Maffei – Orecchiette

Il pastificio Maffei come ho già detto nella mia precedente recensione è un’azienda nata nel 1960 con sede a Barletta, il cui motto è “chi mangia la mia pasta deve sorridere di piacere”. Non mi dilungo su altre descrizioni dell’azienda perchè tanto appunto l’ho già “presentata” e sarebbe un doppione. Questa pasta fresca ci ha convinti e così ne abbiamo presi altri formati fra cui le orecchiette.

Come si può vedere dalla foto il marchio VeganOk è ben visibile sulla confezione con vicino il codice azienda che è il n. 0221. La confezione in plastica è metà colorata di bianco, sembra quasi “carta” e metà trasparente dove si vede il prodotto, mi piace questa confezione perchè si vede il prodotto ma anche la parte bianca perchè da un tocco “elegante” ma che secondo me riporta alla natura, con quel disegno delle spighe nel cesto, il sentiero con le nuvole e le rondini. L’ho già detto ma ogni volta che guardo quella confezione mi viene in mente a me ricorda la natura ed i contadini, un pò un “ritorno al passato”.

La confezione contiene 250 grammi di prodotto e c’è indicato anche che è 100% integrale e, come si legge dalla foto sotto, riporta che è naturalmente ricca di fibre in quanto pasta fresca di semola di grano duro integrale. Sullo stemmino dove c’è il marchio VeganOk ci sono anche le indicazioni per la cottura che è di 5 minuti e a dir la verità non l’avevo notata subito ma avevo dovuto cercarla su tutta la busta, forse sono io ma l’avrei messa nel retro con le regole di conservazione.

Qui la foto del cesto e del motto del signor Maffei che a me piace molto, l’idea di sorridere fa sorridere di per sè.

Sul retro della confezione nella parte bianca vi sono le informazioni nutrizionali, gli ingredienti, i dati dell’azienda con il loro sito internet e le regole per lo smaltimento della busta. Mentre nella parte trasparente vi è la data di scadenza che è il 01.08.2017, io il prodotto l’ho acquistato il 09.06.2017 quindi ha una buona durata, circa 2 mesi.

Ecco qui il particolare dei valori nutrizionali medi per 100 grammi di prodotto.

La pasta fresca di semola di grano duro integrale contiene gli ingredienti riportati nella foto sotto e cioè semola di grano duro integrale e acqua. Riporta anche come va conservato, va tenuta in frigorifero e si deve consumare entro tre giorni dall’apertura della confezione.

Aperta la busta questa pasta non è “gommosa” ma non si appiccica l’una all’altra come l’altra pasta della stessa marca che avevo provato e rimane ben separata, ha un bel color marroncino che fa capire che è integrale.

Noi l’abbiamo fatte semplici semplici con un filo d’olio evo, due pomodorini tagliati a pezzettini e qualche oliva nera affettata. In 5 minuti la pasta era perfettamente cotta, come riportato sulla confezione, nè troppo al dente nè troppo cotta. Ha un buon sapore e una buona consistenza. Il prezzo per 250 grammi di pasta è 0,99 centesimi in offerta (0,24 centesimi di sconto) ed è in campana con i prezzi della pasta normale fresca ma questa è integrale e Vegan per di più!!!

In conclusione questo marchio ci ha davvero convinti tant’è che abbiamo preso anche le fettuccine da assaggiare. Saranno il mio prossimo test ovviamente così vi tedio un pò con le paste.

Link all’azienda: https://www.veganok.com/it/company/il-pastaio-di-maffei/
Link ai prodotti: https://www.veganok.com/it/products/pastaiomaffei/

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...
  1. Ottimo il test edavvero invitante il piatto… adoro le orecchiette!!!! 😀

  2. Equazione
    Orecchiette : Puglia = Maffei : bontà

  3. Conosco da anni questa azienda e sono felice che qualche loro prodotto sia veganok …ben meritato

  4. Silvia Premoli 26 giugno 2017, 22:51

    Sono una fedelissima della pasta fresca integrale Maffei, nei vari formati. Le orecchiette sono una golosità che non mi faccio mancare e quando torno tardi e non ho tempo di preparare o non ho la pazienza di aspettare lunghe cotture faccio bollire l’acqua e preparo una buona pasta. Nel caso delle orecchiette le ho condite in tutti i modi: con pesto al tofu, funghi e panna vegetale, formaggi vegetali e panna di riso insaporita con la curcuma… in qualsiasi modo sono buonissime e poi la pasta integrale è la mia preferita. Go vegan!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti