Cioccolato crudo Black80 – Prana Food

Avete mai assaggiato il cioccolato crudo? E, facendo un piccolo passo indietro, sapete cos’è?
Per produrre il cioccolato si parte dalle fave di cacao: queste vengono fatte fermentare per eliminare la scorza, poi fatte essiccare, poi ancora pulite, e infine tostate. Ecco, nel cioccolato crudo si salta l’ultimo passaggio o comunque, anche quando viene effettuata la tostatura, questa avviene ad una temperatura massima di 42°. Poiché la tostatura serve a diminuire la carica batterica e a sprigionare l’aroma, il cioccolato crudo avrà un aroma più delicato ma anche una spiccata acidità e una maggiore umidità.
La “spiccata acidità” mi preoccupa non poco… Mi ricordo ancora di quando in una fiera assaggiai una fava cruda: rimasi con gli occhi strizzati e la bocca semiaperta…finchè non riuscii a deglutirla!
Pertanto questa volta mi sono avvicinata dubbiosa al prodotto da testare.
Mi faccio coraggio, iniziamo!

La confezione è carina, i colori sono azzeccati e nel centro c’è una finestrella – per intravedere il prodotto – che sembra proprio strappata nel cartone. Il davanti della confezione, oltre alla finestrella, riporta tutte le scritte per identificare il prodotto: nome commerciale, nome del prodotto, nome dell’azienda e peso. Sotto la finestrella c’è un omino “Raw Joy” che sembra indicare il marchio VEGANOK, molto in evidenza. Sotto al marchio vegano c’e la scritta Bio, e qui già io sono felice perché sono una fan dei prodotti biologici, sotto ancora c’è scritto “100% Criollo Perù” che dopo vedremo cosa significa, e infine – proprio alla fine della confezione – la scritta che mi riempie di gioia: “dolcificato con sciroppo d’agave”. Alleluia, dolcificato! Forse questa volta non strizzerò gli occhi… 😀

Giro la confezione e trovo delle informazioni in tre lingue: italiano, inglese, tedesco. Leggo quelle in italiano… 🙂

Analizzo la tabellina coi valori nutrizionali, che deve essere obbligatoriamente presente su tutti i prodotti, e mi accorgo che quasi tutti i valori sono leggermente inferiori rispetto ad altri cioccolati, tranne le proteine che nel cioccolato crudo Black80 sono maggiori: 10,6 g contro 8 g di un cioccolato “normale” che avevo in casa.
Sotto sono indicati gli ingredienti, tutti biologici, tutti! Noto un ingrediente di cui non conosco le caratteristiche: la polpa disidratata di Baobab in polvere. Mi informo. Ho trovato su internet che possiede una lunga lista di proprietà (fonte di vitamine e acidi grassi essenziali, ricco di ferro e di antiossidanti, è molto fibroso, ha proprietà antibatteriche-antinfiammatorie-disintossicacnti ecc…) e si utilizza in questo caso, credo, come addensante.
Poi c’è una breve descrizione su cosa sia il cacao Criollo, una tipologia che cresce nella foresta amazzonica in Perù.

Uno dei lati stretti riporta il riquadro con le indicazioni che il prodotto è biologico ed è certificato dalla CCPB. Oltre alle modalità di conservazione, osservo la data di scadenza e il numero di lotto.

Sull’altro lato stretto vengono ribadite le caratteristiche peculiari di questo cioccolato, che ripeto volentieri:
– cioccolato crudo 100% fatto a mano
– fatto con cacao Criollo del Perù
– senza lecitina
– dolcificato con sciroppo di agave

La parte sotto riporta il marchio VEGANOK e il numero assegnato all’azienda che è il 309. Il simbolo di smaltimento dell’astuccio è chiaro, si tratta di carta-cartone, ma non viene indicato il materiale del sacchetto trasparente che incarta il cioccolato.

La parte superiore porta stampato un cuore tricolore con la bellissima scritta “Made in Italy with Love”.

Apro la confezione ed estraggo la tavoletta imbustata in un incarto trasparente.

Scarto il cioccolato: è bellissimo! Una specie di puzzle con rappresentate le fave di cacao e le foglie dell’albero di cacao.


Finalmente lo assaggio e le aspettative sono confermate: non è troppo aspro!! E’ pur sempre un cacao crudo, ma piacevole da mangiare. Il gusto è deciso, e tra il cacao crudo la polpa di baobab, i nutrienti presenti sono parecchi. Un prodotto notevole. Super approvato.
Dopo averlo sgranocchiato decido di utilizzarlo al pieno del suo sapore: lo grattugio e lo spolvero sopra una coppetta di gelato di soia variegato all’amarena decorata da qualche fragola. Buonissimo ed estivo. Promosso.

Monica

Link all’azienda: https://www.veganok.com/it/company/prana-food/

Link ai prodottihttps://www.veganok.com/it/products/prana-food/

Link al prodotto testatohttps://www.veganok.com/it/product/cioccolato-crudo-black80/

  1. Cioccolato crudo non ho mai assaggiato ma le fave di cacao sì, e se ha lo stesso sapore allora è strepitoso. Anche a vista invoglia all’acquisto.

  2. Ciao Veruska, secondo me questo cioccolato è meglio delle fave crude semplici perché è dolcificato. L’agave mitiga quell’asprezza tipica delle fave crude. Sono riuscita mangiarlo a differenza delle fave di quella volta… Hai visto quanto è bellino?

  3. Che spettacolo questo prodotto !
    Concordo con voi ragazze !

  4. Ho scoperto questa ditta, Renata! Ha dei prodotti fantastici, non solo questo cioccolato

  5. ottimo prodotto davvero

    bless and love!

  6. Mai assaggiato ma è una bella tavoletta, proverò grazie

  7. Concordo con te, Luca, ottimo davvero!

  8. Effettivamente il blocco di cioccolato è anche tanto carino. Non c’è di che, @different!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti