Frittelle di ceci e borragine

Per me primavera è sinonimo di serate all’aperto, aperitivi sfiziosi o cene in piedi. Ho preso della borragine e ho pensato di fare delle frittelle che proprio fritte non sono però. Da sgranocchiare con le mani con qualcosa di fresco da bere in accompagnamento.

Ingredienti:
mezzo kg di foglie di borragine
250 g di farina di ceci
un cucchiaio di olio evo
200 g di acqua
sale e pepe

Preparazione:
Ho sbollentato per pochi minuti le foglie di borragine in acqua salata. Nel frattempo ho preparato la pastella con la farina di ceci, l’acqua e l’olio (deve risultare densa quindi regolarsi con le dosi dell’acqua, eventualmente aggiungere o diminuire). Ho scolato la borragine l’ho fatta raffreddare e l’ho strizzata. Ho tagliuzzato le foglie  le ho unite alla pastella e ho aggiunto sale e pepe. Ho spennellato  una grossa padella antiaderente con dell’olio evo (pochissimo), non volevo fare una frittura, e ho versato la pastella a cucchiaiate rigirandole. Le ho servite su un tagliere di legno spolverate con del pepe, non hanno avuto nemmeno bisogno di carta assorbente perchè avendo messo poco olio non erano affatto unte.

  1. Gnappa che meraviglia!!! La farò sicuramente a mio marito che adora i ceci!! Grazie per averla condivisa!!! 🙂 🙂

  2. Sfiziose, ottime da inserire in un antipasto!

  3. qui è pieno di borragine! io uso sempre erbe di campo tipo tarassaco e ortiche per fare le farinfrittate, pesti vegani etc e devo dire che sono ottime!

  4. curioso accostamento

    bless and love!

  5. Silvia Premoli 26 aprile 2017, 17:32

    Bellissime e sicuramente buone le frittelle di borragine! Sono davvero sfiziose e nutrienti oltre che prive di glutine e veloci da preparare! Mi piace l’idea di erbe spontanee che bene si adattano a questo utilizzo.
    Una gustosa merenda, per arricchire un aperitivo o per farcire i sandwich di un picnic primaverile.
    Go vegan!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti