Besciamella “formaggiosa”

Adoro il gusto del lievito a scaglie e questa besciamella, simile come sapore al formaggio fuso, oramai la uso un po’ dappertutto… Ci condisco gli gnocchi, la metto nelle verdure e nelle paste al forno, sugli asparagi lessi, insomma me ne sono innamorata, la trovo deliziosa, più ricca e più saporita della tradizionale.Facilissima da farsi!!!

Ingredienti:

500 ml di acqua
70 g di farina
0, 50 g di lievito in scaglie
½ cucchiaino di aglio in polvere
5 g di sale fino (circa 1 cucchiaino)
1 cucchiaino di senape
60 ml di olio di girasole

Procedimento:
Mescolare tutti gli ingredienti secchi (farina, lievito, aglio, sale) in un pentolino, aggiungere l’acqua mescolando con una frusta per non formare grumi. Cuocere a fuoco medio, sempre mescolando fino a che non bolle e si addensa, e poi per un altro minuto. Togliere dal fuoco ed aggiungere, mescolando bene l’olio e la senape e servire.

  1. Mmmm, sembra deliziosa, ottima idea!
    Come tutte le tue ricette, del resto!
    🙂

  2. Grazie 😉 , si non è niente male, domani la rifaccio perchè mi è venuta voglia di pasta alle verdure al forno e voglio sperimentarla anche lì , se la ricetta viene bene poi la posto. Ciao mammafelice e buona giornata.

  3. Cara Stella10, volevo solo dirti che a casa mia sei ormai diventata la Clerici del Vegan!!!!
    Grazie per tutte le ricette fantastiche che ci proponi.
    Dio ti benedica!!!
    Paola

  4. Grazie Paola 😛 questa notizia mi riempie di gioia, la prima a stupirmi sono io credimi, fino a 2 anni fa quando decisi di diventare vegan non sapevo fare nemmeno una frittata, rigorosamente vegetariana da più di 30 anni ma con una madre bravissima in cucina che mi ha sempre viziato e rispettato, la scelta vegan però pensando fosse più impegnativa (senza uova e latticini ecc) mi ha quasi obbligato a prendere dei provvedimenti per non pesare su di lei oramai con una età avanzata e cosa ti scopro una vera passione !!!! Una passione che cerco di trasmettere il più possibile e vedere che a volte ci riesco mi ripaga enormemente e mi sembra di fare qualcosa di più per i nostri amici animali!!! Un abbraccio grande

  5. astrofiammante 8 Maggio 2008, 18:09

    Non riesco a immaginarne il sapore…….devo provarla per forza! ciaooo!

  6. Mio marito è vegetariano da 20 anni, io ( non ci crederai ), carnivora fino a 2 mesi fa. Poi la notte di Pasqua, durante la S.Messa, hanno letto un brano tratto dalla Bibbia che ha rivoluzionato la mia vita. Sono passata da un estremo all’altro, con grande stupore di tutti. Poi mi sono chiesta……….e ora che cavolo cucino???? Ed eccomi qua, ho raccolto tante di quelle ricette che i miei amici e i miei parenti non vedono l’ora di venire a cena a casa nostra.
    Grazie ancora a tutti voi!!!

  7. Bellissimo!!!! Ma hai avuto una conversione improvvisa tipo S. Paolo 😛 ….il tuo nome era tutto un programma. Sono strafelice di aver fatto la tua conoscenza e sapere che la nostra famiglia veg aumenta, ciao Paola ti abbraccio e ti mando anche un bacioooone.

  8. Una besciamella a base d’acqua?!! :O Fantasticooooo per me che sono sempre a dieta!!! wow!!

  9. Credo proprio di si cara Stella!!!
    Il passo della Bibbia è quello della Genesi 1,29-30. Sicuramente lo conoscerete, chissà quante volte lo avrò sentito anche io ma quella notte è stato un vero e proprio flash!!!
    Ciao carissima, alla prossima ricetta!!!

  10. alessioisonfire 18 Maggio 2008, 16:37

    hey complimenti, non pensavo sarebbe riuscita così buona utilizzando solo l’acqua!
    forse c’era un pelo troppo d’olio x i miei gusti, la prossima volta provo a mettercene un po’ meno, ma per il resto il gusto non era farinoso per nulla 🙂
    aof

  11. fatta questa sera, ci ho condito gli gnocchi… booooona!!! Davvero, domani compro il radicchio trevisano, in padella con cipolla… con questa salsa e gli gnocchi sarà buonissimo… (spero… 😐 non sono una maga in cucina :-S)
    anche a me piace moltissimo il sapore del lievito a scaglie. unico problema che ho con questo alimento, quando se ne usa tanto in una ricetta: l’odore che a volte si sente un po’. a me non dà fastidio, ma vorrei fare “proselitismo” (senza farmi accorgere ……) e offrendo qualcosa di buono a volte si ottiene + di mille parole. insomma per farla breve…. avete trovato qualcosa che copra in modo armonico l’odore del lievito, quando ce n’è parecchio? 🙂

  12. Domanda….
    Ma qual’è il lievito a scaglie?

  13. Altro alimento della macrobiotica, ricco di vitamine del gruppo B.
    Di solito si usa per sostituire il formaggio dipo grana:-)

  14. Nina e Manu benvenute nel blog più sano che ci sia 😛
    Manu ,per il lievito non ti puoi sbagliare con quello per fare il pane perchè è proprio in scaglie e venduto in buste trasparenti (e non) sopra può esserci anche scritto lievito secco alimentare, pensa come ha detto giustamente chicca che il lievito in scaglie viene usato dai vegan sopra la pastasciutta al posto del parmigiano. Ne approfitto per scrivere una delle tante ricette per fare il Parmazano:
    Ingredienti:
    una tazza di lievito alimentare, mezza tazza di mandorle crude (non tostate), spellate,
    mezzo cucchiaino di sale fino.
    Preparazione: mettere tutto nel robot da cucina e lavorare fino a che le mandorle non siano finemente tritate.
    Conservare in frigo in contenitore ermetico.
    Nina sono felicissima che questa crema formaggiosa ti sia piaciuta però non ho capito bene se l’odore che dici è durante la cottura oppure dopo.
    Un abbraccioooone

  15. Domanda ma… posso inserire anke io una ricetta? ne ho una fresca fresca!! ^_^

  16. Ops mi sono appena accorta di averlo scitto nella ricetta della besciamella!! auhauahuahuah pensavo di essere zona bomboloni!!! hihihihih Beh il mio è un dolce cmq….

  17. La mia era una domanda in generale per “mimetizzare” l’odore del lievito di birra. Io a volte uso il sale aromatico ma non è che ne vada pazza.
    In questa ricetta l’odore di lievito si sente molto poco grazie all’aglio e alla giusta dose di tutti gli altri ingredienti. Magari posso aggiungere un ciuffetto di prezzemolo e penso anche un carnivoro non capirebbe di non star mangiando formaggio fuso. 🙂
    grazie stella

    Ps.: seguo il vostro splendido blog da due mesi !

  18. Un dolceeeee ma cosa aspetti Manu!!!

  19. Lo scrivo qui?

  20. Beh io la scrivo qui… poi magari se è interessante…. saprete dove metterla hihih! Diciamo che è la versione rivisitata della torta fredda allo yogurt quella cameo…
    Ingredienti: 200 gr biscotti per il latte (io uso quelli Misura Privolat sono senza latte e uova ed hanno un gusto buonissimo)
    100 gr di burro vegetale
    250 gr di yogurt valsoia bianco (2vasetti) e poi ci aggiungo del succo di limone
    30 gr di zucchero a velo
    250 ml di pannadi soia

    preparazione:Tritare i biscotti con un mixer o con un mortaio ( se i biscotti non hanno la granella di zucchero sopra, unire una manciata di zucchero di canna ).
    Sciogliere il burro in un pentolino antiaderente e unirlo ai biscotti e amalgamare.
    Foderare un ruoto con la carta da forno e stendere il composto aiutandovi con un cucchiaio o con le mani fino a farlo diventare una superficie compatta.Montare la panna e unire lentamente i vasetti di yogurt e lo zucchero a velo.Mescolare fino ad avere una crema allo yogurt vellutata.Versare la crema allo yogurt sulla base dei biscotti e stenderla con una spatola. Mettere la torta allo yogurt in frigo per almeno 4 ore.
    Prima di servire la torta fredda allo yogurt sollevarla dalla carta forno e poggiarla su un piatto da portata, quindi guarnirla con Limone a pezzi. (se si fa con altro tipo di yogurt con i frutti necessari)
    Io ci metto anche i cereali ai lati così per farla carina
    Ditemi se vi piace ci tengo!!!

  21. Ohhh importantissimo se volete la crema più densa bisognerebbe aggiungere della colla di pesce… ma non so come darvi l’alternativa…

  22. Aspetta, aspetta, non ho capito che cosa è il ruoto da foderare? e nella ricetta dove viene aggiunta la colla di pesce perchè eventualmente si può sostituire con l’agar agar…anche se devo dire che questa ricetta è molto simile al mio tiramisù dove la consistenza della crema fatta con panna montata e yogurt non lo richiede.
    Manu perchè non ti armi di macchinetta digitale e ci invii la foto di questi ben di Dio che cucini!!!!

  23. Ed ecco un’altra come me che deve ancora comprare la digitale!!!!!
    Dai Manu, a chi arriva prima!!!!

  24. Certo volevo proprio farla (in questa versione) in questi giorni… tempo permettendo!!! Gli faccio la foto e te la mando ^_^
    Il ruoto bisogna foderarlo perchè così la torta è più facile da tirare fuori…
    P.S. Infatti è similissimo al tuo tiramisù!!!! Quando ho letto della Panna vegetale ho pensato subito di poterla fare nella versione per mio FIGLIO!!!! e quindi sostituendo gli ingredienti tipo la panna lo yogurt e i biscotti con quelli che ti ho descritto sopra! Facciamo così rimani in attesa finchè non provo questa versione… anzi dimmi dove trovo agar agar così ce la metto dentro e ti dico come viene!!

  25. L’agar agar è un’alga giapponese che ha gli stessi risultati della gelatina alimentare si trova nei negozi di alimenti naturali, macrobiotici e nelle erboristerie, per il suo utilizzo basta cuocerlo per pochi secondi fino a quando non si scioglie, si solidifica raffreddandosi per quello te l’ho chiesto perchè invece mi sembra che questa crema sia tutta a freddo…
    L’utilizzo dell’agar-agar può essere sia per i dolci, ad esempio panne cotte, budini, gelatine di frutta ecc..oppure per preparazione salate, come gli aspic di verdure.
    Ma il ruoto è una teglia !!!! scusami non sapevo che si poteva chiamare anche così 😆
    E vai abbiamo una nuova cuoca spero presto veg !!!!

  26. uahauhauahuahuahuaha SCUSAAAAAAAAAAAAAAAAA sono Una meridionalazza!!!!!!!! uahauhauah Mia mamma lo chiama così!!! E io uguale!!!! che figuraaaaaaaaaaa
    Ma allora agar agar non lo si può mettere in questo composto essendo calda? fammi sapere perchè se no combino un macello!!!

  27. No, Manu tranquilla nessuno nasce maestro, l’agar agar è un alga adatta ad addensare budini e gelatine, si trovano sia sotto forma di barre che di fiocchi o fili. Si sciolgono in pochi minuti di cottura e, raffreddandosi, gelificano, quindi non è adatta per addensare a freddo., vabè se monti bene la panna (mi raccomando la panna prima di montarla bisogna tenerla in frigo come pure anche la frusta e il contenitore dove la monti, anche se probabilmente lo sapevi già è meglio non dimenticarlo) non c’è bisogno di addensanti. Capperi sei del meridione 😛 nel sud ci sono tantissime ricette tradizionali già vegan basta chiedere alle nostre mamme e nonne . A presto

  28. Ehh cara mi dispiace sono del meridione ma non sono per niente una buona cuoca… diciamo che sono più scienziata e che tra le mille prove e intrugli che faccio… ogni tanto esce qualcosa di buono!! uahauhau ^_^

  29. Pensa che anch’io fino a due anni fa pensavo di non saper cucinare, cara Manu potenzialmente se hai una mentalità scientifica potresti essere una cuoca modello perchè le migliore ricette sono proprio quelle che hanno un equilibrio tra gli elementi perfetto, ho scoperto che la buona cucina è un’alchimia da trovare, te lo dice una persona che come te poco casalinga e che fino a 2 anni fa non aveva mai cucinato perchè vegetariana con madre in casa molto rispettosa della mia scelta, poi la svolta vegana e l’età anziana di mia madre mi hanno fatto decidere di incominciare e come vedi qualcosa di buono nonostante le mie incertezze iniziali riesco a fare, ma quello che mi rende più felice è il poterlo trasmettere mi sembra di poter fare qualcosa di più per i nostri amici animali. Non mollare!!! Volere è potere , un abbraccio

  30. noooo, Stella, non ci posso credere che sei diventata una meravigliosa chef da soli due anni… io ti immaginavo nata col cucchiaio d’oro in mano! pensa che quando qualcuno mi scoccia con la solita tiritera sul cosa mangio, ma che, mangi roba che sa di polistirolo? (questa è di ieri!), etc. io penso sempre che lo manderei a pensione completa da te per un mese per ricredersi e tornare a casa predicando il verbo….

  31. Eh, eh, ariella invece si, ero una frana… oddio c’è da dire che con il fatto che faccio un lavoro creativo magari ci metto un po’ più di fantasia ma anche questo non è poi così vero perchè tantissimi cuoche/i qui di Veganblog in quanto ha fantasia ne hanno da vendere.. posso dire che in 2 anni ho imparato tante di quelle cose che mi sono rifatta di tutto il tempo passato, questa mia nuova scelta è stata un po’ una sfida e scoprire ogni giorno che si poteva mangiare benissimo anzi meglio e in maniera più varia e più sana senza i latticini e le uova e quindi con minor sofferenza agli animali mi ha dato una nuova carica. A volte per motivi di lavoro devo mangiare fuori casa (per fortuna non spesso) e dopo più di 30 anni da vegetariana dove mi sono sentita sempre dire “ma che cosa mangi” da vegana no basta!!!! Ora non rispondo e mando tutti in rete a rifarsi gli occhi , e dopo quando mi rivedono le loro domande sono per chiedermi spiegazioni sulle ricette 😛 tutto questo è meraviglioso…questo blog sostituisce qualsiasi parola o spiegazione e non finirò mai di ringraziare gli amministratori di Promiseland per l’opportunità che mi/ci stanno dando. KIss kiss

  32. Provata ieri…!! formaggiosa alla grande.. e pensa che dilievito ne ho messo solo 20gr.!!!
    Secondo la tiua esperienza quanto resiste in frigo???
    🙂

  33. non mi toccate questa besciamella, la sento MIA ormai, via, sciò, la voglio fare solo io! è una delle cose più buone che stella abbia mai partorito (a parte quel ragazzone che ha a casa)…
    ieri l’ho messa su fette di polenta con funghi porcini trifolati, tutto in forno e voilà
    la nostra ospite ci ha detto: ahààà ma stavolta avete usato il formaggio,eeeh?!

  34. Beh sa veramete di formaggio… !!!
    Cremosissima…

  35. Apro una finestra e grido “Egoiste” chiudo la finestra…ah, ah….Ariella sei unica…mi sembra di capire che hai preso una vera sbandata per questa besciamella non perdi occasione per parlarne 😉 mi sembra di vedere la tua faccia che risponde all’ospite nooooooo!!!! Certo che con la polenta e i funghi non l’ho ancora provata, grazie dell’idea. Bacioni
    Biocontessa se aumenti il lievito sa ancora più di formaggio, prova,..per la conservazione non ci dovrebbero essere problemi essendo fatta senza latte dovrebbe durare diversi giorni, ma poi come ti fa ad avanzare è così buona..Kis kiss

  36. @ Io il lievito lo devo un pò calare invece.. Sauro non e’ appassionato di lievito.. e lo riconosce… Anche se per me sa veramente e solo di formaggio anzi.. nello specifico per me sa della crosta del grana grattugiata o passata sulla fiamma… a me ricorda quel gusto e mi piace “assai”!!!!
    🙂

  37. è vero Stella, e vedrai se non la nomino pure sabato, girerei sempre con uno scodellone pieno per farla assaggiare a tutti, distribuendola a destra e a manca come da una cornucopia!!!
    perchè sa di formaggio sì, ma delicata, senza quel retrogusto di caglio, insomma è perfetta

  38. E’ vero sabato RAGAZZI Ariella va in televisione in diretta su Rai2 l’hanno convocata per una intervista sull’alimentazione vegana…. Ariella guarda sono commossa, so che questa cosa ti costa sacrificio e senti fortemente la responsabilità dell’argomento, coraggio amica carissima vai in una trasmissione che vedono tantissimi giovani ed è importantissimo per tutti noi, ti sono vicinissima , hai tutta la mia stima e ammirazione comunque vada e andrà benissimo lo sento. Un abbracciooooone ti voglio bene 😛

  39. Quale trasmissione?????????????????????????????????????????????

  40. fetentona! l’hai detto!….ti sento vicina e per tirarmi su davanti alle telecamere penserò a questa besciamella, mi calmerà 🙂
    anzi dirò a Riccardo di prepararmi du’ cannelloni la sera, l’effetto corroborante sarà garantito!

  41. La trasmissione è Scalo76 presentata da Facchinetti il figlio di uno dei Pooh, una trasmissione per i giovani… povera Ariella non la invidio per niente ma lei ha un coraggio da leone anzi da Leonessa è anche di quel segno eh,eh…tutti davanti alla televisione mi raccomando!!!

  42. Brava Ariella, siamo tutti con te!!! Penserai ( è facile dirlo, ma farloooo!!!!!!!!!!! )
    Non vedo l’ora di vederti, Stella a che ora la danno???

  43. sgrunt…al patibolo mediatico mi mandano….sgruntsgrunt…

  44. La trasmissione va in onda dalle 14 alle 16 ma ancora Ariella non sa la scaletta degli argomenti. Che avvenimento e chi se lo perde!!!!!!

  45. Se qualcuno fa qualche fotografia (anche allo schermo del televisore) a Ariella magari mentre saluta gli amici di Veganblog potremmo mettere la sua fotografia qui tra le ricette!!! 🙂
    Mi raccomando, fatti bella!!!
    🙂

  46. Bhè Saurino ora mi devi spiegare come hai fatto a postare la fotina vicino al commento! Così lo facciamo tutti!

  47. He he… Abbiamo appena attivato questa nuova funzione.
    Ogni cuoco di veganblog può adesso aggiungere una sua fotografia nel suo profilo e automaticamente (non per nulla noi siamo fatati) la fotografia in versione ridotta verrà aggiunta a sinistra di ogni commento.
    Tra l’altro dovrebbe essere possibile farlo anche ai partecipanti alle discussioni a patto di iscriversi… Qualcuno vuol,e provare e dirci se tutto funziona a dovere???
    🙂

  48. Eccomi sono andata nel mio profilo ma non so dove inserire la foto..

  49. Caspita se non riesce a farlo Stella che è una grafica figurati io!!!!!!!!!!!!!!!

  50. Ciao Stella, puoi aggiungere l’immagine tramite l’ultimo riquadro in basso a destra nella pagina.
    🙂

  51. Ma se è semplicissimo…!
    Stellassa hai risolto?
    🙂

  52. Siiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! Grazie

  53. Visto?… Lo dicevo io… 🙂

  54. Devo dire che grazie a voi sto diventando brava anche con il pc! Grazie! Finalmente possiamo conoscerci un pò meglio! 🙂

  55. Grandi, grandi e ancora grandi, ho già llasciato un commento di la sulla torta di rose di MariaPia, non vedo lora di conoscervi tutti………..Paola finalmente siamo state accontentate ora avanti non vedo lora di conoscere anche te, anche se è come se vi conoscessi già tutti, l’altra sera mi son trovata a chiaccherare con Sauro e Renata come se li conoscessi davvero da una vita……….e forse è davvero così 🙂
    Sabato spero di non avere impedimenti, mi son già fatta un promemoria per sentire e vedere Ariella 🙂 Abbraccione!!!!!!!!!!!

  56. Eccoti qua Paoletta, non ho fatto in tempo a nominarti che mi sei apparsa 🙂 Domani fi faccio un book fotografico e scelgo la migliore………….Bacio bacio 🙂

  57. carina questa cosa delle foto, anche se compaiono un po’ tutte sparse. o è un effetto voluto? 🙂

  58. Ciao Alessio… Veramente le foto sono tutte ben allineate a sinistra… Tu come le vedi?

  59. Ciao Paola… Che bel sorriso… Ora che possiamo vederci negli occhi è tutto molto più bello non trovate?
    🙂

  60. io ne vedo solo alcune allineate (sto usando firefox al lavoro, su windows)
    proverò poi anche da casa o da qui con IE e ti faccio sapere qualcosa..

  61. Ciao Alessio,
    in effetti con Firefox alcune immagini si vedono spostate… Abbiamo già avvertito i nostri tecnici di sistemare appena possibile… Grazie della segnalazione.
    🙂

  62. oks, perfetto 🙂

  63. Caro Sauro è un sorriso dedicato a voi tutti perchè vi voglio davvero tanto bene!!! 🙂

  64. Pauletteeeeeee finalmente ma sai che ti immaginavo così? Mi è successo la stessa cosa con Ariella starò diventando un po’ streghettaa ah, ah…sei bellissima tesoro il tuo sorriso è radioso, ti voglio tanto bene anch’io 😛
    Grazie Sauro mi hai fatto un bel regalo vi riesco a sentire sempre più vicini.

  65. Sono molto felice anche io!!! L’unico problema è che al mio pc non le vedo allineate. Il mio commento è rimasto “attaccato” alla foto di Sauro!!! 🙂

  66. E adesso non vedo più neanche la foto…………………….!!!!

  67. Ah dimenticavo di ringraziare Sauro e Renata per averci accontentato!!! Un bacione 🙂

  68. Ah Stellina!!! Grazie per i complimenti. Alla tua bealtà sono già stati fatti ma io te li rifaccio volentieri! Ammazza che bella gente in questo blog! Come mai ci credono verdi??? 🙂

  69. amici buongustai, sono troppo nervosa per armeggiare con le foto, giuro che finita sta storia della tv mi metto a trafficare! mi saltano le cose dalle mani, sapete tipo Oliver Hardy quando si tocca il cravattino: oooooooo-o-o-o-h! stanliooooooo!
    oltre che di palato fino, oltre che di mestolo d’oro, siete pure belli 🙂

  70. E vai Ariella sei tutti noi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

  71. A bene Paola ti vedo allora hai risolto… ciao sorriso Durban’s 😉

  72. Carissima ho magicamente scoperto che se entro nel blog attraverso il login mi esce la foto, se entro con la mail no. Mi dirai………………..e tanto ci voleva a capireeee!!!!!!!!!!!!! 🙂

  73. A L L O R A ?! Ma solo io non riesco a caricare la mia foto?! Ma uffa!!!!! Che qualcuno mi aiuti!!!!

  74. Ciao Gormlaith vai in basso a destra clicca su Login dopo che hai inserito la tua password ti si apre la pagina dove c’è scritto aggiorna il tuo profilo, clicca e vai sulla “mia foto” inseriscila e finisci l’operazione chiudendo l’aggiornamento.

  75. Stella, se uso l’olio di soia al posto di quello di girasole dici che il sapore ne risente? Grazie!

  76. CIAO STELLA10 complimenti per la ricetta!Volevo provarla domani a questo proposito
    ti volevo chiedere con che altro tipo di farina posso sostituire la farina 0 (sono allergica al
    frumento non celiaca quindi posso usare farro,riso,kamut etc)?Grazie!

  77. ottima questa besciamella!
    L’ho provata oggi a pranzo con i tortellini. L’ho trovata solo un po’ sciapa per i miei gusti, ho aggiunto del sale e ovviamente una spruzzata finale di lievito:D (che io adoro ed uso al posto del parmigiano).
    Veramente buona!

  78. Scusate ragazzi mi erano sfuggiti i vostri commenti…fede l’avevo provata anche con l’olio di soia ed era venuta buonissima lo stesso, ma certo ale che puoi usare altre farine…la ricetta è indicativa ma poi gli ingredienti come la farina e l’olio si possono variare perchè no.
    Ciao Daniela anch’io adoro il lievito è un periodo che lo metto un po’ dappertutto, per il sale preferisco sempre non metterne troppo perchè mentre se una cosa è sciapa si può sempre aggiungere se inveve diventa troppo salata è un problema poi modificarla. Questa dose io però la mantengo anche perchè non amo mangiare troppo salato, grazie per averla provata. Buona vita!!!!

  79. Ciao,
    molto interessante questa ricetta di besciamella vegan, quello che mi lascia perplesso è la quantità di lievito da essere utilizzata: 0,50gr cioè mezzo grammo? Sicuro?
    Me lo confermate per favore che la voglio provare presto 🙂
    Grazie

  80. Mauro, ti rispondo anche se non sono Stella10 …
    Il lievito non è 0,50 gr. , lo zero è riferito al tipo di farina:
    70 gr. di farina 0
    50 gr. di lievito in scaglie
    Ciao

  81. mauro, credo che lo 0 sia x farina “0”, quindi 50 gr di lievito. be ti ti risponderanno ma secondo me è così.

    ho scoperto adesso questa bella ricetta, di solito uso la besciamella normale (ricetta sempre di stella ma un po’ modificata da me), però l’idea del lievito a scaglie permetterebbe di usarla molto di più. l’idea degli gnocchi mi attira un sacco 🙂

  82. Grazie Kliche,
    sicuramente è come dici tu, non ci ero arrivato 🙂

    ciao

  83. Grazie Patrizia,
    il tuo commento è arrivato dopo che avevo già ringraziato Kliche. 🙂
    Ho provato a fare la salsa, il risultato non è male per densità ma come gusto
    prevale decisamente il sapore del lievito e ne ho messo anche un pochino di meno
    di 50 gr.
    La prossima volta, per assecondare il mio gusto, proverò a mettere meno lievito
    per renderla più delicata. Comunque buona.
    mauro

  84. Ciao scusate il ritardo, si mi riferivo alla farina zero, 0,50 gr. di lievito sarebbero stati decisamente pochi…grazie mille per le risposte… sugli gnocchi è favolosa… saluti

  85. ciao, ho appena soperto questo blog…
    io sto giusto iniziandomi al mondo vegano… e quindi mi vedrete spesso giranzolare qui a rubarvi ricette! e a farvi domande:
    inizio con la prima… mi ispira la vostra bresciamella..però non ho capito cosa è il vostro lievito a scaglie..lo trovo anche al supermercato?

  86. Ciao Luisa benvenuta nel mondo vegano, il lievito a scaglie purtroppo non si trova ancora nei supermercati però si trova facilmente nelle erboristerie o nei negozi di alimenti naturali, ti auguro una buona riuscita per tutte le ricette che sperimenterai, un abbraccio.

  87. Ciao Stella!!!! 🙂

  88. Ciao tesoroooooo 🙂 😉

  89. Ciao tesoroooooo 🙂

  90. Ciao tesoroooo!!!

  91. Ciao tesorooooooo

  92. Ciao tesoroooooo

  93. che piacere risentirti su Veganblog, tutto bene???? ogni tanto torni a farci visita eh?????

  94. Parbleu !!!!S cusate la ripetizione ma non appariva il messaggio e io riprovavo continuamente ci tenevo a salutare la mia carissima amica Paola.

  95. Un saluto a tutti…sono nuova in questo blog, in cui sono “incappata” oggi cercando una besciamella light.. Io non sono vegana, ma sia per gusto che per scelta quando posso prediligo una cucina senza uova e latte (tanto più senza carne…è al pesce che non so rinunciare!). Quindi vi ringrazio perchè questo blog dà tantissimi spunti golosi e salutari, anche per chi non ha (ancora) rinunciato del tutto ai prodotti animali. Una domanda, anzi due: la senape…quella in salsa? l’aglio in polvere…in genere lo trovo liofilizzato, è la stessa cosa? Grazie mille, e grazie ancora…. 🙂 Misia

  96. Grazie per questa bella ricetta. Una domanda forse sciocca, per 0.50 gr di lievito alimentare si intende proprio mezzo grammo?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti