Pesto al basilico viola

L’ho scoperto quest’anno grazie al contadino dove vado settimanalmente ad acquistare le verdure, km 0 e Bio. Il sapore è molto delicato il colore viola una volta pestato o frullato scompare per lasciare un bel verdone. Attenzione a non esagerare con l’aglio in quanto tende a contrastare troppo la delicatezza di aroma di questo bel basilico.

Ingredienti per 2 porzioni :
un mazzetto di basilico violetto;
30 g di pinoli;
30 g di anacardi;
20 g di lievito in scaglie
un piccolo spicchio di aglio;
olio EVO;
sale rosa qb;
140 g di pasta

Procedimento:
Frullare insieme pinoli anacardi sale e lievito alimentare, aggiungere il basilico, l’aglio e l’olio fino ad ottenere la consistenza desiderata. Trasferire il pesto in un contenitore ed aggiungere in superficie un velo di olio per evitare che il pesto scurisca.
Appena fatto rimane di un colore marroncino poi riposando prende un bel colore verde scuro.
Portare ad ebollizione una pentola di acqua aggiungere una patata sbucciata e quando l’acqua bolle buttare la pasta e cuocere al dente. (La patata serve a dare un po’ più collosità alla pasta in modo che il pesto aderisca meglio alla pasta) Scolare la pasta togliere la patata condire con il pesto e servire.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. ottimo basilico, lo uso sempre nelle insalate

    bless and love!

  2. Wow, non conoscevo assolutamente questa varietà, dove la si può trovare?

  3. A, sta uscendo dalla nicchia adesso lo puoi trovare in quasi tutti i grandi Garden ben forniti, ottimo anche il basilico “greco”

    bless and love!

  4. Pina della Selvaiana 2 luglio 2017, 14:34

    Si chiama Perilla e se piantata nell’orto diventa quasi infestante!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti