
Scaldate l’olio in una casseruola, aggiungete l’aglio tritato finemente, quindi la passata. Condite con la cannella, lo zucchero, il sale e il pepe macinato al momento, dunqe fate cuocere per circa 20 minuti. Mentre il vostro sugo si starà cuocendo, preparate il ripieno per i cannelloni. Lavate accuratamente il miglio, mettetelo in una pentola, quindi aggiungete 1 bicchiere e 1/2 di acqua e il sale. Fatelo cuocere a fuoco basso fino a quando non assorbe tutta l’acqua, assaggiatelo e, se è cotto, spegnete il fuoco, altrimenti aggiungete 1/4 di bicchiere di acqua e proseguite con la cottura. Una volta cotto, mettete il miglio in una ciotola grande e mescolate con la zucca e gli altri ingredienti per il ripieno, quindi frullate il tutto fino a ottenere una crema omogenea. Riempite i cannelloni con la crema di zucca e miglio, quindi sistemateli in una pirofila, che avrete precedentemente unto con l’olio. Versateci sopra il sugo al pomodoro e infornate a 180° per circa 25 minuti. Lasciate intiepidire i vostri cannelloni per 10 minuti nel forno, dopodiché serviteli con le foglioline di timo fresco, una spruzzata di pepe macinato al momento e una di lievito alimentare.

  1. Madre de Diòs 😯 !!!
    Sogno o son desta? 😕
    Questo é un’autentica meravigliaaaaaa 😉 !!!
    A me, a me!!! 😀 😀 😀

  2. meraviglia davvero!!! e poi io sono miglio dipendente!!!!

  3. Grazie a tutte e due per l’apprezzamento! 🙂
    Anch’io dipendo dal miglio! E dalla zucca ovviamente! 🙂

  4. Che idea!! Lo hai messo nel ripieno!! Questa è candidata alla tavola di Pasqua 😀 😀 grazie, Veganinchic 😀 😀

  5. Un’idea geniale e squisita, come ormai ci hai abituati!!! Mi permetto una piccola nota sulle proprietà del miglio: probabilmente per la sua ricchezza di zinco è utile per prevenire la perdita dei capelli e per rafforzare le unghie che, con il cambio di stagione, sono problemi noti 🙁 Ben venga la tua ricetta a darci una mano per rimanere con una folta chioma 🙂

  6. Ma woooow!! meraviglia! 😀

  7. Spettacolo!!! E soprattutto grazie di tutti i consigli. Per me Veganblog non è solo uno scambio di ricette, ma soprattutto di conoscenze, competenze e sperimentazioni etiche. Grazie mille di questa bellissima ricetta!! 😉

  8. che bella idea!!! io amo il miglio ma spesso a casa lo mangio da sola in quanto tende a restare “asciutto”! in questa versione come resta al palato?

  9. Ciao a tutti! 🙂 Grazie mille per i vostri apprezzamenti! <3

  10. Terri, se la preparerai per Pasqua, saro’ davvero’ onorata!!! :*

  11. Donatella, grazie! 🙂
    Esatto, il miglio possiede delle proprieta’ benefiche non solo per i capelli, ma anche per la pelle e le unghie… Da quando mangio vegan, ho la chioma foltissima e la pelle e’ molto piu’ luminosa!

  12. Ametista, grazie a te per le tue parole!

  13. Che bella idea! 😀 come dice @Terri questa sarebbe una ottima ricetta per Pasqua :mrgreen:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti