Macedonia con crema

Avevo voglia di coccolare un’amica di famiglia e…voilà!

Ingredienti per 4 coppette:
12 duroni
6 albicocche
100 g di mirtilli
Per la crema:
500 ml bevanda di riso alle nocciole
45 g farina di riso
35 ml olio di girasole
45 g zucchero integrale (o dolcificante che preferite)
Per la decorazione:
nocciole tostate e fatte a granella
zucchero al velo
cioccolato a scaglie

Procedimento:
Prima di tutto preparare la crema: tostare la farina con l’olio, togliere dal fuoco e aggiungere piano piano la bevanda di riso. Rimettere sul fuoco e portare a cottura a fiamma medio-bassa continuando a mescolare (si rapprenderà fino a diventare una crema), in ultimo aggiungere lo zucchero. Intanto lavate e sminuzzate i duroni tenendone da parte 8 (serviranno per decorare), lavate le albicocche e i mirtilli. Adagiate la frutta nelle coppette, tenendo però anche qualche mirtillo per la decorazione. Quando la crema è pronta, versatela calda sulla frutta, decorate con i mirtilli e i duroni, fate raffreddare e mettete poi in frigor.
Per la decorazione, prima di servire il dessert, mettete il cioccolato, la granella e spolverate con zucchero al velo.

Il punto:
Il fatto di mettere la crema calda, ammorbidisce la frutta, senza cuocerla, ovviamente!! Rende tutto ben omogeneo, rispettando, però tutte le consistenze e i sapori.
Come avrete notato, non ho messo cioccolato, ma un cereale che ho trovato in Francia fatto con farina di riso e saraceno e riempita con crema al cioccolato. E’ veg e bio e senza glutine!! Se si preferisse, si potrebbe mettere a pioggia della granola croccante o…lascio a voi la fantasia, perché si possono fare tante varianti!! La bevanda l’ho sempre acquistata in Francia ed è bio a marca Géant Casino. Vi lascio con un’ultima foto!!

Leggi altre notizie con:
  1. Interessante questa ricetta. Bella!!!

  2. Grazie Different 😘😘💖💖

  3. Che idea sfiziosa !
    Molto interessante !

    Posso chiedere come mai hai scelto la bevanda di riso e non quella di soia ?

  4. Grazie ElyVg 🙂 🙂 Ho scelto quella di riso perché era fatta con una parte di purea di nocciole. Adoro la soia in tutte le forme, ma stavolta l’ho tradita! In effetti la soia rende tutto più cremoso e vellutato, ma anche il riso non è male. Anche quando gusto l’avena la preferisco nel latte di riso, perché nel latte di soia non mi piace…gusti!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti