Farina di lenticchie gialle biologica Il Molino

Preziosa farina dalle mille qualità.

Se da bimba mi avessero detto che avrei scritto una scheda sui prodotti de Il molino di Chiavazza non ci avrei creduto…e invece eccomi qui a ricordare che sono cresciuta con questo marchio nel cuore e nella dispensa!!
Dal loro sito: “Il Molino F.lli Chiavazza SPA è uno fra i più importanti impianti molitori italiani e da oltre cinquant’anni produce e confeziona farine di grano tenero, con il proprio marchio e con marchi privati, e un’ampia gamma di prodotti destinati al consumo domestico e professionale. L’attività risale al 1955, quando i fratelli Chiavazza prendono in gestione un mulino. I due fratelli affittano dai loro famigliari il vecchio molino a quattro palmenti, alimentato dalle acque del canale Rio Freddo, utilizzato per la macinazione di frumento, mais e battitura della canapa. Due anni dopo, acquistano il molino e danno inizio alla costruzione di un nuovo fabbricato. Sostituiscono i vecchi palmenti con rulli meccanici e creano il primo nucleo del molino industriale di Casalgrasso con una capacità di trasformazione di 28 tonnellate di grano tenero al giorno, arrivando, nei primi anni 60 del secolo scorso a 130 tonnellate. Nel 1977 acquistano nuovi macchinari e raddoppiano la capacità produttiva del reparto confezionamento. All’inizio degli anni Ottanta anche l’impianto molitorio è potenziato e la capacità produttiva portata a 260 tonnellate al giorno di grano macinato. Nell’arco di un decennio la produzione raggiunge le 400 tonnellate di grano macinato al giorno.
Ho scelto di parlarvi di questa farina perchè in genere macino io stessa legumi o cereali con un piccolo mulino a pietra. In più è senza glutine, è proteica, versatile…e alla fine del test l’ho trovata ottima!!

Il pacchetto è di una plastica ben resistente e non trasparente, credo per preservare meglio il prodotto dalla luce. La plastica è bella liscia e rimanda ad un prodotto finale liscio e senza grumi. Mi riporta alla memoria il marchio storico al top del pacchetto, con i caratteri di una volta, ma con la novità dettata dalle esigenze moderne di una farina senza glutine e nuova come quella di lenticchie gialle biologiche. Il pacchetto è stato progettato per “stare in piedi da solo”: il fondo crea una base ovale stabile, cosa davvero ottima in cucina, visto che spesso i pacchetti si rovesciano solo a guardarli spargendo preziosa farina in giro e sporcando ovunque!! Il lato “a” del pacchetto, risulta accattivante a destra una bella scritta “veg love” e ben in evidenza tutte le informazioni utili: una farina biologica, ad alto contenuto di fibre e proteine, versatile – per tutti gli utilizzi -. Una bellissima foto della farina la fa risaltare su un cucchiaio di legno e a sinistra i tre suggerimenti per un diverso utilizzo, dettagliato poi sul “lato b”.

Vicino al cucchiaio il simbolo del veganok spicca sullo sfondo bianco e a caratteri scuri il peso: 375 g.
Passando al lato “b”, scopriamo una ricchezza di informazioni, e anche modi per utilizzarla. Sapevate che si può fare una “farinata di lenticchie”? Io mi ero solo avventurata a fare delle crepes che avevo intitolato “lentelle”: Cecelle e lentelle ma la farinata no, penso sia da provare!! L’ altra ricetta suggerita è la “crema di lenticchie gialle”. In più propongono alternative gustose e sane. Si può usare per addensare, per ammorbidire, per arricchire gli impasti diversi. Io, per esempio, l’ho usata per fare la pizza…ed è stato un successone.

Il prodotto è davvero pregiato, come dichiarato sul pacchetto si tratta di farina di lenticchie decorticate biologiche. Adatta anche a chi è intollerante al glutine. Viene sottolineata l’eventuale presenza di tracce di soia e, per chi non conoscesse le virtù delle lenticchie, è messo a caratteri ben leggibili che è una farina ricca di fibre e proteine.
Si trova facilmente in basso a sinistra il numero dell’azienda www.veganok.com n.0350, l’ente certificatore del prodotto biologico e la data di scadenza ben marcata. E’ anche ripetuto il peso della farina 375 g.

I valori medi sono messi in un bel cerchio grosso. In tre lingue troviamo i valori per 100 g: energia 342 kcal; grassi solo 2 g (di cui saturi un’inezia: 0,2 g), carboidrati 52 g (di cui zuccheri 1,5 g), fibre 7 g, proteine 25,5 g…e sale zero!!

Le informazioni sul modo di conservazioni sono semplici ma ben scritte sul fondo del pacchetto, insieme all’indirizzo del produttore e l’indirizzo del sito internet.

Finalmente andiamo all’assaggio!! L’apertura del pacchetto è semplice: con uno strappo e, senza l’aiuto di forbici, si strappa il lembo superiore…

et voilà!!

Come noterete non hanno lasciato nulla al caso e per richiudere il pacchetto c’è una chiusura a “clip” lungo tutto il bordo superiore

La farina è di un bel colore proprio naturale e ha il classico buon profumo di lenticchie. Già dall’apertura un successo!! Invoglia subito a provarla.

E’ una farina davvero speciale, e soprattutto nei periodi di vacanza, quando sarò lontana dal mio magico mulino, l’avrò sempre con me perchè non è tanto diversa da quella  che macino al momento. La finezza della farina non fa grumi e il suo sapore una volta cotta è veramente buono. Vi lascio con una foto della pizza che ho fatto aggiungendo circa un quinto di questa farina all’impasto (sempre gluten free), qui condita con olive , pomidoro, funghi pioppini e con vegmaggio di riso. La base della pizza è croccante e sopra resta morbida ma non secca. Rispetto all’impasto fatto senza questa farina, la differenza è sostanziale, innanzitutto è una pizza proteica, il gusto della lenticchia non è per niente invadente ma si sposa bene con il resto degli ingredienti e la rende un po’ unica nel suo genere…somiglia un po’ a quelle paste tanto di moda fatte di legumi!!

…e siccome l’appetito vien mangiando, vi metto un’altra foto per mostrare la croccantezza.

Link all’azienda:
https://www.veganok.com/it/company/il-molino-chiavazza/
Link al prodotto:
https://www.veganok.com/it/product/farina-di-lenticchie/
Link a tutti  i prodotti:
https://www.veganok.com/it/products/molino-chiavazza/

  1. Ottimo recensione, mi invoglia proprio a provarla!

  2. Io invece non conoscevo questo marchio ma non vedo l’ora di provarla. Bellissima la tua pizza!!! Grazie della recensione

  3. la sto utilizzando anche io, mi trovo veramente soddisfatto, ottimo sapore, ottimi valori nutrizionali

    bless and love!

  4. Bella recensione, piena di entusiasmo (e di farina!)
    🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti