Frullato ai fichi secchi

Mi stavo preparando un frullato energetico per affrontare una partita a tennis  (partita per finta, che non so giocare! Ma dicono serva a buttar via le tossine che sto eliminando e invece delle solite banane ho pensato ai fichi secchi.    L’avessi fatto prima… squisito,  molto energetico e molto alkalino :). Questo frullato nato per caso ha il sapore che aveva il mio gusto di gelato preferito da piccola (al fico),  che però si trovava solo un’estate si e una no e solo in alcune gelaterie.  Io e mia mamma ne andavamo matte. Mi sa che dovrò imparare a fare il gelato uno di questi giorni…

Ingredienti (per 2 persone):

2 tazze (cups) di latte di soia   (in pratica 2/3 di una confezione normale di latte di soia Alpro)
1 mela e 1/2  gialla (non da freezer)
1 pera  gialla piccola
1 c  di semi di lino macinati
6 fichi secchi ben tagliuzzati

Procedimento:
Si mette tutto nel frullatore per 1 minuto o finchè il latte è bello cremoso come un cappuccino e finchè i fichi sono stati ben frullati in modo che si possa bere con la cannuccia… 🙂 Dal fantastico sito www.nutritiondata.com ho preso i valori nutritivi. Se bevete quasi tutto il frullato avrete: 9 Proteine, 408 Calorie, Il 50%  della razione media giornaliera di Fibre, il 37%  della razione media giornaliera di Calcio.

  1. Una buona idea per la montagna! Ce l’avessi avuto ieri…. io e la mia amica Marzia abbiamo camminato 7 ore… ehm… abbiamo sbagliato sentiero al ritorno….
    Però Dio vede e provvede: abbiamo trovato un ragazzo e una ragazza gentilissimi che hanno addirittura interrotto la loro pausa-spuntino per riaccompagnarci fino all’imbocco del sentiero giusto! Lui era una guida alpina! Gli angeli esistono 🙂

    Reply
  2. Mai pensato ai fichi secchi per il frullatu… sarà che sono secchi. Dovrò provarlo.

    Reply
  3. Se facevo tutta l’attività fisica che facevo fino a 2 anni fa anche questo frullato sarebbe stato eccezzionale………..lo è anche ora ma praticamente per sostituire un pasto, i fichi secchi hanno un milione di calorie 🙂

    Reply
  4. Più energetico di cosi… ed è anche crudo… è perfetto (per chi fa attività fisica si intende).
    una domanda : i ficchi secchi vanno reidratati prima o si frullano bene cosi?

    Reply
  5. Deve essere buonissimo !
    Oggi mi é venuta una voglia matta di centrifugati di frutta e verdura… Peccato che la centrifuga non ce l’ho !!!
    “Dovrò” copiarti uno dei tuoi smoothies… 😉

    Reply
  6. * PATRICIA Io ho usato fichi secchi biologici presi cosi come erano, senza reidratarli. Li ho solo tagliuzzati molto bene in pezzetti piccoli piccoli.
    * ELETTRA Anche senza la centrifuga ho letto che vengono bene i succhi di verdure se hai un buon frullatore. Anch’io pensavo di prendermi la centrifuga ma il mio frullatore/robot da cucina x ora supplisce bene. Prova anche il tuo cosi non devi aspettare!

    Reply
  7. Fatemi capire: con il frullatore si frulla tutta la verdura (ad es. la carota), quindi si ottiene un frullato, non un succo? Oppure ci sono delle lame adatte o un altro strumento da mettere nel frullatore?

    Reply
  8. LOIRA: Questo è quello che ho capito io finora. Con il frullatore se aggiungi il latte o lo yoghurt alla frutta, avrai un frullato. Se ci aggiungi frutta o verdura congelata, direttamente dal freezer, avrai uno smoothie. Se aggiungi invece acqua con le verdure o la frutta avrai un succo. La centrifuga però è più sana perchè più lenta nel tritare, ma come risultato in termini di gusto e consistenza non credo ci siano sensibili differenze.

    Reply
  9. Però con la centrifuga si perdono le fibre della frutta e della verdura, no ?
    Forse quindi sono meglio i tuoi smoothies, magari un pochino allungati con acqua…

    Reply
  10. Boh… guarda. Di sicuro sia l’una che l’altra sono sanissime alternative alla frutta e verdura mangiata cotta quindi non mi faccio troppi problemi sul quale dei 2 sia meglio. Anzi, mi hai appena ricordato che è ora di farmene uno 🙂 Ciao

    Reply
  11. Vorrei farlo solo con fichi secchi, latte vegetale e cannella in polvere, ed utilizzando il minipimer… Cosa ne pensi? 😊

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti