Cheesecake vegano bicolore al cacao crudo e mirtilli

Sara’ la passione per il cioccolato, per me rigorosamente fondente,
sara’ l’aver conosciuto il cacao crudo…sara’questo mese di agosto
cosi’ piovoso che ti invoglia a rimanere in casa… ho voluto provare a
preparare un dolce “crudista” con il sostegno del mio frigorifero…
in questo caso sicuramente necessario!
Il dolce e’ composto da una base, una crema vegana bicolore e a mio
gusto mirtilli freschi come decorazione.

Ingredienti per la base:
250 g di biscotti Oro Saiwa classici tritati
50 g di mandorle sbucciate
50 g di anacardi
100 g di olio di cocco liquido
latte vegetale q.b.

Ingredienti per la crema:
1 confezione di Provamel Quark Soya da 400 g
5/6 cucchiai di sciroppo di agave
3 cucchiaini di agar agar
100 ml di latte vegetale, meglio di soya, per sciogliere l’agar agar
4/5 cucchiai di cacao crudo in polvere per la crema al cioccolato

 

 

Procedimento:
Tritare insieme mandorle e anacardi,aggiungere i biscotti e continuare a tritare fino ad avere un preparato non troppo fine, aggiungere l’olio di cocco liquido e qualche cucchiaio di latte vegetale.
Mescolare, amalgamare tutto il composto e poi disporre in una tortiera con cerniera da 20 cm , quindi mettere in frigorifero per almeno 30 minuti.
Mentre si raffredda la base preparare la crema:
in una ciotola mettere tutto il quark Provamel aggiungere lo sciroppo d’agave e mescolare
in un pentolino mettere 100 ml di latte vegetale con i 3 cucchiaini di agar agar, portare a ebollizione per circa 2 minuti e appena tiepido unire al quark mescolando delicatamente.
Quindi in un’altra ciotola mettere una parte di crema a cui aggiungere il cacao crudo in polvere e far riposare in frigo.
Riprendere la base dal frigo e spalmare il resto della crema bianca aiutandosi con una spatola lasciando il tutto ancora nella tortiera.

Riporre in frigo per almeno 1h e 30 per far solidificare la crema quindi riprendere la tortiera e dopo aver aperto la cerniera far scivolare delicatamente la base con la crema bianca su un piatto,prendere la crema al cioccolato e spalmarla sempre con una spatola.
Decorare con granella di mandorle, granella di cioccolato fondente e mirtilli o altri frutti a piacere.
Conservare in frigo.

Con dolcezza sempre buon appetito!

  1. Ester Emanuela Mandice 22 agosto 2018, 23:00

    Scusa ma gli oro saiwa classici non mi sembrano vegani :/

  2. Ricette da sogno 😘👍👏

  3. Grazie Sonia 😉 non solo da sognare…anche da gustare😋

  4. Ciao Ester di seguito ti aggiungo gli ingredienti degli ORO SAIWA CLASSICI da me usati ,puoi per favore dirmi quali ingredienti non sono VEGANI?
    Biscotto Oro Saiwa Classico
    Caratteristiche:
    Oro Saiwa Classico lo puoi trovare in tanti formati: 250g, 375g, 500g, 625g, 875g, 1kg, 1,5kg, 2,5kg.
    Ingredienti:

    Farina di frumento 81,6%, zucchero, olio di girasole 8,2%, sciroppo di glucosio-fruttosio, agenti lievitanti (carbonati di ammonio, carbonati di sodio, tartrati di potassio), amido di frumento, sale, aromi, antiossidante (estratti di rosmarino).

    È vero che la Saiwa produce altri biscotti contenenti latte uova burro e sono
    ORO SENZA GLUTINE
    ORO 5 CEREALI
    ORO FIBRATTIVA
    Io questi ultimi non li definisco Vegani, visti gli ingredienti e certamente non li userei mai per nessuna preparazione …visto che
    “L’alimentazione vegana non comprende il consumo di alcun ingrediente di origine animale”
    ma anche nei classici può essermi sfuggito qualcosa…
    Quindi grazie ma fammi sapere 🤔

  5. bellissima torta … brava

  6. Ester Emanuela Mandice 23 agosto 2018, 09:09

    Intanto grazie x le informazioni!
    Essendo vegana e controllando gli ingredienti al supermercato prima degli acquisti.. non compravo Oro Saiwa xké ricordavo ci fosse qualche ingrediente non adatto.. ma come dici tu, può essere che cambi da un tipo all’altro.. evidentemente ne avevo guardato un altro della linea e dato per scontato che lo fossero tutti.. da oggi ricontrollero’ 😉 gentilissima 🙂

  7. Ester credo tu hai ragione nel senso che forse dipende dal tipo di Saiwa.Anche io me li ricordavo non vegan ma forse neggli anni hanno cambiato, è una vita che non li compro, perchè non mi sono mai piaciuti, ma conviene sempre leggere ingredienti. Quelli classic una volta avevano questi ingredienti: Oro Classico

    Ingredienti: farina di frumento, zucchero, olio di palma, sciroppo di glucosio – fruttosio, agenti lievitanti (carbonato di ammonio, carbonati di sodio, tartrati di potassio), sale, latte scremato in polvere, amido di frumento, aromi.
    Quindi a menon che non c’è il BOLLINO VEGAN OK, leggo sempre con attenzione ciò che c’è scritto.

  8. Ester Emanuela Mandice 23 agosto 2018, 09:27

    Sì tanti si stanno migliorando x andare incontro alle “mode” e richieste del mercato .. anch’io erano parecchi anni che non guardavo più.. anche xké evito le farine bianche.. cmq grazie 😉

  9. Infatti esiste un tipo che dovrebbe esser adatto a vegani
    Per gli ingredienti :state sempre attenti ai monodigliceridi e all’ellecisteina , Ingredienti che , se non specificato , potrebbero essere di origine animale
    Oltre ovviamente all’olio di palma ..

    Ottima ricetta !

  10. Grazie Renata per “l’ottima ricetta”, e come confermi è fondamentale fare attenzione agli ingredienti scritti sui prodotti, purtroppo “alcuni non vegani” si presentano con diciture che confondono chi compra!!! Questo anche tra alcuni prodotti nel supermercato biologico.
    E così per leggere tutto…a fare la spesa impiego un mare di tempo😉

  11. Grazie Different 👍😉 ciao

  12. Prego Ester, anch’io come te prima ero convinta o credevo di sapere, poi tra il nostro amico internet e dedicarmi alla lettura al supermercato 😉 ho appreso notizie e nozioni a me prima sconosciute 👍 grazie

  13. Ho avuto il privilegio di assaggiare la cheesecake bicolore al cacao crudo buonissima.!!!!Bellissima l’idea di usare i biscotti oro saiwa la rende più leggera Il sapore del cacao la rende unica!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti