Crema viso idratante Geomar bio

Per completare la cura del viso, dopo aver usato l’ acqua micellare  della stessa linea, ecco la Coccola migliore che ci si possa regalare!! Una Crema viso idratante sorprendente, dal profumo delicato che lascia la pelle nutrita e pronta per essere truccata (o no!!) e per affrontare una intensa giornata di lavoro. E’ diventato molto più semplice e sicuro recensire prodotti per la cura del corpo che hanno ingredienti dai nomi particolari e non di uso comune, grazie al biodizionario uno strumento fidato che permette di verificare la naturalità, l’affidabilità e la funzione di tanti ingredienti. Ringrazio Francesco Basco e gli autori del biodizionario per questo lavoro enorme, complesso che è di utilità enorme…è essenziale!!

Sono rimasta talmente soddisfatta dall’ acqua micellare Geomar , che ho voluto provare questa crema che è davvero perfetta. La mia pelle è tipo mista. D’inverno con i rigori delle giornate fredde, tende a seccarsi un pochino. Ho 51 anni e, devo dire, madre natura (e mia mamma!!) mi ha regalato una pelle discreta… in genere mi danno 10 anni in meno!! Pongo quindi, come quasi tutte le donne, molta attenzione alla scelta di prodotti che possano conservare l’aspetto curato e giovane 😉 .
Devo ammettere che ormai sono “a casa” quando vedo il simbolo del vegan ok sui prodotti: non devo impazzire a cercare simboli o enti certificatori validi per essere certa che non ci siano sofferenze e torture dietro ai prodotti, scelgo diciamo almeno per questo aspetto (il rispetto del veg), a occhi chiusi!! Appena ho visto la fogliolina, ho subito preso in mano il tubo di crema e ancora più felice ho visto che è della Geomar. Senza pensarci troppo ho subito fatto l’acquisto. Il prezzo, più che onesto, si aggira dai 7/8 Euro. Il tubetto è decisamente grande e contiene 75 ml di prodotto. Il primo impatto con il tubo di crema è decisamente positivo: i colori sfumati dal blu mare al verde aloe fanno pensare ad un prodotto naturale e rispettoso dell’ambiente.

Girovagando qua e là in rete ho scoperto che è per definizione è un’emulsione cosmetica per la cura del viso in particolare un prodotto per il nutrimento e l’idratazione della pelle, serve principalmente per restituire, dopo la pulizia, le sostanze nutritive di cui la pelle ha bisogno e preservarne la giusta idratazione. Questa crema ha certificazione biologica “Ecocert” cosmos.

L’ingrediente principale pare sia l’aloe vera: ben il 63%!! Troneggia vicino al tappo con le sue foglie ricche di gel di aloe.

E qui arriva un’altra bellissima sorpresa. Il tappo, come si vede dalla immagine sotto è protetto con pellicola che sigliia bene il tubo a prova di apertura.

La plastica aderisce proprio bene e per toglierla c’è una comoda zigrinatura doppia che non fa spaccare le unghie quando la si “apre”!!

Sarei ora curiosa di aprire il tappo e provare questa crema…ma voglio ancora soffermarmi sul tubo che ho appena iniziato ad osservare. Le scritte del prodotto sono anche in lingua inglese e mi fa molto piacere perchè significa che più persone possono capire ed apprezzare la crema e poi penso venga anche esportata! Anche in inglese la scritta a lato “Dermatologicamente testato”.
Il retro porta le informazioni su ingredienti, metodo do smaltimento, ecc. Ma andiamo per ordine.
Viene ribadito in primis che questa crema ha cerificazione biologoca ed ha una texture leggera e di facile assorbimento. si dice anche che svolga un’efficace attività idratante (proprio come dichiarato a chiare lettere nel nome del prodotto), e protettiva per una pelle tonica e vellutata. Dichiarano anche che contenga acido ialuronico, olio di mandorla di orogine bio ed un estratto di alga bruna descrivendo anche i suoi effetti: azione protettiva per migliorare il comfort cutaneo delle pelli più fragili e sensibili. In fine, consiglia di utilizzarla mattino e sera. Tutta questa dichiarazione è per me onesta al 100%, cosa meritevole, considerato che troppe volte i cosmetici riportano falsità. Qui, invece non dicono frasi ad effetto sulla percentuale delle rughe in meno, ma semplicemente quello che fa la crema (e immagino tutte le altre!!). Non di minore importanza il fatto che abbiano messo in grassetto gli ingredienti che potrebbero dare allergie. Ho sempre più voglia di aprire e spalmare sul viso la crema!!

Ma passiamo agli ingredienti per prima cosa!! Grazie al biodizionario sono aiutata enormemente nelle informazioni sui componenti dei diversi prodotti di uso comune. Questo dizionario è utilissimo, basta digitare il nome della sostanza e si apre la scheda relativa, spiegando di cosa si tratti e in più c’è un semaforo con 2 luci: 2 luci verdi =Benefico – Certamente innocuo; 1 luce verde = Innocuo, 2 luci gialle = da verificare (chiedere info sul forum), 1 rosso = dannoso, 2 luci rosse = Inaccettabile. Utilizzerò io stessa per chiarezza, brevità ed immediatezza di informazioni il “semaforo”.

Senza alcuna sorpresa, perchè ormai ho capito che di Geomar ci si può fidare, ecco per primo l’ingrediente principe e cioè il succo delle foglie di aloe barbadensis. Segue il coco-caprylate un cosmetico, emolliente (2 luci verdi nel semaforo), cetearyl alcohol un cosmetico emolliente, emulsionante (2 luci verdi nel semaforo), glycerin cosmetico denaturante, umettante, solvente, sempre 2 luci verdi; dicaprylyl carbonate cosmetico condizionante emolliente di origine vegetale, 1 luce verde; caprylic / capric trygliceride un altro emolliente sempre 2 semafori verdi; sucrose polystearate un altro emolliente con semaforo giallo, betaine un antistatico viscosizzante (2 verdi), sodium hyaluronate un idratante, estratto di laminaria ochroleuca (alga bruna),  prunus amygdalus dulcis oil (olio di mandorle dolci), helianthus annuus seed oil (olio di semi di girasole), tocopherol un antiossidante (2 verdi), sodium stearoyl glutamate un cosmetico emulsionante purificante (sempre semaforo verde), cetyl palmitate un emolliente, buono anche questo, acqua, gomma di xantano un legante emulsionante (doppio verde!!), cetyl palmitate un atimicrobico (sempre buono), acido citrico, profumo, seguono in fine, ma devono essere davvero in misura davvero minima, linalool, limonene, benzyl alcohol, sodium benzoate, sodium dehydroacetate e dehydroacetic acid, che sono conservanti.
La lista è lunga, ma rassicurante, prima di tutto perchè saranno davvero forse 2 o 3 gli ingredienti senza doppio semaforo verde, e si trovano tutti in fondo alla lista, quindi davvero poco presenti. Si legge anche che il 98% degli elementi sono da agricoltura biologica (“*”) con un totale del 65 % sul prodotto finito.

La crema è di 75 ml e ben evidente la scadenza di 6 mesi dall’apertura del flacone, ripeto, ben sigillato.
A fianco il numero dell’azienda VEGANOK n. 0659

Finalmente posso provare la crema!! Apro il tubetto da un tappo click clack dopo aver tolto la plastica di protezione, come sopra descritto e noto che il “pistoncino di plastica che chiude ancora meglio il tubo è lungo, quindi garanzia di preservazione del prodotto eccellente!!

Non so perchè dalle mie foto il colore sia più tendente al blu, ma in realtà è verde, lo sottolineo perchè essendo un prodotto con forti richiami al mare e all’aloe, rende più l’idea con il suo colore originale. E ora sveglio uno dei sensi che più sono coccolati quando si usano prodotti cosmetici: l’olfatto. Schiaccio leggermente il tubo per far uscire l’aroma, socchiudo gli occhi e mi sento in riva al mare, con il profumo dei solari appena avvertito (e quindi in giusta misura, molto piacevole)! Schiaccio leggermente il tubo per prendere un pochino di crema, è bianca, ben compatta, cremosa, profumata delicatamente. La spalmo, finalmente, sul viso collo e decolletè, la sensazione che lascia è ottima, sento la pelle ben nutrita, morbida e setosa, pronta per affrontare i rigori dell’inverno ma anche le giornate di sole estivo…una crema valida, a mio avviso, a 360°.

Mi piace, poi, sentire quel profumo che mette di buon umore perchè ti immerge in quell’atmosfera di vacanza, di mare, di gioia e spensieratezza per il profumo d’estate che ha!! Sono davvero soddisfatta del prodotto. E’ ottimo sotto il punto di vista degli ingredienti, della sensazione che lascia e del rispetto dei nostri amici pelosetti: ti accarezzi il viso e pensi che dietro a tanto nessun animale ha subìto torture “solo” per donare una pelle migliore.

Sito del prodotto:
https://www.veganok.com/it/company/geomar/

Sito della crema
https://www.veganok.com/it/product/crema-viso-idratante/

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Accidenti che bella recensione, piena di energia ed entusiasmo!!!!!
    😀

  2. @terri sei stata molto meticolosa e attenta ad usare il biodizionario.it, Complimenti!

  3. Si, davvero. Il nuovo BioDizionario si sta rivelando uno strumento unico e insostituibile… Siamo tutti orgogliosi di come sta crescendo!
    🙂

  4. Caspita sono felice di aver fatto uscire tutta la mia passione per questo prodotto. Grazie di 💖💖💖💖 per i vostri complimenti 😀😀 Mi avete illuminato la giornata 😘😘

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti