Spadellata di Chayote e Ceci

Oggi vi propongo un semplice ma gustoso abbinamento, queste meravigliose zucchine spinose (chayote) regalate da un’amica, un frutto dolciastro e acquoso appartenente alla famiglia delle cucurbitacee che nelle varie zone d’Italia vengono chiamate in vari modi (melanzana americana, patata spinosa, lingua di lupo, melanzana spinosa ecc.), con i ceci. E’ un frutto pungente ma per sbucciarle basta adoperare un  paio di guanti (non quelli in lattice).
Ingredienti pe 4 persone:
2 chayote
6 cucchiai di ceci già cotti
mezza cipolla di Tropea
1 rametto di rosmarino
olio evo
sale
pepe

Procedimento:
Sbucciare le chayote utilizzando un paio di guanti, tagliare a cubetti la polpa. In una padella a bordi alti versare un filo d’olio extravergine d’oliva e mezza cipolla affettata in modo sottile ed aggiungere un rametto di rosmarino, accendere e rosolare.Aggiungere i cubetti di chayote,  una spolverata di pepe e rosolare, girando spesso con un cucchiaio di legno. Quando i cubetti si saranno leggermente rosolati aggiungere i ceci e il sale, continuare la cottura per amalgamare i sapori.Terminata la cottura versare nei piatti e servire. Il mio consiglio personale è quello di gustarlo  freddo accompagnato da una fettina di pane casareccio e del rosmarino fresco tritato finemente o magari di presentarlo su fette di pane fresco tostato come contorno o antipasto.

  1. Molto bello il tuo piatto, tempo fa mi hanno regalato le zucchine spinose ma erano durissime. Forse non ho saputo a trattarle come vanno trattate. Il tuo piatto invece sembra molto delicato.

  2. ciao Veruska, in effetti è un frutto che contiene molta acqua e quindi la cottura è più lunga, ma dipende dal grado di maturazione del frutto, questa è stata una stagione molto calda, ho trovato differenza con quelle regalate l’anno scorso dalla stessa persona, queste che ho cucinato erano molto tenere e dolci.

  3. Non lo conoscevo, quante cose non conosco. Sembra buono.

  4. adoro la consistenza del Chayote

    bless and love!

  5. Ciao Pina, scusami se disturbo sono uno chef e sono di Napoli e vivo a Ferrara ed avrei bisogno di alcuni suggerimenti ed informazioni dove potrei contattarti?
    Antonio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti