Azienda Agricola Orto d’Autore – Amarene Italiane

Ieri sera avevo un buco allo stomaco ed avevo voglia di qualcosa di sfizioso da sgranocchiare e, già che mi è venuto in mente che avevo questa marmellata e avevo anche da recensirla dal pacco VEGANOk Box, ho approfittato e preso due piccioni con una fava provando l’assaggio anche al fine della recensione oltre che per tappare il buco allo stomaco.

Il prodotto ha una bellissima etichetta color bianco e amarena con una coccarda color oro con inserito il nome dell’azienda ed una bella foto di amarene al centro, mi piace perché è “luminosa”. C’è anche scritto 100% frutta e che ha solo gli zuccheri della frutta. L’azienda fondata nel 1990 ha sede in Molise ed ha un bel sito internet con in bella vista il simbolo di VEGANOK e il codice azienda. Ha tanti prodotti, dalle passate artigianali ai sughi pronti, dalle confetture ai succhi e prodotti in un azienda che non utilizza nè glutine nè lattosio. Il loro motto è la passione, la natura e la genuinità.

Come si può vedere il logo VEGANOK è ben visibile sulla confezione a lato sinistro delle immagini centrali con il numero di azienda che è il n. 0156. Vi sono le indicazioni che lo stabilimento non usa né glutine né lattosio ed è prodotto in Molise poi le indicazioni per la conservazione e cioè in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce solare diretta.

Sull’altro lato a destra vi è scritto che usano 100 gr di amarene italiane per 100 grammi di prodotto utilizzando frutta in pezzi. Ottima “pubblicità” che da l’idea di un prodotto naturale e ricco di amarene ma anche delle sue sostanze nutritive.

Sempre sul lato a sinistra, dopo i simboletti, vi sono i valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto, sinceramente gli zuccheri mi sembrano comunque tanti ma consideriamo che le marmellate “normali” ne hanno solitamente circa dal 45% in su. Forse essendo una marmellata è normale così anche se pensavo che quelle industriali ne contenessero davvero tanti di più.

Dal lato destro per arrivare a fine etichetta ci sono gli ingredienti. Sono rimasta sorpresa comunque dall’aggiunta dello zucchero d’uva, io me la sarei aspettata senza zucchero assolutamente e solo con lo zucchero delle amarene ma forse è un problema che mi faccio soltanto io. Il peso netto è 340 g e sotto a questa indicazione vi è la ditta produttrice e i suoi contatti.

Ecco la data di scadenza sul tappino, in bella evidenza.

Ed ecco come si presenta dal barattolo. Devo dire che ha un bel colore, caldo, “denso” sembra proprio di gustarla soltanto a guardarla e vi si vedono i pezzetti di amarena all’interno.

Qui il prodotto in un piattino, ditemi se non ha un bel colore e una bella consistenza, io la trovo davvero bella e mi fa venire l’acquolina soltanto a guardarla. Considerato poi che solitamente non sono da dolci ma da salato questo è un punto in più. All’assaggio è davvero buona, non dolce come le marmellate comuni ma dolce giusta con quel acidulo dell’amarena e direi che mi è proprio piaciuta. La sua consistenza non è come le classiche marmellate sode e quasi “di gomma” ma è morbida un pò liquida ma non troppo,  ci sono dentro i “pezzettoni” di amarena che secondo me la rendono più buona, io i pezzettoni li amo in tutto, dalle marmellate ai minestroni. Il suo prezzo è 3,49 euro e tutto sommato è anche un buon prezzo. Torno a dire che l’aggiunta di zucchero d’ uva mi ha lasciata perplessa in quanto credevo fosse fatta soltanto di amarene senza niente altro ma come ripeto può essere solo una fissa mia. Concludendo posso dire che mi è proprio piaciuta sembra proprio le classiche marmellate della nonna, sicuramente la ricomprerò.

Link all’azienda: https://www.veganok.com/it/company/orto-dautore/
Link ai prodotti: https://www.veganok.com/it/products/ortodautore/

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. sai D tecnicamente la dicitura “solo zuccheri della frutta” è esatta, lo zucchero che aggiungono è quello dell’uva quindi da frutta…

    bless and love!

  2. Secondo me siamo ai limiti della pubblicità ingannevole, la Hero qualche anno fa venne multata perche scriveva sulle confezioni senza zuccheri aggiunti e non il corretto solo zuccheri della frutta, qui scrivono 100% amarene ma gli altri ingredienti non credo siano solo tracce soprattutto lo zucchero seppur d’uva

  3. Silvia Premoli 22 maggio 2017, 16:13

    Concordo sul fatto che le etichette devono essere sempre molto chiare e, anche se è lecito farlo, scrivere 100% frutta se sono aggiunti altri ingredienti per il consumatore può essere fuorviante. Fatta questa premessa amo le amarene e apprezzerei questa marmellata che per il tipo di frutta e di consistenza trovo adatta non solo per la colazione o snack ma come top per il gelato vegetale e per guarnire semi freddi. A noi golosi le idee non mancano mai! Go vegan!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti