Bulgur su letto di taccole con noci e carote croccanti

Il bulgur è un cereale molto diffuso in Medio Oriente, utilizzato sopratutto nella cucina turca con le stesse proprietà del frumento integrale. Io lo adopero spesso in cucina in alternativa al cus cus, hanno infatti simili sembianze ma sapori diversi. Si presta davvero a svariati usi, e oggi l’ho mangiato con delle taccole fresche fresche di stagione e delle noci.

Ingredienti:
5oo g di taccole
una piccola cipolla rossa
120 g di bulgur
una manciata di noci
carota a julienne
olio evo e sale qb

Procedimento:
Ho tagliato a velo la cipolla e l’ho fatta appassire in olio evo insieme alle taccole precedentemente lavate e private del peduncolo iniziale. In una pentola a parte ho cotto il bulgur in acqua salata secondo i tempi riportati sulla confezione solitamente in 10 minuti è cotto. A cottura ultimata su un piatto da portata ho creato un “letto” di taccole e ho riempito un coppapasta di forma quadrata con il bulgur in modo da formare una forma geometrica. Ho poi adagiato una julienne di carota croccante spolverato con noci  e per finire un giro di olio extravergine di oliva.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Sostanzialmente Il cous cous si ottiene dalla semola di grano duro impastata a mano fino a formare piccoli granelli successivamente cotti mentre il bulgur si ottiene sempre dal grano duro ma preventivamente fatto germogliare poi essiccato e spezzettato in grani grossolani.

    bless and love!

  2. Grazie per le info Luca…sai che non lo sapevo?

  3. Non amo molto il bulgur, preferisco il cous cous integrale, perdonami, farò la tua ricetta con esso 😛

  4. fantastico ho appena acquistato il burgur e ero in dubbio sulla cottura perchè sulla confezione cè scritto appunto di bollirlo 10 minuti mentre in rete leggo che viene coperto di acqua bollente e fatto gonfiare 🙂 visto il tuo risultato opterò per le istruzioni a etichetta il tuo piatto sembra buonissimo!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti