Pane agli spinaci


Adoro impastare. Datemi farina, acqua, lievito, una spianatoia e mi troverete lì, con le mani in pasta. Lo chiamo il mio momento equilibrio, quello in cui tutto torna a posto. Impastando scaccio via le tensioni e mi ricarico di nuova forza, uno scambio d’amore tra me e l’impasto. Un mio amore verso una materia duttile e malleabile che mi ricambierà trasformandosi in qualcosa di gustoso, come il pane che vi presento oggi.
Ingredienti:
120 g spinaci
5 cm porro (la parte bianca)
250 g farina di semola
250 g farina integrale
250 ml acqua tiepida
2 cucchiaini lievito di birra secco
1/2 cucchiaio sale
1/2 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai pinoli

Procedimento
Lavate il porro e tagliuzzatelo. Fatelo saltare in padella fino a dorarlo, aggiungete gli spinaci lavati e fate cuocere con il coperchio per 5/10 minuti. Fate in modo che, a fine cottura, non rimanga del liquido negli spinaci.

Lasciate intiepidire la verdura e sminuzzatela grossolanamente con un coltello.
Sciogliete il lievito in acqua tiepida (prelevata dal totale indicato negli ingredienti) aggiungendo mezzo cucchiaino di zucchero per attivarlo. Fate attenzione che l’acqua non sia bollente altrimenti i lieviti morirebbero.
In una ciotola unite i due tipi di farina, gli spinaci cotti, il sale, i pinoli ed infine l’acqua, aggiungendone poca alla volta.

Impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Ci vorranno almeno cinque/dieci minuti. Lasciate lievitare l’impasto, coperto, in un luogo che non sia freddo e sia lontano da spifferi e correnti d’aria. Io di solito copro l’impasto con un canovaccio e poi avvolgo la ciotola con una coperta.
Terminata la prima lievitazione, lavoratelo leggermente, dandogli la forma di un cilindro. Mettete l’impasto in una teglia da plumcake rivestita da carta forno. Con un coltello praticate delle incisioni sulla superficie.
Lasciate lievitare per una mezz’ora. Dopo questa seconda lievitazione otterrete una pagnotta come quella nella foto qui sotto.

Infornate in forno statico, preriscaldato a 200 gradi, per circa 30 minuti. Sfornate e fate raffreddare prima di servire.

Giorgia

Leggi altre notizie con:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti