Fette Dolci Biscottate “La finestra sul cielo”

Recensisco con grande piacere uno dei tanti prodotti di questa azienda che io personalmente adoro già solo per il nome La Finestra sul Cielo. Un nome che richiama l’azzurro del cielo e la natura. I loro prodotti sono sul mercato alimentare biologico da quasi 40 anni e tutti, e sottolineo tutti, i loro prodotti non contengono zuccheri raffinati, nè tantomeno latte e derivati, quindi a mio avviso un marchio che è una garanzia ad occhi chiusi. Ho acquistato le fette biscottate perchè spinta dalla confezione completamente trasparente. Ho notato subito che queste fette sono più spesse di molte altre e mi sono piaciute.
Questa volta parto subito dal sapore perchè non ho resistito all’assaggio. Ho optato per una sana merenda e spalmate di marmellata mi è sembrata la scelta più ovvia. Che dire… sono molto fragranti ed essendo spesse non si sbriciolano come le comuni fette biscottate. Hanno un retrogusto di dolce che ho trovato delizioso e che credo sia dovuto allo sciroppo d’agave.
Gli ingredienti sono pochi e di origine biologica. In primis mi sento di elogiare l’ingrediente re di queste fette ovvero la farina di grano duro CAPPELLI AKRUX (in misura del 43%). Il frumento Senatore Cappelli è una varietà di frumento duro e prende appunto il nome dal suo promotore che nei primi del 900 con la sua riforma agraria portò a conoscenza la distinzione di grani duri e grani teneri. Il grano Cappelli  è rustico ed è considerato il padre dei grani duri, mentre AKRUX è un marchio registrato, sinonimo di garanzia alimentare che identifica e garantisce appunto l’utilizzo di questo prezioso grano. Tra gli ingredienti l’unica percentuale indicata è appunto quella della farina di grano, non troviamo zuccheri bensì sciroppo d’agave, in successione olio di semi di girasole, lievito madre naturale di farro, lievito di birra sale marino e aromi naturali, tutto rigorosamente biologico.
La confezione è trasparente, quindi il contenuto è davvero ben visibile all’interno, cosa graditissima a mio avviso. Oltre al fatto che a me ha spinto a comprarle lo spessore delle fette che con una confezione “a scatole chiusa” non sarebbe stato possibile vederle, c’è da dire che ho potuto anche controllare l’integrità di ogni fetta, senza trovarmi la sorpresa di fette sbriciolate solo dopo l’apertura ad acquisto già avvenuto. Vi è un’unica etichetta posta sulla parte frontale sulla quale è indicato praticamente tutto. Ingredienti, marchio VEGANOK, valori nutrizionali, una foto della fetta biscottata esattamente identica al contenuto, marchio europeo verde che indica la provenienza biologica, insomma hanno racchiuso tutte le informazioni su un’unica parte della confezione, molto easy molto semplice e senza troppi fronzoli. La scadenza invece è stampata sul lato 5  ottobre 2017, relativamente breve visto il prodotto assolutamente privo di conservanti.
Il nostro amato marchio VEGANOK lo troviamo in basso a destra davvero visibile perchè verde su sfondo marrone. Spicca anche la dicitura biologico con la sua riconoscibile “bandierina verde”. Come in quasi tutte le confezioni ci ricordano che si possono trovare tracce di uova, soia, frutta a guscio e sesamo, per chi avesse intolleranze o allergie. Il prodotto è chiaramente prodotto in Italia e una stellina in più all’azienda la dò perchè è ubicata in provincia di Torino (la mia città), ma questo non ha influito sull’acquisto o sulla recensione ovviamente, era solo una cosa simpatica che mi andava di dire :-).Non viene indicato il consiglio sullo smaltimento della confezione, ma credo sia davvero superfluo poichè il vassoietto è plastificato, così come la carta trasparente che avvolge il tutto. Il peso è di 170 g e contiene 13 fette biscottate. Per i miei standard ” mangerecci” è perfetto perchè mi dura una settimana circa, forse per una famiglia con bambini durerebbe sicuramente troppo poco. Il prezzo è di euro 3,63 non economicissimo per 13 fette, ma io vado fiera di queste scelte alimentari. Tra una crostata fatta in casa e dei biscotti autoprodotti non è di certo una pacco di fette biscottate ogni tanto a mandarmi in rovina, se poi consideriamo che le materie prime sono di ottima scelta, io perpetuo con lo scegliere un certo tipo di prodotto.

Pagina azienda:
http://lafinestrasulcielo.it/it/azienda/chi-siamo/

Pagina prodotto:
http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/forno-dolce/fette-biscottate/senza-lievito-di-birra-e-classiche/fette-dolci-biscottate-bio-170g-1fedolce/

  1. Silvia Premoli 19 marzo 2017, 16:27

    Evviva, viste e piaciute le fette biscottate segnalate da Simona saranno a breve accanto alla tazza della mia colazione! Mi piace svegliarmi e iniziare la giornata con qualcosa di piacevole mi piace molto il pane scuro ai semi e cereali misti o le gallette con marmellate varie. Da tempo cercavo nei supermercati delle fette biscottate che non contenessero lattosio o derivati del latte. Credetemi è una missione impossibile. Mi piace che queste fette siano bio, belle spesse e non contengano olio di palma che boicotto da sempre (fino a poco tempo fa nei negozi bio c’erano tantissimi prodotti da forno con olio di palma)

  2. Grande Gnappa… Ottima recensione… ho assaggiato queste fette biscottate un po’ di tempo fa e mi ha colpito il sapore gradevole e lo spessore maggiore rispetto a quelle tradizionali… Ottimo prodotto!
    🙂

  3. Queste mi mancano devo assolutamente trovarle e iniziare la mia giornata con una gran colazione con queste fette biscottate più spesse. Brava Grappa ottima scoperta.

  4. in effetti sono veramente spesse, molto belle

    bless and love!

  5. semplice e senza zucchero, biologiche e fatte con un grano antico, corro anche io a comprarle 🙂

  6. Molto belle e anche a me piace molto quella marca, è ottima.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti