Orecchiette con purea di ceci alla Mediterranea con crumble di tarallo piccante

Oggi tributo alla Puglia con questo piatto unico funzionale ecco i miei Tips secondo la nutraceutica

I ceci sono un legume facilmente digeribile, in 100 grammi di ceci cotti troviamo idrati di carbonio (fonte di energia), fibra alimentare (ottima per la salute cardiaca e digestiva), proteine e grassi. Elevata è la presenza di vitamine utili al nostro organismo come la vitamine A, ottimo antiossidante e stimolante del sistema immunitario, la vitamina B6, che ci aiuta a dare energia e migliora la salute di pelle, capelli e unghie, la vitamina C, antiossidante e ottimo aiuto nella stagione fredda per proteggere il sistema immunitario, vitamina E, antiossidante e protettrice delle membrane, vitamina K, che assieme alla vitamina D attua un ottimo contributo sulla presenza di calcio nelle ossa. I ceci contengono anche: calcio, fosforo, potassio, zinco, magnesio, ferro e sodio, quindi sono molto remineralizzanti. L’abbinamento con il grano arso rende questo piatto un’ottima combinazione. Il limone e il licopene contenuto nel pomodoro aggiungono vitamina C, migliorano il sistema cardiocircolatorio e migliorano la produzione di enzimi per favorire la digestione. In estate questo piatto può anche essere consumato freddo, come insalata.

Ingredienti:
250 g di orecchiette di grano arso
1 confezioni di ceci già lessati
1 limone biologico
un terzo di cipollotto
5/6 capperi sotto sale
5/6 pomodori semidry
taralli piccanti per il crumble qb
brodo vegetale qb
Sale marino integrale qb

Procedimento:
Cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata, rispettando rigorosamente i tempi di cottura. Reidratare i pomodori secchi in olio di semi. Scolare i ceci e passarli in padella antiaderente con il cipollotto precedentemente tagliato a rondelle, i capperi sotto sale sciacquati ed eventuali aromi, se graditi. Mettere nel boccale del frullatore i ceci, il cipollotto, il brodo vegetale, i capperi e qualche pomodoro secco, frullare fino ad ottenere una consistenza fluida, tagliare il resto dei pomodori semidry a listarelle (dopo averli precedentemente scolati dall’olio usato per reidratarli). Scolare la pasta saltarla in wok o padella antiaderente con la crema di ceci, fuori dal fuoco aggiungere una grattugiata di limone, i taralli sbriciolati e le listarelle di pomodorini semidry.

  1. bella ricetta complimenti

  2. Grazie mille @different

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti