Casoncelli con ripieno di polenta e formaggio di anacardi

Casoncelli con ripieno di polenta e formaggio di anacardi è un piatto che rappresenta un viaggio tra tradizione ed etica. Viste le mie origini bresciane e dopo tanti anni vissuti nella bassa bresciana, patria del casoncello, non potevo fare altro che rendere omaggio a questo piatto della tradizione, naturalmente in versione light e cruelty free.  Il tradizionale casoncello bresciano, oltre al ripieno di carne, viene servito letteralmente in un lago di burro fuso, il mio stomaco e fegato si sentono male solo al pensiero.

Ecco quindi i miei  Casoncelli con ripieno di polenta e formaggio di anacardi:

Ingredienti per 4:

Per la pasta
200 g di farina di farro
120 ml di acqua
30 g di olio EVO o di girasole
1 cucchiaino di curcuma

Per il ripieno:
200 g di polenta
30 g di anacardi
60 ml di acqua
1 pomodori secchi
15 g di farina di riso
3 gr olio EVO
1/4 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di lievito alimentare
Pepe q.b.
Noce moscata q.b.
Procedimento:
Mettere in ammollo gli anacardi almeno 2 ore insieme ai pomodori secchi
Nel boccale del bimby mettere gli ingredienti per la pasta e impastare 3 minuti vel spiga  (senza bimby massaggiare bene olio e farina ed in seguito aggiungere gli altri ingredienti ed impastare a mano fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma non appiccicoso). Mettere l’impasto nella pellicola e far riposare in frigo almeno mezz’ora.
Pulire il boccale del bimby, metterci gli anacardi ed i pomodori con la loro acqua di ammollo, Frullare 10 sec vel 10. Aggiungere gli altri ingredienti tranne pepe e noce moscata e cuocere 9 minuti 90° vel 2 (altrimenti cuocere in un pentolino mescolando finché si addensa). Trasferire in un contenitore e far riposare in frigo. In un tritatutto frullare la polenta con il formaggio di anacardi, aggiungendo un pizzico di pepe e noce moscata. Tirare la pasta molto sottile con la macchinetta oppure con il mattarello, con l’aiuto di un coppapasta pasta ritagliare dei cerchi. Con l’aiuto di un sac à poche posizionare il ripieno di polenta e formaggio al centro del cerchio, chiudere a mezzaluna, schiacciando bene in torno al ripieno x fare uscire l’aria, sigillare i bordi con i rebbi di una forchetta e schiacciare il ripieno in centro verso il bordo del tortello. Continuare così fino alla fine dell’impasto o del ripieno. Cuocere in abbondante acqua salata finché verranno tutti a galla e condire a piacere, noi con panna funghi e zafferano.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Un piatto meraviglioso. Brava

  2. Grazie Gnappa 😄😄

  3. Ho visto questi tortelli e mi hai fatto venire una fame pazzesca peccato non poterli assaggiare hanno un aspetto davvero invitante…

  4. @Francesco appena puoi provati perché sono davvero buonissimi!! 😉😉

  5. un lavoro encomiabile

    bless and love!

  6. Grazie @Luca 😄😄😄😄

  7. Silvia Premoli 26 marzo 2017, 16:30

    Bellissimi casoncelli! Non ho il Bimby e nemmeno la pazienza di Silvia per preparare questo piatto ma mi devo complimentare perché è perfetto esteticamente e a giudicare dagli ingredienti anche come gusto! Sono super esperta di ricette bergamasche dopo anni di vacanze nelle alpi Orobiche, polenta e casoncelli sono i piatti forti della zona. Felice di vedere i casoncelli ancora più belli e più buoni in versione vegetale! Go vegan!

  8. Semplicemente irresistibili! Brava Coccinella!!!! 😀

  9. @Silvia in effetti con il bimby tutto più facile, impasto perfetto in 3 minuti senza faticare😂😂
    Mi sono ispirata a dei casoncelli bergamaschi con ripieno di polenta e stracchino che ho visto su una bancarella ad una festa di paese…. dovrò brevettare la versione Vegan. 😁😁😁

    @sauro grazie mille 😉😉

  10. Un bel piatto domenicale da proporre alla mia famiglia non veg, senza dirgli che sono vegani 😉

  11. @Pina mi sembra un’ottima idea!!!😉😉

  12. Che meraviglia cara Coccinella!!! Devono essere buonissimissimi! Con in condimento così poi! …Mi viene da volerti bene! 😀

  13. @Callaudia ma grazieee!!!😘😘

  14. Una favola! Appena mi rimetto in casa e avrò il tempo li farò. Il ripieno è semplicemente goloso e tutto insieme fa venire acquolina.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti