Polpette mediterranee di melanzane

La melanzana è una delle protagoniste della stagione estiva, un ortaggio molto versatile che si presta in molte ricette, di solito la cucino in modo light ma oggi vi presento la mia versione in  polpette ottime mangiate fredde, profumatissime e strapiene di basilico , che di solito preparo per i miei ospiti alle cene estive!

Ingredienti per 7/8 polpette medie:

2 melanzane
1 spicchio d’aglio
fiocchi d’avena tritati in polvere q.b.
10 foglie e più di basilico tritate
10 olive nere di Gaeta denocciolate e tagliate in pezzi
manciata di pinoli tostati
sale q.b.
pepe q.b.
pangrattato q.b.
olio evo q.b.
olio per friggere

Procedimento:
Tostare i pinoli in una padella, denocciolare le olive nere, messe precedentemente a dissalare, tagliandole in due parti e frullare i fiocchi d’avena in un macinacaffè. Intanto pulire le melanzane e tagliarle in piccoli pezzetti e friggerle in una padella con poco olio evo e sale girandole in continuazione  con un cucchiaio di legno(ho usato le melanzane striate in quanto assorbono pochissimo olio). Lasciar raffreddare le melanzane e versarle in una ciotola, aggiungere la polvere di avena, pepe, aglio tritato in micro pezzettini, il basilico tritato, i pinoli, le olive nere ed impastare con le mani, formare delle palline e rotolarle nel pangrattato.

Mettere le polpette in frigo per qualche ora o più e poi friggerle in abbondante olio di girasole. Servire tiepide o fredde.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (24 voti, media: 3,75 su 4)
Loading...
  1. Buoooone! Secondo te si possono anche fare al forno?

  2. che splendida presentazione P

    bless and love!

  3. Devo essere deliziose. Bella presentazione.

  4. Devono essere deliziose. Bella presentazione.

  5. Silvia Premoli 11 luglio 2017, 00:04

    Passione polpette? Eccomi accontentata! Le melanzane non mancano mai in estate sono un must, tonde e viola, striate o scure sono belle a vedersi e buone nel piatto.
    Ho memorizzato il procedimento e, per provare delle varianti sostituirò i fiocchi di avena tritati con farina ci ceci e pane grattuggiato o patate bollite. Qualche cappero di Pantelleria dissalato non ci starebbe male. Go vegan!

  6. Con le polpette di Pina si ferma il mondo!!!! Le ho assaggiate e garantisco, davvero sono un’eccellenza! Grazie per ricetta!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti