Semi di chia Pedon

I semi di chia sono da qualche anno in commercio, la prima volta li ho visti nei negozi bio. Nonostante siano stati nel tempo pubblicizzati e se ne sia scritto tanto, anche in riviste che trattano di salute naturale, non ho mai avuto la curiosità di provarli.
Qualche mese fa mi è stato regalato questo pacchettino di semi di chia Pedon.

La confezione è pulita e chiara: nella parte centrale troviamo, al centro di un cuore rosa,  il nome  del prodotto con le sue principali caratteristiche.
Appena sopra leggiamo “Mi voglio bene” che da quanto ho capito è la linea del prodotto.

La parte sottostante è trasparente e si vedono i piccoli semini.
Sempre nella parte frontale, in basso a sinistra, c’è il logo VEGANOK e relativo codice (256). Il logo è visibile, il codice azienda è un po’  meno d’impatto.

Nel retro si leggono le dichiarazioni nutrizionali e i suggerimenti di impiego (lo confesso, non avevo idea di come utilizzarli).

Lateralmente c’è il qr code che porta direttamente alla pagina ricettario nel sito Pedon.
Nella base, un po’ nascosta, l’immagine di tre pale eoliche, perché la produzione è stata fatta al 100% con energia eolica!

Vedo nei supermercati molti prodotti Pedon (azienda relativamente vicina a casa), e ne ho provati tanti perché la loro offerta è ampia e il mercato (almeno qui in provincia di Treviso) ne propone molti, e non sono mai delusa da quanto testato.
Il loro sito è molto bello ed facile da esplorare, sarebbe però utile trovare l’immagine e descrizione di tutti i prodotti. Infatti trovo l’indicazione dell’esistenza dei semi di chia ma non ci sono le foto della confezione.

Come ho utilizzato i semi? non ho seguito i consigli scritti nella confezione ma ho fatto un “budino/pudding” copiando da non so quale sito la ricetta. Ho semplicemente messo in una tazza 120g di latte vegetale e ci ho aggiunto 20g di semini, ho mescolato e messo in frigo. Dopo circa mezz’ora ho mescolato di nuovo e rimesso in frigo, la mattina dopo ci ho fatto colazione. Il risultato è una specie di budino, ma molto più viscido. I semi non hanno un loro gusto quindi si sente solo quello del latte vegetale e della frutta/cacao che ci si vuole aggiungere (io ho aggiunto il cacao amaro perché ne vado matta). La consistenza può piacere o non piacere affatto. A me non dispiace ma credo che lo proporrò solo agli amici che sono sicura possano apprezzare.
Tutte le informazioni su questi minuscoli semi sono già state scritte in questo articolo, quindi non mi dilungo sulle proprietà e i benefici che possono apportare.
Link all’azienda:

Pedon


Link alò prodotto:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. S ottima recensione come sempre

    bless and love!

  2. bravissima 🙂 ottimi consigli grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti