Economia

Cucinare Vegan non è “cosa da ricchi” come a volte abbiamo sentito affermare… Tutt’altro.

La cucina Vegan privilegia prodotti freschi e di stagione mediamente dal costo più basso delle “primizie”. Inoltre la stessa cultura del cucinare naturale porta verso una semplificazione finalizzata ad apprezzare i sapori veri degli ingredienti, piuttosto che quelli artefatti dei prodotti industriali.
Forse è richiesto un pò più di tempo nella preparazione e questo mal si concilia con i ritmi di vita purtroppo oggi diffusi, ma questo può essere anche un concreto motivo per riappropiarsi del proprio tempo affinchè il cucinare, da “sporco lavoro” torni ad essere la gioia di esprimere una forma d’arte che come tutte le vere forme d’arte, si basano sulla condivisione e sul dono.

Sempre in tema di risparmio, il cucinare Vegan con semplici ingredienti, oltre a migliorare le capacità culinarie grazie ad un rapporto più diretto e sincero con ogni ingrediente, porta ad eliminare gli sprechi, perchè come i migliori cuochi sanno, i piatti migliori si fanno con gli ultimi avanzi della dispensa.

Che costo avrà mai un piatto di spaghetti al pomodoro fumante con una foglia di basilico ed un filo d’olio a crudo… Niente di fronte al costo di una pietanza carnivora.

La cucina Vegan è una cucina che con minor spesa permette di essere dei veri buongustai…

  1. Concordo pienamente! Se si vede la questione dal di fuori si può pensare che mangiare in modo vegano sia particolarmente costoso ( soprattutto perchè si pensa ai negozi-nicchia che hanno prezzi spesso un po’ salati !) In realtà, conti alla mano, da quando ho fatto questa scelta insieme a mio marito mi rendo conto che i costi per la nostra alimentazione sono sensibilmente calati. Formaggio, carne e pesce,invece, costano!! E per i tempi di preparazione? all’inizio, quando si ha poca esperienza si perde tempo, ma piano piano si prende la mano e si va via spediti. E poi, inogni caso, passare un po’ di tempo a fare esperimenti, ad usare la propria fantasia non è poi così male no?

  2. cari amici vegan
    qualche tempo fa ho comprato una super macchina per fare il latte di soia, con accessori per fare anche il tofu, ma dopo qualche utilizzo mi sono resa conto che non era compatibile con i miei impegni e organizzazione familiare fare ogni 2 giorni il latte e ogni 3 giorni il tofu. Per cui la mia bella macchina (comprata sul web negli USA dopo una scelta fatta con mille verifiche, ecc.) attualmente fà bella mostra di se – ma inutilizzata – nella mia cucina, sottraendo spazio prezioso ad altri impicci.
    Ho quindi deciso di farne gentile dono a qualcuno dei miei virtuali amici vegan – con cui però mi sento di avere molto da condividere – che se la venga a prendere: sono di roma e abito in zona appio-latino; sono anche disponibile ad incontrarci da qualche altra parte.
    Preciso che è tutto in ottime condizioni e che mi piacerebbe che qualcuno la utilizzasse con soddisfazione.
    Aspetto risposte qui sul web e poi vi fornirò il mio indirizzo!|
    Buon latte di soia!
    isabella

  3. Grazie Isabella della tua disponibilità…
    Sono certo che qualcuno dei cuochi di Veganblog.it magari delle tue parti ne sarà lieto…
    🙂

  4. Ciao Isabella!
    Ma come puoi separartene! è il mio sogno! La sto cercando da un pò su ebay ma non esiste!
    Peccato che sono giusto un pò distante dal Lazio! Anche se potrei mandare un mio amico che penserebbe lui alla spedizione.
    Un saluto,
    Kae

  5. E’ da un pò che giro nel web alla ricerca di una macchina per fare il latte di soia ed ecco la tua offerta!!! 🙂 . Abito in provincia di Latina, siamo vicine!!! :)…

  6. che bel gesto Isabella. Io non sono interessata, ma ti faccio i complimenti sei davvero gentilissima

  7. Certo il regalo è allettante, ma non posso partecipare. la userei davvero pochissimo. Grazie mille!!! 🙂

  8. Ciao Isabella,
    anche io come molti, proprio da quando ho letto un vecchio post su veganblog, mi ero molto incuriosita a questa macchina e avevo cominciato a cercarla sul web, ma poi per mancanza di tempo, spazio e soldi, ho desistito. la tua generosissima offerta mi alletta molto e mi piacerebbe molto cimentarmi anche in questa autoproduzione, tra l’altro abito a roma (zona san giovanni-esquilino). ora sta a te decidere, immagino…
    grazie comunque, mp

  9. Ciao!
    allora forse potrei postare qui un mio annuncio? Sto cercando un mulino a pietra casalingo che alloggi inutilizzato in qualche cucina..ovviamente non gratis ma con un prezzo equo. Nuovo costano un botto e magari farei un favore a qualcuno che si risparmia di spolverarlo!
    Ovviamente ritiro a mio carico. Visto che quando scrivo su promi non mi arrivano i messaggi che qualcuno mi risponde nei forum metto qui il mio indirizzo di posta elena.legnani @ libero.it (ovviamente tutto attaccato).
    Grazie e scusate se mi sono intromessa!
    Ciao Elena

  10. Ciao Isabella,
    anche io come molto sarei molto interessata, anche perchè è da un po che faccio il tofu casalingo e l’idea di comperare la macchina per il latte di soia mi frulla in testa da un pò. Attendo tue notizie. E’ cmq un bellissimo regalo per noi vegani fanatici di “autoproduzione” :))) Grazie mille

  11. Io la vorreiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!
    ^______^

  12. Ops…. simo tanti a volerla…mmmm…
    cara isabella non è che per caso te ne ritrovi DUE!!!!!???? ^_^
    Sarà dura per te decidere a chi darla… hihihihih ^___^

  13. carissimi, mi fa piacere avere tutto questo interesse!! anche se adesso, come dice manu, mi dispiace dover scegliere: so comunque che finirà in buone mani!!
    Vorrei evitare di andare alla posta a fare il pacco, scusami riccardo ma odio fare pacchetti e file !!! Direi che darla a maria pia sarebbe per me facilissimo, dato che abitiamo vicino, ma mi dispiace dire no agli altri. Ditemi voi! Se riccardo pensa di venire a roma a breve la posso anche tenere da parte e dargliela poi!!! Che pasticcio!! Decidete voi “aspiranti” e fatemi sapere!
    Domani e domenica sono a roma, senza impegni particolari, e ci possiamo mettere d’accordo per la “consegna” (altrimenti durante la settimana solo la sera).
    bacetti
    isabella

  14. Cara Isabella e cari tutti,
    com’era prevedibile, non è facile prendere una decisione. Ti ringrazio intanto per la “preferenza” ma in quanto aspirante non me la sento di decidere per nessuno, come penso sia anche per gli altri. A questo punto, forse la cosa migliore è lasciar che sia una persona super partes che decida, potrebbe magari essere Sauro, se è d’accordo, oppure potrebbe darci un suggerimento per sciogliere questo nodo …
    per conto mio, posso garantire che se dovessi essere io la fortunata e se dovessi vedere che l’uso che ne faccio è inferiore alle aspettative, la rimetterei in regalo per tutti i cuochi e cuoche di veganblog di tutta italia!
    A presto, Mpia

  15. Cara Isabella, che bel gesto!
    fa gola anche a me questo portento! solo che io tornerò a roma solo tra due mesi circa… (in caso però ci sarebbe mia sorella a roma).
    è grossa? è pesante? come si chiama?
    forse potremmo cominciare sulla scia del tuo esempio a fare altrettanto con altri elettrodomestici:)
    Io ho un bollitore elettrico di riso extra a casa, se un giorno mi dovesse venire la pazzia di portarmelo a Roma in aereo vi faccio sapere!

  16. Ciao isabella
    abbiamo creato un bel problema… :-)))
    Mettiamola così.. se vuoi posso decidere io non una persona specifica a cui donare la macchina,, ma un criterio di giudizio a cui puoi attenerti per identificare la persona “vincitrice” 🙂
    Per esempio, propongo di affidare la tua preziosa macchina del latte (tra chi si è già proposto) alla cure di chi ha la propria residenza più vicina a te…
    Vi prego di credere che non ho letto le varie risposte e quindi propoingo questo criterio senza alcuna preferenza e senza immaginare a chi andrà la macchina…
    Vai pure Maria Pia, e se qualcuno dice qualcosa, puoi dire che il criterio è stato scelto dallo ZioSauro…
    Non me ne vogliano neanche quelli che purtroppo non rientrano nel criterio scelto… Dovremmo comunque essere tutti contentoi del bel gesto di Maria Pia e del fatto che la macchina verrà utilizzata da qualcuno…
    Allora?… Chi è il più vicino tra quanti hanno risposto?
    🙂

  17. Oddio Che impiccio Isabella ! 🙂 Meno male che se la sbriglia Saurino! 🙂 Comunque complimenti per la generosità!

  18. Salve a tutti!

    Grazie Isabella per il bellissimo gesto!

    Anche se arrivo tardi, vorrei mettermi in coda!! (Non si sa mai!) 🙂

    Ma come funziona? Questa bellissima macchina va a chi si prenota per primo, e può andare a prendersela, o a chi sta più vicina?? Io sono di Roma come te, zona Eur.. 😉

  19. beh anche se sono interessata non ha senso mettermi in coda, primo perché dovrei mandare qualcuno a prenderla per me dall’Eur, secondo perché me la dovrei portare in valigia e probabilmente sarebbe solo peso in più.
    Inoltre sto cercando di limitare al minimo il consumo di soia per problemi di tiroide (ahimè) e qui da me tofu e soia costano poco.
    Una volta però abbiamo fatto il latte di soia a casa…non era venuto male:)
    Grazie cmq per il tuo splendido gesto Isabella!
    Il fortunato/la fortunata ci faccia poi sapere come funziona:)

  20. Ciao Isabella,
    facciamo così… mi sembra che tutti abbiano potuto esprimersi…
    Scrivimi per email (quindi privatamente) il nick della persona a cui ritieni di dare la tua ormai mitica macchina secondo i criteri che ho proposto o semplicemente secondo la tua maggiore comodità e io ti comunico la sua email e vi mettete d’accordo…
    Ok?

    A questo punto mi sembra giusto che la cosa continui privatamente…
    🙂

  21. Approfitto per scrivere un messaggio per conto di una mia conoscente. Lei ha comprato la Vegan Star VR1 come la mia ma non l’ha usata per niente. Non riesce ad usarla spesso e quindi la vuole rivendere a metà prezzo. E’ ancora in garanzia ed in ottimo stato per uso veramente limitatissimo. Fatemi sapere se qualcuno è interessato e provvederò io a mettervi in contatto con lei. Baci

  22. Ciao a tutti volevo farvi una domanda, chi mi sa indicare dei negozi di alimenti vegan on-line? Qualcuno ha già ordinato qualcosa presso di loro e quindi mi sa dire se sono buoni i loro prodotti? Inoltre volevo sapere se qualcuno di voi vive a catania e mi sa indicare dei negozi in città? Grazie in anticipo.
    Scusa Paola, la macchina che dici tu è quella che su internet è circa 200€? Perdonami, ma è per capire quanto viene? Ciao.

  23. Io i prossimi giorni voglio provare le cose di ivegan, che su Roma, la prima consegna è gratuita.
    Sennè c’è l’ormai collaudato muscolo di grano. Di più non saprei.

  24. che persone generose
    complimenti a tutto , anzi a isabella

  25. Ciao,
    vorrei aderire ad un gruppo di acquisto su Roma, ho cercato qualcosa su internet dove ho trovato il sito di retegas.org, ho mandato una mail al referente per la mia zona ma non ho avuto alcuna risposta. qualcuno di voi sa darmi suggerimenti e indicazioni? Grazie, Mp

  26. ciao, ho deciso di diventare vegan da pochissimo e ero sostenuta dall’idea che i vegan spendono meno per il cibo. ieri ho fatto la mia prima spesa vegan a base di tofu latte di soia semi e cerali vari e verdure, e ho speso tantissssssssimo!! aiuto! mi date dei consigli per risparmiare soprattutto per comprare le cosiddette “carne vegetale” etc che costano tantissimo? non so se c’è un sito dove magari ti fanno lo sconto, o cose del genere, ma ero quasi riuscita a convincere il mio ragazzo con l’aspetto economico e la mia spesa iper cara l’ha fatto retrocedere….

  27. Ciao Paola, sono interessato alla Vegan star, anche se l’annuncio risale a diverso tempo fà. Spesso vado in puglia quindi non sarebbe un problema ( ho visto il blog)….aspetto notizie Ciao

  28. Cari veganblogghisti, sono alla ricerca di una macchina per il latte vegetale di seconda mano. Se qualcuno vuole disfarsi della sua… eccomi qua!

  29. Volevo comprare anch’io la macchina per il latte di soia ma non sapevo decidere tra Vegan Star e Soyabella,così continuo a fare il latte di soia con il metodo tradizionale, con 500 gr di soia per volta, tanto lo yogurt si mantiene oltre una settimana, l’okara lo faccio seccare e tostare al forno, il tofu si può congelare, e con due ore di lavoro alla settimana me la cavo.

  30. Io ho comprato soyapower da un sito americano con il kit per il tofu e mi trovo benissimo, ho speso circa € 147,00 spese di spedizione incluse

  31. Ci si può fare anche il latte di riso?

  32. Carissimi/e
    Da tempo sto cercando delle comunita` vegetariane/vegane ma non ho avuto modo di trovarle in italia. Sarebbe bello fare un`esperienza di vivere comune con persone con cui si dividono valori importanti. Per favore abbiate a farmi conoscere se ce ne sono.

  33. @val: visita il sito http://www.ippoasi.org
    Magari quella comunità vegana esempio raro di pace ed armonia é proprio quello che cerchi… Auguri 🙂

  34. Ciao a tutti, complimenti per gli utilissimi consigli che pubblicate.
    Sono a chiedervi un aiuto, adoro mettermi lo smalto ma usando l’acetone vedo le unghie rovinarsi…..cosa posso usare di naturale?????
    graziiie mille

  35. Ciao, per caso qualcuno pensa di vendere la propria macchina per latte vegetale? fatemi sapere 🙂

  36. Se qualcuno la vende mi contatti al tre tre 9 cinque496quattrodue3

  37. Ma la macchina “Vegan Star” si può acquistare solo su internet? Non esistono dei negozi che la vendono?

  38. Cari Amici, chiedo a tutti perdono in anticipo, ma non sarei prorpiamente d’accordo con l’economicità della cucina vegan, o vegetariana, o macrobiotica, o comunque vogliamo chiamare un modo nuovo, sano e rispoettoso di concepire l’alimentazione.
    Per intolleranze varie, problemi di salute, e ragioni puramente etiche, io e la mia compagna abbiamo deciso di abbracciare da qualche tempo la via macrobiotica, ricorrendo ad alimenti di origine animale davvero di rado, e ad onor del vero, devo riconoscere che proprio pensando al risparmio, non è certo vita facile la nostra.
    Entrambi, per fortuna, abbiamo un lavoro, e, per ora, non abbiamo bambini…solo pensando al prezzo di un kg di riso integrale bio, siamo ancora convinti che sia un modo di alimentarsi che difende il portafoglio??
    I produttori che caldeggiano il consumo di prodotti genuini e cruelty free, dovrebbero, prima di tutto, pensare a come renderli accessibili a tutti, altrimenti continueremo a vedere famiglie intere caricare il carrello della spesa di carni confezionate e junk foods vari, di certo finanziariamente più accessibili anche se meno salutari.
    Soprattutto in regioni povere, afflitte più di altre dalla crisi, il deterrente più forte è ancora quello economico, più del timore di qualunque malattia…vogliamo aiutarci??

  39. Ciao a tutti
    sono di Roma ed e’ la prima volta che scrivo qui
    mi sono avvicinato da pochissimo al mondo vegetariano/vegano e devo dire che , come spesso sento , è un passaggio graduale nel tempo e caratterizzato da un convincimento sempre crescente.

    Ciò che mi ha indotto a interessarmi inizialmente di questo mondo è stato scoprire di recente di essere diabetico, da li allora ho iniziato a interessarmi di alimentazione in misura sempre maggiore. A oggi ho eliminato in maniera totale qualunque tipo di carne o derivati , ma probabilmente sono certo che man mano farò dei passi successivi.

    Di sicuro c’è anche un problema da superare in termini di retaggio e un po di paure , per esempio avendo due bambini di età 8 e 11 anni mi da molta apprensione l’idea di togliere alimenti come il latte… a tal proposito qualcuno mi sa dare un suo parere per l’alimentazione dei bambini?

    Inoltre per esigenze professionali , ( nella prossima primavera aprirò una gelateria ) mi piacerebbe molto imparare la preparare di gelati e dolci che possono essere apprezzati da vegani/vegetariani , qualcuno conosce una scuola o dei corsi ( se esistono ) che abbiano dei costi accessibili dove si puo’ imparare in tal senso?
    Grazie mille

  40. Buonasera a tutti ,complimenti per il blog molto bello! volevo chiedervi se qualcuno di voi per caso ha avuto idea e/o esperienza di vendere delle torte ,dolci o anche del salato vegano a dei bar o ristoranti che non usano questa cucina.così per dare un alternativa e se può funzionare. grazie a tutti! buonasera

  41. dove posso comprare i frutti di giuggiolo?
    grazie
    ines mondini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti