Pancarré

La ricetta di questo Pancarré è fatto con il metodo Tang Zhong ,  è una tecnica cinese antichissima che consiste nel preparare un water roux , si riferisce alla miscela di acqua e farina trasformato in gel.
Il pane  ha un maggiore contenuto di umidità che rende il Pancarré leggero e soffice che rimane così per molto tempo.

Ingredienti stampo 30x10x10 :

Per il Tang Zhong ( water roux ) :
130 g acqua + 25 g farina

Per l’impasto:
 250 g acqua
10 g lievito di birra
5 g zucchero
535 g farina
10 g sale
20 g olio
water roux fatto in precedenza

Preparazione:
Mescolate acqua e farina per il water roux. Mettetelo sul fuoco per tre minuti , deve diventare gelatinoso. Lasciatelo raffreddare coperto con pellicola trasparente.
A parte mescolate acqua lievito e zucchero. Aggiungete la farina e il water roux fatto in precedenza , impastate.
Per ultimo mettete il sale e l’olio a filo.
Lasciate lievitare 1 ora.
Stendete la pasta a forma di rettangolo. Arrotolate la pasta su se stessa formando un cilindro e adagiatela nello stampo oleato con coperchio , anch’esso unto d’olio.
Se non avete lo stampo potete metterlo in una teglia per plumcake, otterrete pane tipo pan bauletto.
Fate lievitare 2 ore fino a quando avrà raggiunto il bordo dello stampo .
Cuocete a 180° per 45 minuti.
Togliete il pane dallo stampo e copritelo con un panno. Fate raffreddare per 6 ore prima di affettare il pane.

 

 

  1. c’è sempre da imparare! interessante! che tipo di farina hai usato?

  2. Ciao Sara complimenti per la ricetta! l’ho provata ieri sera usando un terzo di Manitoba e il restante farina di farro,è venuto buonissimo!perfetto da tostare è gustare con una bella Nutella veg fatta in casa (come abbiamo fatto noi!!!) Grazie per aver condiviso!!!Una domanda:secondo te si può congelare?Grazie!!!!

  3. @Pina ho usato la farina “00”
    L’ ho fatto anche con un mix di farina integrale e di avena con aggiunta di semi di girasole è uscito molto più gustoso dell’altro ma di forma bassa

  4. Grazie Giuly85, certo che puoi congelarlo. Io lo taglio già a fette e lo conservo in una busta di carta pronto all’ uso e si scongela in un attimo 😉

  5. Grazie a Te!Io faccio spesso pane,focacce,pizze etc e devo dire che riuscire ad avere un pane così in così poco tempo è una manna dal cielo!Poi ieri la seconda lievitazione l’ho bloccata dopo poco meno di un’ora perchè mi usciva dallo stampo (quello da plumcake grande da 30 cm), pensa ad avere uno stampo più grande!Ripeto complimentissimiiiiiiiiiiiii

  6. Sara scusa, ma ho capito bene, tu lo congeli nei sacchetti di carta?

  7. Sì,
    avvolgo le fette di pane in un tovagliolo di carta e poi le ripongo nel sacchetto di carta per il pane. Quando mi serve ne tiro fuori alcune fette, una volta scongelato lo scaldo pochi minuti sotto il grill del forno

  8. Meraviglioso questo pancarré. Da provare quanto prima!!!!

  9. Complimenti davvero !
    Questa ricetta è indovinatissima per questo periodo estivo !

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti