Beastie Bento di cous cous

Ieri Sauro mi ha fatto notare che dal mio profilo e dai miei scritti non si evince particolarmente una cosa molto importante, anzi, LA più importante su di me, ovverosia, la mia non dico passione ma dico SIMBIOSI con la musica. Allora, penso che visto che di solito non scrivo abbastanza, inizierò ad arricchire i miei post citandovi le mie colonne sonore del momento…

Stamani mi sono svegliata veramente rincoglionita e avevo bisogno di un disco incisivo…così dopo anni che non lo ascoltavo ho rispolverato HELLO NASTY dei Beastie Boys…è pazzesco perchè è stato pubblicato nel 1998 e nella mia testa è ancora un ‘disco recente’, mentre in realtà sono passati 12 anni e, sia musicalmente che in generale, per me ne è passata di acqua sotto i ponti…personalmente preferisco altri dischi della band (i primi!) ma brani come Remote Control e le celeberrime Intergalactic e Body Movin, che tutti ricorderete, sono stati con la loro leggerezza e simpatia il giusto antidoto per il mio risveglio sornione. E così, mi sono preparata questo bento che ho chiamato Beastie in onore a loro, anche se, ovviamente, di ‘bestiale’ non ha niente di niente 😀

Ingredienti:

60 gr di cous cous

una zucchina

un ramoscello di menta

uno spicchio d’aglio

qualche foglia di lattuga

sale

olio evo

Procedimento:

Appena alzati, mentre vi apprestate a metter su il caffè/fare colazione, mettete il cous cous a bollire con un pò piu di acqua del solito. Tralasciate i passaggi che si fanno di solito per fare il cous cous quali bagno d’olio etc perchè vogliamo fare delle polpettine percui va bene farlo raggrumare un pò.

Nell’arco di pochi minuti dovrebbe aver assorbito tutta l’acqua, ho detto di metterne un pò di più cosi cresce bene. Quando l’acqua è assorbita terminate la cottura alzando il fornello per qualche secondo per seccare un pò la poltiglia ottenuta, dopodichè trasferite subito in una ciotola a raffreddare.

Grattugiate la zucchina intera con una grattugia a denti larghi all’interno della medesima ciotola del cous cous, e aggiungete poi un trito di aglio e menta (5-6 foglie) con sale a piacere.

Tutte queste operazioni vengono svolte nell’arco di dieci minuti circa.

Mettete il tutto in frigo e andate a vestirvi/prepararvi/fare le vostre cose per la giornata.

Prima di uscire o apprestarvi a fare quello che dovete fare, tagliate la lattuga lavata e disponetela sul fondo della vostra bento box reale o improvvisata, salando se gradite, e quindi tirate fuori il composto di cous cous che avrà macerato un pò. Con le mani, fatene delle pallette delle dimensioni che preferite e disponetele sul letto di lattuga…mettere lattuga tutto intorno fa si che una volta chiuso il contenitore non si muovano e non si distruggano, anche se ovviamente le dimensioni devono essere consone (un contenitore di 3 metri quadri potrebbe comunque darvi dei problemi).

Tutte queste operazioni vengono svolte nell’arco di 5 minuti circa.

Ve lo dico perchè tantissime volte la gente si chiede dove trovi la voglia e il tempo di prepararmi il panierino per il pranzo la mattina…beh, io generalmente la mattina amo avere il mio tempo e prendermela con comodo, anche a costo di dormire un’ora un meno, per svegliarmi bene e fare tutte le mie cose, però oggettivamente fare anche un piattino bellino come questo non comporta veramente niente…basta saper incastrare le operazioni durante i momenti di routine quali colazione, lavaggio, vestizione etc… in ogni caso, giacchè lo sto gustando adesso, posso garantirvi che la semplice ricetta è buonissima. Con questo caldo è un pranzo ideale, freschissimo e ricco delle proprietà delle verdure crude ma al contempo sostanzioso grazie ai carboidrati del cous cous, senza tralasciarne la leggerezza che, in caso di gente che tra mezz’ora deve rimettersi a lavorare come me. non è un particolare da sottovalutare. Io l’ho condito con l’olio evo sul momento perchè a metterlo la mattina fino all’ora di pranzo vi riduce l’insalata ad una schifida pappetta informe. Spero la mia sviolinata sul portarsi il cibo da casa sia stata un incentivo a farlo…è garanzia di qualità e, altro particolare importante, RISPARMIO!

Buona giornata a tutti!

  1. brava, ottima idea!
    anch’io mi porto sempre il pranzo da casa, e non c’è paragone!

  2. ho fatto a pranzo una cosa quasi simile pero’ho voluto aggiungere un po’ di pan grattato: mattonelle da usare per fare muretti.I tuoi si vede che sono giusti

  3. A me senza aglio, grazie!! :mrgreen: :mrgreen:

  4. WOW!! Da copiare subito! ho in casa le zucchine e nell’orto la menta ma… non ho il cous cous. Che dici, se usassi la quinoa???

  5. menta e zucchina insieme a me piacciono moltissimo, dunque yeah!
    ^__^

  6. Belle polpette da fare al Mik! Mi piace come idea! Bravissima!

  7. ottimi abbinamenti e ottima colonna sonora! anche a me capita di ascoltarmi in loop brani che in un determinato periodo mi danno energia, e spesso mi capita proprio con i beastie boys, ma soprattutto con sabotage (ill communication)!
    aspettiamo allora altri tuoi post musicali e gustosi!

  8. mmmm bella idea!!!!!!!!!!da provare sicuramente!!!!

  9. Ottime polpettine di cous cous! 😀 anche io come te quando vado all’uni, mi preparo dei bei pranzetti!! 🙂 a parte il risparmio, ma sai, cosa si può mangiare al bar o nei baracchini dei paninari?!? solo cibo spazzatura il più del solito! 😉 e poi, vuoi mettere la soddisfazione di dire “l’ho preparato con le mie mani!” 🙂

  10. Le palline di couscous sono favolose…per quanto riguarda la musica e i gruppi da te citati mi sento tanto ignorante non li conosco 🙁

  11. Mi piace da matti!!!!!!!!!!! Condivido con te, anche io la mattina mi sveglio presto per farmi la colazione con calma, amo fare colazione e come dici te piuttosto dormo un ora in meno!!! Amo prepararmi i frullati, la frutta secca per colazione e poi mi preparo pure la merenda da portare a lavoro!! In 4 anni che lavoro non ho mai usato la macchinetta del caffè e delle merendine che ho a lavoro, io amo prepararmi le cose da mangiare e portarmele dove so che non troverò mai del cibo “decente”!!!!!! Questa la proverò sicuramente GRAZIE 😉

  12. Gustosissime..mi piace molto questa ricetta!!

  13. Ottime e la userò di sicuro come idea per la bento box!

  14. Wow gnubby che colori e che sapori!! Condivido ogni pensiero , dalla mattina fino all’ora di pranzo per pappare le proprie meraviglie 😛
    Riguardo la musica, non conoscendo il genere, non saprei 🙁 Chicca non sei l’unica 😉

  15. Idea bellissima! E’ da tantissimo che non mangio il cous cous e mi piacerebbe davvero farlo!

  16. Bellissima idea, fresche leggere, da copiare!
    L’ideale per il pranzo fuori casa. Bravissima

  17. Da provare subito: mi ispira molto l’accostamento zucchine/menta (l’aglio è come la cipolla x me: off limits)

  18. che belle…mi piace molto questo pranzetto..me la salvo 🙂

  19. Ottimo, peccato essermi già preparata la schiscia per domani con una semplice insalatina mista… 😉

  20. 5 minuti!!! ci provero’, sono spesso di corsa

  21. Un’opera d’arte! bravissima! Alla ricerca dell’opera d’arte totale alla Wagner & Co :P?

  22. molto molto interessante… assolutamente da copiare!
    bravissima!

  23. Ho deciso che me le farò domani mattina da portarmi per pranzo! Faccio proprio come hai descritto tu 🙂 Grazie dell’idea!

  24. buonissime e veloci! ottime per pranzo con questo caldo….

  25. Ciao! Le ho preparate oggi per pranzo: ho usato il cous-cous di kamut e al posto di aglio e emnta ho emsso i semi di sesamo..arivare all’ora di rpanzo sarà dura!! Grazie del suggerimento!

  26. ho provato la ricetta ed è uscita benissimo!ho cambiato alcuni ingredienti (non mi piace)la menta ma è veramente favolosa!:)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti