Naturaè – Ecopannolini

Ho ricevuto questi pannolini da testare e lo faccio con molto piacere, ai tempi della mia piccola i pannolini ecologici erano solo quelli lavabili ma per la mia piccola non ho avuto modo di poterli usare, nonostante li avessi acquistati, perchè aveva delle abbondanti pipì e in particolare la notte non riuscivano mai a contenerla col risultato di fortissimi arrossamenti oltre a dover cambiare in continuazione le lenzuola bagnate. Così ero particolarmente curiosa di vedere che passi avanti si è fatto in questi dieci anni.

Naturaè è una ditta con sede legale a Pordenone e sede produttiva a Treviso. Il loro sito è molto bello da l’immagine di innovazione, “pulizia” e delicatezza. La mission è l’ambiente e la salute delle persone. Oltre alle caratteristiche del pannolino vi è la possibilità di fare una domanda al team che risponderà via email. Sul loro sito è possibile fare anche acquisti online. I punti vendita sono abbastanza ben distribuiti su tutto il territorio, a parte da me e al sud, il più vicino a casa mia è a Verona.

Come si può vedere il logo VeganOk è ben visibile sul lato della confezione assieme ad altre certificazioni della qualità, dell’ecosostenibilità e del dermatologicamente testato. Questi pannolini sono traspiranti naturalmente e biodegradabili, sono anche senza additivi chimici, cloro e flatati. Sono di origine vegetale e superassorbenti.

Assieme alla bellissima immagine di un bambino in braccio alla sua mamma vi è l’indicazione che il pannolino è superassorbente, di origine vegetale e bio. Ci sono le note di rimuovere le alette secondo le istruzioni e di verificare i termini del Comune per lo smaltimento del rifiuto.

Vi è riportato oltre al lotto la data di scadenza, non pensavo che un pannolino scadesse e a dir la verità non so se quelli “normali” scadono ma mi da l’impressione di una cosa naturale e quindi positiva. C’è l’indicazione della quantità di pannolini contenuta nel pacchetto, cioè 24. Vi è inoltre la composizione e da quel che si legge sono praticamente tutti materiali biodegradabili a parte le alette che vanno compostate diversamente (o nella plastica o nell’indifferenziato) come dall’immagine a fianco dei consigli d’uso e dalle istruzioni per la raccolta differenziata sopra.

Particolare della composizione e dei consigli d’uso.

Particolare della raccolta differenziata.

Sul retro della confezione vi sono tutti i dettagli del pannolino, la sofficità e le materie prime di origine vegetale. Sono composti da cellulosa e testati nella clinica Dermatologica dell’Università di Ferrara. Sono biodegradabili e compostabili e senza nessun additivo chimico o creme lenitive aggiunte. Vi è il disegnino di come è fatto il pannolino, dalle alette ai filtri filtranti in fibra d’amido. Infondo assieme alle certificazioni presenti anche sul fronte della confezione vi è il codice azienda VeganOk che è il n. 0446.

Anche sull’altro fianco della confezione sono riportati i certificati, il certificato VeganOk e il numero verde per l’assistenza clienti. A fianco vi è il qrcode e la durata della confezione una volta aperta che è 12 mesi. La sede della ditta e che Naturaè è un brand di Heilife. Nota che secondo me è importantissima è che il test dermatologico è condotto su soggetti di età adulta. Quindi siamo sicuri che sono proprio Vegan.

(Particolare della confezione con certificati, numero verde compostaggio e dati azienda)

Non avendo bimbi piccoli ho chiesto ad un’amica che ha una figlia piccola se poteva testarmeli. Nel complesso posso valutare gli ecopannolini Naturaè un buon prodotto. Esteticamente sono essenziali: bianchi e semplici, senza inutili fronzoli o decorazioni. Al tatto ho trovato il rivestimento esterno non del tutto confortevole, come fosse materiale plastico (che comunque non è), un po’ rigido e rumoroso durante i movimenti del bambino, almeno appena indossato. Comunque vestono bene e restano al loro posto, non scendono, non sono ingombranti. L’assorbenza e la trattenuta all’interno mi sono sembrate buone. Assorbono efficacemente la pipì, anche quella di un’intera notte; al momento del cambio la pelle del bambino si presentava leggermente umida, ma non bagnata. All’interno le barriere elastiche trattengono bene la pupù, evitando fastidiose fuoriuscite. Non hanno provocato alcuna reazione locale sulla pelle del mio bambino, che comunque non è particolarmente sensibile o soggetta a irritazioni con i comuni pannolini usa e getta. Non mi convince il vantaggio della loro compostabilità. Nel mio comune ad esempio non posso gettare escrementi nella frazione umida dei rifiuti, quindi ho dovuto buttare questi pannolini nel residuo secco al pari dei pannolini usa e getta, vanificando la loro sostenibilità ambientale. Questo aspetto è quindi da valutare in base alla gestione locale dei rifiuti, come viene del resto indicato sulla confezione. Hanno un prezzo di Euro 9,50 direi un buon rapporto qualità prezzo. Io li consiglio.

Link all’azienda: https://www.veganok.com/it/company/naturae/
Link ai prodotti: https://www.veganok.com/it/products/heilife/

  1. Ciao, grazie per la tua dettagliata recensione. Ecco alcune precisazioni e informazioni utili per chi volesse provare il nostro ecopannolino. La fibra di cellulosa si compatta al momento del confezionamento, quindi consigliamo di manipolare il pannolino per riattivare la fibra, prima che questo venga indossato, eliminando così questa”rigidità”. Il film esterno del nostro pannolino è una bioplastica compostabile naturale, mentre la maggior parte dei pannolini tradizionali in commercio anche se al tatto sembrano soffici e gradevoli sono prodotti con materiali sintetici derivati dal petrolio. Per tutte le info: https://www.naturae.com/

  2. Grazie mille della precisazione, lo dirò alle persone a cui consiglio i vostri pannolini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti