Tofu fatto in casa

Il formaggio vegetale più famoso al mondo, uno degli alimenti base della cucina orientale, da preparare facilmente a casa tua. Durante un corso professionalizzante uno dei piatti che abbiamo preparato è stato il tofu, lo abbiamo  cucinato in diversi modi, ad esempio abbiamo realizzato il tofu fritto, oppure in carpione.

Ma soprattutto abbiamo realizzato il tofu a partire dai fagioli di soia secca, io amo fare formaggi e quindi questa lezione mi è piaciuta particolarmente. Avevo già provato a fare il tofu a casa, ma con proporzioni tra soia e acqua completamente sbagliate con risultati fallimentari. Ora invece faccio un tofu eccezionale, molto molto più buono di quello che si può trovare al supermercato, se non ti andasse di cimentarti con la cagliatura per mancanza di voglia o tempo contattami, realizzo tofu anche su ordinazione. Ma veniamo quindi alla ricetta.

Ingredienti per un panetto di Tofu da 270 g:
165 g soia gialla bio
1.2 lt di acqua + 100 g+ acqua per ammollo
3.50 g di nigari (cloruro di magnesio)

Attrezzatura necessaria (acquistabile direttamente su Amazon):
Pentola capiente a bordi alti
Schiumarola
Frullatore potente, io uso il Bimby
Sacchetto per filtrare latte vegetale
Fuscelle
Bilancia per alimenti
Canovaccio
E’ importante avere un frullatore potente per avere la miglior resa possibile e non buttare nutrienti preziosi.

Procedimento:
Mettere in ammollo la soia per 1 notte o comunque per almeno 8 ore, ma anche 12, cambiando l’acqua almeno un paio di volte. Sciacquare i fagioli di soia metterli nel frullatore e frullare alla massima velocità per circa 2 minuti, nella metà di acqua. A questo punto filtrare il latte ottenuto utilizzando il sacchetto apposito e strizzare bene, conservare in frigo l’okara (il residuo secco filtrato che si potrà utilizzare per altre ricette). Versare il liquido ottenuto nella pentola ed aggiungere gli altri 600 ml di acqua, nel frattempo sciogliere il nigari in 100 ml di acqua e tenere da parte. Ora scaldare il latte, quando inizia a bollire e ad aumentare di volume versare nella pentola l’acqua con il nigari e togliere dal fuoco. Mescolare leggermente, coprire la pentola con il canovaccio e fare riposare 15/20 minuti, a questo punto il latte sarà completamente cagliato. Con l’aiuto della schiumarola trasferire la cagliata nelle fuscelle e lasciare scolare il siero. A questo punto il tofu è pronto, conservarlo in un barattolo con soluzione di acqua e sale (8 gr di sale per 1 lt di acqua), bollire il tofu per qualche minuto prima di consumarlo.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
  1. complimenti davvero C

    bless and love!

  2. Complimenti per ottimo risultato. Io ho provato una volta e ho fallito. Non so perché ma il tuo risultato mi fa venire voglia di riprovarci. Il tuo tofu home made è spettacolare. 👏

  3. Grazie @luca 😀

    @Veruska ne sono felice… se lo fai con il latte confezionato non viene così perché è troppo poco proteico, se invece acquisti la soia secca e fai tu il latte con queste dosi non puoi fallire 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti