Acqua di Lali

Cose di Lali… Ingenue e preziose come quest’acqua di colonia fatta in casa, dal leggero profumo di bambola, che prende il nome dalle prime sillabe dei fiori che la compongono: lavanda e lillà.imageIngredienti:
100 g di fiori freschi di lillà
35 g di fiori secchi di lavanda
3 cucchiai di aroma alla vaniglia per dolci
340 ml di alcool etilico Bongusto a 95°
660 ml di acqua

Procedimento:
Mettere i fiori freschi di lillà in un recipiente capiente, coprire con la quantità di alcool indicata ed aggiungere l’acqua. Chiudere il recipiente, agitare delicatamente e lasciare a riposo per 15 giorni in un luogo fresco, al riparo dalla luce. Il 16° giorno, unire anche i fiori secchi di lavanda, quindi richiudere il recipiente e lasciar riposare per altri 15 giorni. Trascorso questo tempo, filtrare il liquido attraverso un colino ed addizionare l’aroma di vaniglia per dolci. Mescolate delicatamente con un cucchiaio ed imbottigliare!image
Con affetto dalla vostra Lali 🙂

  1. Questa è un’acqua magica che va custodita con tanta cura e affetto! Sei unica :*

  2. @Mariagrazia_89: grazie piccina… 😳
    Tiene anche lontane le zanzare eheh 😆 !!!

  3. Lali che meraviglia!! Adoriamo lavanda e vaniglia *.* insieme saranno fantastiche! I fiori di lillà non ce li abbiamo ben presenti invece, ora cerchiamo qualche foto 😀 baci grandi :*

  4. Sono meravigliosi anche loroooo *.* ma sai per caso se sono edibili? 🙂

  5. Torno dopo svariati giorni e Lali…sei sempre una conferma ed una sorpresa!! Brava!!

  6. @Enrica Annalisa: i fiori dell’acqua di Lali vi hanno chiamate…. 😀 Grazie Fiorellini miei :* :* :* !
    In teoria i fiori di lillà sono edibili, così come le foglie: i primi sono molto profumati e definiti “dall’aroma pungente”, mentre le seconde sono amare. Io ho dato il lillà da mangiare ad Axel e Robin, ma non ne hanno voluto sapere 😕 !

    Baciniiiiiiiiiiiiii miei tesori 🙂 🙂 🙂 !

  7. @JaDe: Grazie carissima 🙂 … é sempre un piacere ricevere un tuo commento 😉 !

  8. dalla foto penso di aver esattamente capito il profumo di bambola che intendi, è quel classico profumo di bambola in case di montagna….ho capito ho capito!

    bless and love!

  9. @LucaCeltics: si si… quelle bambole della Migliorati… ne avevo una bionda, tutta vestita di rosa che si chiamava Carolina e odorava leggermente di vaniglia… però c’é anche la nota floreale del lillà e l’odore di spigo, di erbe che si avverte qui in montagna 🙂 ! Ci hai preso in pieno Luca… 😎 !!!
    Bless and love love love 🙂 !

  10. Lali dimmi, perché l’acqua subito ? Diminuisce di tanto il potere estrattivo dell’alcol. Hai mai provato ad aggiungerla dopo ? Oppure se c’è un motivo preciso che non so me lo puoi dire ? In fondo è lo stesso procedimento dei liquori . Ciao ciao !

  11. Perché mi serviva alcool etilico a 32° e il farmacista mi ha detto che si procede così per abbassare la gradazione alcolica 🙄 …
    Potendo aggiungere l’acqua dopo, non avrei saputo quantificarne la dose 🙂
    Ciao MMM 😉

  12. Lali,questa ricetta mi ricorda il mio primo commento a una tua creazione! la Lali crema viso-corpo…,incontro-scontro quasi..
    l’aroma alla vaniglia qual’è? non quello estratto dalle ghiandole anali dello zibetto..
    hai visto che Niki ha cambiato la foto del suo profilo?

  13. Estratto di vaniglia essenza concentrato Dr. Oekter 38 ml comprato da Castroni l’ultima volta che sono stata a Roma… 🙂 Questo é l’aroma che ho usato per l’Acqua di Lali e uso per i miei dolci vanigliati. C’é anche il baccello di vaniglia sulla confezione. E’ di origine vegetale 🙂
    Si ho visto la nuova foto di Niki… é sempre bella :-))) !
    Buona serata madda! 😀 !

  14. Ciao Laliii!! Il tuo mondo non ha confini: delizie d’ogni sorta, intrugli magici e anche profumi incantati! 😀 Sono appassionatissima di profumi, ma ultimamente detesto quelli commerciali, tutti omologhi e con il solo valore del marchio! Questo è preziosissimo! Vorrei l’odorofono da PC 🙁 Un abbraccio!!

  15. Grazie bellissima GiuliaJul 🙂 … Volendo si può addizionare di qualche goccia di olio essenziale di lillà e lavanda e di essenza di vaniglia vegetale per renderlo più persistente 😉 !
    Un bacio … sei carinissima 😀 !

  16. Lali ecco un’altra magia direttamente da Laliland!! 😀 Sai che anche io mi diletto con cose del genere, ma i fiori di lillà non li mai usati….chissà che profumo!!!! Ciao tesorina, buon sabato 😀 😀 😀

  17. Ametista, tesora… é un profumo dal bouquet molto delicato… ti piacerà 😀 !
    Tu sei molto più brava di me… deliziaci con qualche meraviglia delle tue… :-)))
    Baci grandi 🙂 !!!

  18. No, Lali…anche tu sei bravissima!!! 😉 E io anche in realtà provo e sperimento! Ho delle cosine pronte da tempo, ma putroppo come vedi ho poco tempo per scrivere in questo periodo, ma lo farò certamente. Un abbraccio
    p.s. non mi sono dimenticata del detergente per i tuoi piccoli, ma sto cercando la giusta ricetta! 😀

  19. Grazie Amee cara… per il momento per lavare i piccini uso un’intruglio homemade alla camomilla, ma aspetto la tua versione e le cose belle che pubblicherai… 😀 !

  20. Infatti , Lali il conto è giusto, sono 32,3 gradi alcolici, ma nulla ti vieta di mettere i fiori direttamente nell’alcol per qualche giorno ed aggiungere la stessa quantità di acqua dopo. Penso che potresti avere un risultato ancora migliore data la maggior estrazione di aromi e profumi da parte dell’alcol. Magari la prossima volta prova, magari metà dose. MMM.

  21. Grazie MMM 🙂 🙂 🙂 !!!
    La prossima volta farò come mi hai consigliato! 😉
    Buona domenica e tante care cose :-)))

  22. E’ incredibile, sa davvero di bambola! Uno di quei profumi impressi nei ricordi di bimba, che riaffiora ogni volta che apro il boccettino!
    L’ho provata vaporizzata su un tessuto ed in effetti lascia l’alone, meglio evitare. Secondo me da il meglio se metto qualche goccia nell’olio per il corpo, così spargo ovunque sentori leggeri ma avvolgenti di fiore, mi piace tanto. Io uso l’olio di mandorle dolci che è inodore, ma credo che potrebbe abbinarsi bene anche all’olio alla calendula.
    Ho provato anche a mettere qualche goccia su uno di quei gessetti a forma di fiore, per profumare i cassetti e funziona!
    Grazie ancora per questo e gli altri doni, il libro di ricette se lo sono già integralmente fotocopiate 2 mie vicine di casa!!!

  23. Sono tanto contenta dolce Dida, che tu abbia così apprezzato le mie sorpresine… 😳 !
    Io penso che volendo per rendere la colonia più persistente potresti aggiungere 1 goccia di olio essenziale di lavanda, 1 di olio essenziale di lillà o altro fiore che ti piace e 1 di estratto puro veg di vaniglia … anche la diluizione in olio va bene… magari con quello di germe di grano o di karité che é profumato (in quest’ultimo caso, meglio provare prima se le due fragranze stanno bene insieme) 😉 Pensa che io l’olio di karité lo uso x struccarmi e anche, massaggiando con le mani bagnate, per idratare e nutrire la pelle del viso e del corpo e lascia addosso un gradevole profumo molto delicato! L’olio puro é l’ l’unico prodotto veramente veg e dal prezzo abbordabile 🙂
    Un bacione grande grande! :-)))

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti