Bounty kanten

Un kanten al cocco e cioccolato. Insomma un bounty, veloce velocissimo da realizzare, davvero dell’ultimo momento.
Bounty, kanten, cocco
Ingredienti:
250 g di latte di cocco Aroy-D (kcal 450, kcal 180/100 g)
10 g di kanten in polvere (kcal 1.6. kcal 16/100 g)
60 g di cioccolato fondente (kcal 355.2, kcal 592/100 g)
10 g di stevia
200 ml di acqua
aroma di mandorla o vaniglia  (opzionale)

Procedimento:
Scaldare il latte di cocco e idratare il kanten nella quantità di acqua indicata insieme alla stevia. Quando il latte inizia a bollire versare il kanten e portare ad ebollizione. Fare bollire per qualche minuto (4-5 sono più che sufficienti). Assaggiare ed eventualmente aggiustare di stevia (il dolce tende a svanire nella cottura). Aggiungere gli aromi di mandorla o vaniglia se graditi. Io non li uso se non strettamente necessari. Versare il composto negli stampini di silicone e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Con queste dosi sono venuti esattamente 6 stampini a parallelepipedo. Nel frattempo al microonde, o a bagnomaria, sciogliere la cioccolata, dolcemente, non deve nè bruciare, nè bollire. Quando i kanten di cocco saranno freddi, toglierli dalle formine e, aiutandosi con uno spiedino di legno e un pennello di silicone, cospargerli di cioccolata fusa. Lasciare raffreddare su un piatto o grata. Ci vorranno pochi minuti a che la cioccolata si solidifichi. Conservare (se si riesce!!) in frigo o in ambiente fresco in modo che la copertura di cioccolato non si sciolga.

Considerazioni:
Tot 530 g kcal 806.8, dunque kcal 152.23/100 g. A me sono venuti 6 bounty da kcal 134.47/cad.
Bounty kanten al cocco

Leggi altre notizie con:
  1. Rita………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..ecco la mia bavetta!!!! COSA???????????? Ma che bello!!! Ma dentro ha la consistenza degli sformaggi morbidi, vero? Ovviamente dolce! Brava!!! 😀

    Reply
  2. È un bounty piuttosto duro si prende con le mani, da mordere Se lo vuoi più morbido metti meno kanten ma poi come fai a ricoprirlo di cioccolato fuso?

    Reply
  3. No no caspita è meglio duro, ma a vederlo non sapevo dirlo. Il kanten fa questo miracolo. 😉 Ottimo! Sembra buonissimo, grazie Rita 🙂

    Reply
  4. focca la bindella questo toglie le parole R!

    bless and big love!

    Reply
  5. Kanten…..mi piace anche il nome….. si trova in negozio?? xkè la mia vicina di casa non ne può più di navigare per me 😉

    Reply
  6. kanten è agar agar ma anche il nome che di solito si da a gelatine e dolcetti rassodati con l’agar agar, appunto

    Reply
  7. Acquolina mia e di tutta la famiglia! Grazie di aver condiviso!

    Reply
  8. Waw che buono 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti