Infuso freddo dissetante

In estate io e mio marito abbiamo sempre il problema di continuare a bere senza riuscire a dissetarsi, l’altro giorno ero da mia cognata che mi ha fatto assaggiare un buonissimo infuso freddo che aveva fatto, da quella volta ho iniziato a farli pure io e praticamente bevo quasi soltanto di questi. Dissetano e sono buoni e per di più sono fatti in casa con ingredienti freschi e salutari.

Ingredienti: 
1 cetriolo
2 limoni (1 con buccia se bio)
1 pezzettino di zenzero
1 rametto di menta
1 pesca
2 litri di acqua

Procedimento:
Pelare il cetriolo e tagliarlo a fettine. Sbucciare i limoni (se non bio) e togliere il più possbile la parte bianca che lascia l’amarognolo, sarebbe meglio usare limoni bio in quanto è la buccia che rilascia più l’aroma di limone. Sbucciare lo zenzero e tagliarlo in pezzettini, tagliare anche la pesca a pezzettini, lavare la menta e riporre il tutto in una brocca capiente.

La brocca deve essere abbastanza grande da contenere due litri di acqua.

Solo a vederli gli ingredienti danno l’idea di freschezza.

Nel mio barattolo ci sta un solo litro di acqua e, anche se non è la stessa cosa, io poi ad infuso fatto ho rabboccato con l’altro litro di acqua. Dovrò procurarmi una brocca più grande anche viste le “produzioni” che sto facendo.

Aggiunti tutti gli ingredienti si aggiunge anche l’acqua.

Si ripone in frigorifero il tutto per una notte, la mattina dopo si filtra e le verdure/frutta si riutilizzano ancora per un infuso freddo con altri 2 litri di acqua. Poi le verdure/frutta possono essere consumate o gettate. Io ovviamente propendo per la prima soluzione. A me questo infuso freddo piace tantissimo e lo trovo dissetante al massimo. L’ho fatto anche con la pesca e una mela pelata e affettata a dadini. Domani lo voglio provare anche con dell’uva o delle ciliegie. Ricetta semplicissima ma io l’ho trovata buonissima.

  1. Con il caldo che arriverà, una bevanda dissetante ci vuole, poi adesso ho tanti cetrioli, almeno so come usarli.

  2. Solo a guardarlo mi sento meglio! 🙂

  3. Ma che bella idea, Eliana! Finora avevo preparato queste acque dissetanti solo con menta, limone e lime. Ma proverò anche questa versione, ti ringrazio di averla condivisa. (Monica)

  4. Si può sostituire il cetriolo?

  5. Io la trovo veramente dissetante. Il cetriolo puoi anche toglierlo e metterci anguria o ciliegie o pesche.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti