Mille foglie vegan con crema chantilly

Ingredienti:
Per la sfoglia vi occorre:
500 gr. di farina
500 gr. di margarina
250 ml di acqua fredda
1 cucchiaino di sale

Procedimento:
Per prima cosa disponiamo la farina a fontana sul nostro piano di lavoro, sciogliamo il sale nell’acqua e lo versiamo al centro della fontana. A questo punto inglobiamo l’acqua alla farina mescolando lentamente con le mani. Una volta che l’impasto è asciutto possiamo iniziare a impastare.
Raggiunta la giusta consistenza (come quella di un panetto di pane) avvolgiamo il nostro impasto con la pellicola e lo riponiamo in frigorifero per un’ora.
Nel frattempo prendiamo la margarina e la lasciamo ammorbidire a temperatura ambiente avvolta in un panno bagnato. Dopo un’ora recuperiamo il nostro panetto dal frigo. Lo posiamo su piano di lavoro e iniziamo a stenderlo con il mattarello dando all’impasto una forma rettangolare. Prendiamo la margarina e la mettiamo, ben appiattita, al centro del nostro rettangolo di pasta. A questo punto pieghiamo a busta il nostro impasto: prendiamo gli angoli dell’impasto e li uniamo al centro, dandogli la forma di una busta.
Stendiamo nuovamente la nostra pasta col mattarello e ripetiamo l’operazione un paio di volte in modo da assicurarci che la margarina venga assorbita. Una volta fatto riavvolgiamo l’impasto con la pellicola e lo riponiamo in frigorifero per un’altra ora.
Ripetiamo questa procedura per tre volte, in modo da creare più strati possibili per la nostra sfoglia.
Una volta terminato lasciamo riposare l’impasto in frigo per una buona mezz’ora. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.

Per crema:
200 ml latte di riso
60 g farina
100 g zucchero
scorza di limone
curcuma qb.

Procedimento:
Scaldare il latte insieme allo zucchero, aggiungere un po alla volta la farina girando sempre con la frusta per non creare dei grumi, aggiungere la scorsa di limone e la curcuma. Far raffreddare la nostra crema, infine aggiungere la panna montata e amalgamare il tutto girando dal basso verso alto per non smontare la panna. Creare dei strati usando 4 strati di pasta sfoglia,ultimo non coprire con la crema, ma con zucchero a velo. Coprire i bordi con granella di nocciola ( si possono usare anche altri tipi di granella) decorare poi a piacere. Buon veg dolce a tutti !

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (5 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
  1. Mamma mia che meraviglia, sei bravissima e anche precisa osservando i singoli stratti. 5 e lode!

  2. Un opera d’arte complimenti 🙂

  3. Grazie mille vetusta ❤️

  4. Grazieeee francesco un bacio 😘

  5. Accetto una fetta subito. Grazie. Bellissima. Brava.

  6. è difficile fare la pasta sfoglia veg ma il tuo lavoro è eccellente! complimenti!

  7. Davvero spettacolare!

  8. Kristine è un dolce favolosissimoooo 😀😀 grazie per averla postata😘😘 voto 5

  9. Silvia Premoli 29 novembre 2017, 10:28

    Una meravigliosa golosità per celebrare degnamente ogni singola ricorrenza felice con un risultato da alta pasticceria. L’esecuzione non è alla portata di pasticcere inesperte ma sicuramente la crema forse è una preparazione più accessibile a tutti! In questo periodo di feste che si avvicinano si immaginano brindisi e bollicine e benvenga ogni dolcezza. Go vegan!

  10. capolavoro K cmplimenti

    bless and love!

  11. brava bellissima torta

  12. stupenda,da mastro pasticcere………………..

  13. è pazzesca!! complimenti!! Mi viene voglia di mangiarlaaa anche in foto!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti