Pasta di primavera

Dedico questa ricetta a Barbara, una ragazza solare che ho conosciuto ad una serata country.
pb1
Ingredienti (per 2 persone):
250 g di pasta di riso nero
2 carote medie
150 g di piselli sgusciati
1/2 cucchiaino di cipolla tritata
2 cucchiaini di farina di mandorle
sale qb
olio qb

Procedimento:
Mettere sul fuoco una pentola con acqua per la pasta e una più piccola per lessare i piselli. Far stufare lentamente la cipolla in una padella antiaderente, tagliare a brunoise le carote, unirle alla cipolla e far cuocere. Lessare intanto i piselli. Quando bolle l’acqua buttare la pasta, salare e portare a cottura. Aggiungete i piselli alle carote. Mettere la pasta cotta al dente e scolata nella padella delle verdure e far saltare. Impiattate e spolverate con farina di mandorle.

Il punto:
La dedica è per Barbara che è un’esperta di farine e mi ha detto che ha (in vendita nel suo negozio) anche la farina di riso nero. Che bello averla incontrata… mi ha fatto sentire “normale” 😀 Grazie Barbara!!

  1. Help, Lisa!! Non ho scritto il titolo!! Scusa!! Si può aggiungere? Sarebbe “pasta di primavera” SCUSA!!!

    Reply
  2. Terri ma che bella questa pasta!! 😀 è così allegra, proprio primaverile!! :* Pensavamo fosse di canapa, così scura…e invece!! Interessante sia la farina che la pasta di riso nero 😀 non le abbiamo mai viste in giro… 😀 quante scoperte!! Bacini tesorooo :*

    Reply
  3. EnricaAnnalisa!! 😀 Grazie!! Ma avete visto che pasticciona? Non ho messo il titolo!!! 😀 Meno male che siete tecnologiche e avete raggiunto lo stesso la ricetta!! Questa pasta l’aveva comprata mio marito ed era tempo che mi ingolosiva…con i pisellini…è stata davvero apprezzata anche dal carnivoro!! 😀

    Reply
  4. Bellissima questa pasta Terri 😛 😛 😛 !!!
    Ingolosisce un sacco anche me 😉 !
    Deve essere squisita… 🙂

    Reply
  5. Grazie infinite a te Terri! Bellissimo poter parlare di certi argomenti senza sentirti alieno! Sperimentero’ la tua fantastica ricetta e ti farò sapere…per il momento grazie ancora!

    Reply
  6. Grazie, Lali!! Questa pasta con farina di riso nero è davvero buona! Val la pena provrla…o provare a cucinarla, partendo dalla farina…mmm che idea!! 😀

    Reply
  7. Sicuramente 😉 ! Certo ci vuole più tempo ma se poi si riuscisse ad essiccarla… 🙄

    Reply
  8. focca la bindella, la farina di nero riso mi mancava, quindi deduco che ci sia o si possa fare anche quella del rosso riso…

    bless and big love!

    Reply
  9. @Luca: sì, esiste!! La farina di riso nero esiste in vendita, me l’ha detto Barbara che ha un negozio se non ricordo male vicino a Novara!! 😀
    @Lisa: sei un mito!! Ti faccio fare anche gli straordinari alla domenica!! 😀 Come faremmo senza di te!! 😀 Grazie

    Reply
  10. @Barbara!! Grazie, mi hai scritto qui!! Non avevo fatto caso!! Scusa!! 😀 Allora magari mi puoi dare indicazione su dove trovare la farina di riso nero da te!! 😀

    Reply
  11. un negozio ad Arona?

    Reply
  12. bella pasta,bel colore. se il negozio di farine fosse anche on line, sarei interessata a saperlo.

    Reply
  13. Ehi, fermi tutti: io abito esattamente tra Arona e Novara, sono curiosa di avere notizie 😀
    Terri, io non mangio mai pasta. E’ una cosa un po’ strana, mi annoia! XD Scelgo sempre i cereali in chicco! Però una pasta così, un po’ diversa, la proverei molto volentieri 😉 A casa ne ho un pacco a base di riso rosso Ermes, ma di riso nero mi manca! Deciso: replico la tua ricetta utilizzando al posto dei piselli le fave superfresche di cui ho fatto scorta!!

    Reply
  14. Terri mi hai insegnato una cosa nuova! E poi questa pasta è una delizia! 😀

    Reply
  15. Grazie a tutte!! Caspita, non credevo di riscuotere tanto consenso!! 😀 Ho risposto a tante di voi privatamente perchè non so se si possa pubblicare su VB l’indirizzo! 😀 Baciottoni e grazie ancora!!

    Reply
  16. Stupenda la pasta di riso nero!! Bellissima idea!

    Reply
  17. @grazie Chiarita!! 😀 Allora devo ringraziare mio marito che scova tutte queste paste buone!! 😀

    Reply
  18. Ah, dimenticavo, il negozio di si chiama Pane & Amore (a Sozzago)! 🙂

    Reply
  19. Questa ricetta mi piace davvero tanto: bello il riso, saporito e stagionale il condimento…e poi..si sente la piacevolezza con cui è stato preparato e gustato il piatto.
    Grazie Terry.

    Reply
  20. Ottima e brava, il riso nero è considerato un super alimento eccezionale per chi non mangia proteine animali.

    Reply
  21. Terri carissima, che bello ritrovarti e vedere una tua ricetta così affascinante. Mi attira un sacco!!!!! Ci hai dato uno spunto meravigliosamente gotico 😉 Ti abbraccio 🙂

    Reply
  22. Scusate se rispondo solo ora, ma da me il sito VB non funzionava…nemmeno dal telefono!!
    @Erbivoraincucina: grazie!! 😀 Mi fa piacere che ti ispiri!! In effetti l’ho fatta con tanto Amore perchè volevo dare onore alla pasta che mio marito aveva trovato!!
    @Claudio: Grazie!! 😀 Sapevo delle proprietà del riso nero, mi pare sia ricco in ferro…confermi? 😀 E in cottura…sai se lo mantiene?
    @Ametista: grazie!! 😀 Eh sì, sono stata un po’ latitante… caspita, non ci avevo pensato…pasta gotica!! Io adoro il dark…da giovane ero una via di mezzo fra metal, dark e un pizzichino di punk!! Ora che sono cresciutella tento di ballare (sì perchè non sono mica una campionessa!! 😳 ) il boogie, e il country (che si balla spesso su musiche rock)!!

    Reply
  23. Terri riguardavo questa pasta invitante perchè la trovo sensazionale! 😉 Da “giovane” avrei voluto vederti proprio!! 😀 Ma che darei per vederti ballare il boogie e il country…che adoro!!! 😀 😀 😀

    Reply
  24. @Ametista, sei bellissima in questa nuova foto!! 😀 😀 grazie per i complimenti sulla pasta!! Son felice ti ispiri…Terri anni ’80? wow, se trovo una foto degna, la prossima ricetta che pubblico se VB consente, la metto!! Ovviamente senza niente di cruel!! Anche perchè non lo ero!! Davvero ti piace il country? Da quest’anno, visto che siamo in Europa, sto cercando di imparare a ballare il cosiddetto “catalano” che è ritmato, saltato..roba da gggiovani…ma chissene, faccio quel che posso!! 😀 😀 E sai che sta prendendo piede il fatto che non ci siano solo e unicamente menu “cruel”? In tante serate propongono menu veg!! Davvero!!

    Reply
  25. Uh che bello….il menù veg alle serate…tu che zompetti come un grillo country…e la foto anni ’80….siiiiiiiii!!!! 😉
    Mi piacciono tutti i balli, quelli country mi divertono. Più che altro amo la musica country. Io sono per i balli scatenati, da una vita vorrei apprendere le danze africane e sono rimasta sempre affascinata dal crump (krump). Non avendo fatto corsi mi improvviso da sola….e stai sicura che chi mi vede muore dalle risate! 😉 😀

    Reply
  26. Ecco che l’avevo vista da te la pasta di riso nero!!!! Che bontà. Ora non la mollo più 😉

    Reply
  27. @Ametista 😀 davvero un’alternativa gustosa!! E…per queste feste coreografica!! 😀

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti