Biscotti a S

Tipicamente siciliani… da piccola nonna li preparava sempre… con un ingrediente crudele 🙁 come richiede la ricetta originale. Ho voluto riprenderli a modo mio :). Mamma ne è rimasta conquistata! Forse avrei dovuto dolcificarli di più, ma buonissimi. Questo è stato il commento di mamma! 😉 Vediamo come li ho preparati…
sic 002
Ingredienti:
150 g di farina manitoba integrale
13o g di farina semi integrale
50 g di farina di riso
50 g di farina manitoba
50 g di sciroppo di riso
25 g di olio di mais
25 g di olio evo
1/2 bustina di vanillina
la buccia grattugiata di 1 limone biologico
120 g di pasta madre rinfrescata da 2 giorni
125 g di latte di riso

Procedimento:
Per prima cosa sciogliete la pasta madre in una terrina, nel latte tiepido assieme allo sciroppo di riso. Unite le farine, la vanillina, la buccia di limone e l’olio. Amalgamate bene l’impasto e lavoratelo un po’ fino a che diventa bello morbido. Ungete d’olio le pareti di una boule di vetro e metteteci dentro l’impasto, coprite con pellicola e lasciate lievitare per 2 ore in un luogo caldo. Trascorso queste ore la pasta dovrebbe essere cresciuta. Prelevate dei pezzetti di pasta e formate i biscotti a S. Fateli lunghi circa 10 cm e spessi 1 dito. Sistemateli su una teglia coperta con la carta da forno, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per altre 3 ore circa, i biscotti lieviteranno ancora. Portate successivamente il forno a 200° e cuocete per 15-20 minuti. Per casa si spanderà un magico profumo che appena li sfornerete non resisterete a rubarne uno ancora caldo!
sic 011
“Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici… Sono i premurosi giardinieri che fanno fiorire la nostra anima!”

  1. Che Buoni !!! mi ricordano le Serpette che fa anche mia nonna. Anche tu ci rendi felici con i tuoi biscotti!

  2. Wow che meraviglia hai sfornato!! 😀 Che invitanti!! Bravissima!!

  3. Questo è il biscotto che non stanca mai , proprio come quelli di “quando eravamo piccoli”; sento da qui il profumo di biscotti 😉

  4. @Marcello: Grazie… sei gentilissimo!!! 🙂
    Quand’è che possiamo scoprirti come chef?? 😉

    @Terri: Un bacione piccola! Grazie… sei sempre tanto cara! 🙂

    @Gio: Siiii!! i noi che eravamo! 😉
    Grazie Gio! Carinissima come sempre! 🙂

  5. che meraviglia!!!
    stavolta ti sei superata niki!!!!
    ricetta già messa tra le preferite!!!

  6. Hehehe sai qual’è il problema ? io cucino ad “occhio” senza pesare , spero poi di fotografare prima di mangiare 😉 comunque appena trovo qualcuno che mi scatta una foto mi creo un profilo. Promesso !

  7. 🙂 dicevo io che avevano un aspetto conoscente…….. 😀 brava niki!

  8. @Nica… grazie piccolo fiore! 🙂
    Sono davvero speciali!

    @Marcello: Ummm… allora attenderemo birbante buongustaio! 🙂

    @Lullaby: Bellissima libellulina… stragrazie!
    Gli originali sarebbero più friabili, ma ho in mente una seconda variante! 😉

    Bacissimiiiiiiiiii! a tutti 😆

  9. Che capolavoro, Nikiiiiiiiiiiiiiii!!!! 😯
    Devono essere una vera squisitezza, del tipo “uno tira l’altro” 😀 Beh, non tarderò a scoprirlo eheheheh :mrgreen:
    Grazie per aver condiviso con noi questa chicca, o bellissima fatina dei biscotti 🙂 🙂 🙂

  10. Niki! Un’altra delle tue meraviglie!! 😀 devono essere speciali, proprio di quelli che ci riportano a ricordi lontani, come dice Giò…. Super bravissima come sempre! 😀

  11. @Lali. grazie Lalinaaaa!!
    …tkse, tkse..! ummmm…qualcosa mi dice che presto o tardi li proverai 😉
    Un bacio speciale!

    @Sfisfi:
    Grazie tesoro! 🙂
    Sanno di casa… di buono e di ricordi antichi 🙂 🙂
    Bacioni! 😆

  12. come sono belli e poi sono perfetti per me…s di Silvia!hihihi

  13. @Sissy: si…è vero! Allora tre spettano a te!
    Grazie cara 🙂
    baciniiiiiii…

  14. Che meraviglia questi biscottini…dalle foto sembrano fragranti come non mai 🙂

  15. @Aliing: E lo sono davvero… fragranti e profumati! 🙂
    Grazie carissima!!! Un baciottolo 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti