Lingue di cane primavera

IIngredienti:
250 g di lingue di cane alla borragine autoprodotte (noi questo formato di pasta si chiama cosi)
un mazzetto di asparagi selvatici
150 g di pomodori datterini
100 ml di panna di soia autoprodotta
3  cucchiai di olio evo
1 spicchio d aglio tritato
1 peperoncino rosso tritato
Sale q.b.
1/2bicchiere d’acqua
Ingredienti:
Mettere in una padella antiaderente l’olio evo, scaldare aggiungere l’aglio, i datterini lavati e tagliati a metà, rosolare per qualche minuto, aggiungere gli asparagi, lavati e tagliati a pezzi. Aggiungere il peperoncino, sale, far cuocere a fuoco vivace per 10 minuti, aggiungere l’acqua, mettere il coperchio e far cuocere a fuoco medio per 10 minuti. Portare a bollore abbondante acqua salata, cuocere le lingue di cane per 5 minuti. Scolare e mettere nella padella con il condimento ,aggiungere qualche cucchiaio d’acqua di cottura, la panna, mantecare per qualche secondo .

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. le avevo viste in un documentario sulla tua terra, le avevano chiamate “sa limabals” o un nome simile non ricordo bene

    bless and love”

  2. Ma che bontà questo piatto, la borragine mi piace tantissimo di solito la utilizzo per le farifrittate, bella idea farci la pasta.

  3. Grazie…la borragine è una delle piante spontanee che colorano con i suoi fiorellini la Sardegna in primavera, si presta a molte preparazioni…..
    Le lasagne …sono speciali rimangono delicate,ma pure i burger sono una delizia

  4. Sembra squisita 🙂 che acquolina!

  5. Silvia Premoli 16 marzo 2017, 19:28

    Mi piace immensamente la pasta verde sia con ortiche che con borragine e questo primo piatto, a parte il nome, è davvero invitante per i suoi ingredienti, asparagi, panna e profumo di aglio, pomodorini e peperoncino. Amo i primi “pannosi” e con le verdure quindi questo per me è il massimo della squisitezza! Go vegan!

  6. 😊 mi dispiace ,x il nome purtroppo il formato di pasta qui da noi si chiama così. ..😊

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti