Bricchetti ai fagioli

Ed ecco un altra delle paste regalate da Pippi, anche questa è tipicamente ligure e vi riporto alcune notizie che ho trovato: la tradizione pastaia ligure ha radici antiche e profonde, tanto che se ne trovano tracce nell’Archivio di Stato Genovese già dal 1244. Nel 1574 fu costituita nel capoluogo ligure la Corporazione dei Pastai, seconda solo a quella di tradizione napoletana. La supremazia dei liguri in questo settore è durata per tutto l’800 e anche oggi numerosi sono i formati di pasta fresca e secca prodotti secondo la più antica tradizione: le famose trofie, le trenette, i taglierini, i mandilli de sea e i corxetti. un formato di pasta fresca di semola di grano duro. Il termine bricchetto in dialetto ligure significa fiammifero, proprio perché questa tipologia lo ricorda nella lunghezza e nella forma. Solo poche aziende tipiche li producono e si trovano generalmente in confezioni da 500 gr. Nelle ricette liguri i Bricchetti sono il connubio ideale per il minestrone alla genovese. Vanno aggiunti a fine cottura quando le verdure avranno raggiunto la giusta consistenza; una volta cotti (circa una decina di minuti) il minestrone alla genovese va spento e ultimato con il classico pesto fresco… Noi naturalmente aggiungiamo un vegpesto alla genovese 😛

Io non avevo voglia di fare il minestrone, che tra l’altro Teo non ama molto, avevo già i borlotti cotti che avevo fatto anche per l’HUMUS e quindi dopo un consulto con gli uomini ho deciso di fare pasta e fagioli, che abbiamo mangiato praticamente fredda, era favolosa anche questa pasta cara Pippi è ottima,  ti dirò piaciuta molto anche allo zio! Ho cucinato i fagioli come in QUESTA RICETTA.

Ingredienti :

  • Bricchetti
  • fagioli borlotti
  • alloro
  • alga kombu
  • aglio
  • rosmarino
  • salvia
  • mix per soffritto
  • peperoncino
  • curcuma
  • Preparazione:

    Come prima cosa cucinate i fagioli che avrete ammollato per tutta la notte, metteteli in pentola con alloro, salvia, rosmarino, uno spicchio di aglio e un pezzo di alga kombu sbriciolata, mettete gli aromi in un sacchettino legato.

    Mentre cuociono i fagioli preparate un bel soffritto aggiungendo peperoncino e curcuma, quando i primi saranno cotti aggiungete il soffritto sobbollite 5 minuti e aggiungete i vostri bricchetti.

    La prossima volta faccio il minestrone col pesto che tra l’altro non ho mai fattto 😉 Buona pasta a tutti!

    1. Buona! Molto calda e calorosa…mi piace!

    2. Orpo Chicchina, è buonissima ma…fiuuuuuu…che CALOR!!!! Me la riservo per l’autunno!! 😉

    3. Mangiarla e …volare. Squisito,fatti regalare piu’ spesso le paste, poi ci pensi tu a trasformarle in prelibatezza.Per TITTI: si puo’ mangiare ffffrrreeeedddda!brrrrr!

    4. non amo particolarmente pasta e fagiolo ma devo dire che…cavolo!!!! ha un aspeto delizioso!!!

    5. buona!!!che bella pasta, mai vista!

    6. E’ proprio carino il formato di questa pasta 🙂 e che buona deve essere con i fagioli… anche se fa caldo, questo piatto ha un aspetto buonissimo! complimenti Chicca! un bacio grande

    7. Sembra gustosissimo! Me lo segno per il prossimo inverno!!

    8. Che carina questa pasta, ottima con i fagioli !!!
      Buona domanica e un bacione, Ele.

    9. Grazie a tutti ragazzi, l’abbiam mangiata fredda e quindi niente calura ma solo tante buone proteine+carbidrati 🙂

    10. Ciao tesoro! Sembra davvero ottima questa pasta! Ti ho scritto nel post di Nello, sei davvero tanto tanto carina, una vera amica…ti voglio bene!
      Approfitto di questa ricetta per complimentarmi con tutti per le ricette, sono così piena di cose da fare che postare commenti a tutti è una vera impresa!

    11. Anche una semplice pasta e fagioli cucinata da te è magica. W la Mamma di VeganBlog 😀

    12. Piccolo PS troppo buona a eleggermi Regina delle Malerbe 😉 effettivamente è l’unico titolo cui potrei aspirare 😛 Comunque se passi di qui un giretto alimurgico è garantito, chissà che meraviglie sforneresti 😀 Un abbraccio cara

    13. @Grazie cara Paola, lo sai che ormai devo sentirti tutte le settimane altrimenti non mi sento a posto 😀
      @Neo grazie, è vero che sei la Regina delle erbe, chissà che possa incontrare anche te e impare qualcosa del meraviglioso mondo delle erbe selvatiche e non solo 😀

    14. Mi ricorda molto pasta e fagioli che faceva la mia bisnonna. Dall’aspetto sembra merevigliosa!

    15. Mmm Chicca che buona!! Stai facendo delle ricette buonissime con la pasta ligure, e grazie per le info!!

    16. @Francesco grazie credimi sulla parola era veramente buona 🙂
      @Pippina non vedo l’ora di assaggiarle tutte 😉 Bacione

    17. La pasta e fagioli è una delle sette meraviglie alimentari! Simpatici anche questi bricchetti, la pasta ligure (e non solo) piace anche a me!

      Chissà Mirko come vi ha viziati l’altra sera!

      😉

    18. Ciao Mariagrazia, è stato ieri sera ci ha non viziato ma straviziato 😀 Gli auguro di sfondare nel mondo dello spettacolo, ma credimi ai fornelli è fantastico 🙂

    19. Mai provata questa pasta però sembra proprio buona..e poi adoro pasta e fagioli

    20. J’adore pasta e fagioli!!!!! Calda d’inverno e tiepida d’estate… slurp slurp

    21. Pasta? Fagioli? Arrivoooooo! 🙂

    22. Grazie yu 🙂
      Caterina hai ragione 😉
      Pizza ti aspetto 😀

    23. Maaaaaaaaa… un reportage della cena di Mirko ???
      Son curiosa… Eheheheh… 😀

    24. Stavamo talmente bene che ci siamo scordati delle foto 😉
      Ti dico il menù:
      antipasto crudista di pomodorini con formaggio di anacardi avvolti in una zucchina
      sushi, tofu marinato, peperoni condidi, un insalata di farro favolosa, come secondo delle bistecchine di soia favolose fatte al forno coi dei peperoni il tutto accompagnato da un buon vino ed infine la favolosa cheese 🙂
      Il tutto favolosamente preparato!
      Mirko se ho dimenticato qualcosa chiedo venia 😀

    Lascia un commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Vai alla barra degli strumenti