Zuppa di lenticchie improvvisata

Visto che in questi giorni il freddo si fa sentire, avevo voglia di mangiare qualcosa di caldo e sostanzioso per cui ho deciso di optare per una zuppa di lenticchie, improvvisando con ciò che avevo in casa!

Ingredienti:
100 g di lenticchie
porro
broccoli
carote
alga kombu
cavolo nero
timo
olio d’oliva
acqua per la cottura

Procedimento:
Versate le lenticchie in una pentola facendole rosolare per qualche minuto con il porro e un filo d’olio d’oliva. Aggiungete tutte le altre verdure pulite e tagliate come meglio desiderate; aggiungete acqua per la cottura quanto basta (io sono andata ad occhio) ed infine insaporite con il timo. Lasciate cuocere per circa 30 – 40 minuti mescolando di tanto in tanto e controllando che l’acqua sia sufficiente. A me piace abbastanza “asciutta”. Servitela bollente con una bella fetta di pane integrale fatto con il lievito madre!

Suggerimento:
Visto che mi è venuta voglia di preparare questa zuppa all’ultimo minuto, ho utilizzato le verdure che avevo in frigo, ma va da sé che potete utilizzare le verdure che preferite, magari potete aggiungere anche del tofu che secondo me non ci starebbe male. Insomma, sbizzarritevi e buon appetito!

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. adoro tutti gli ingredienti che hai usato!!! Buonissima!

  2. Grazie mille 😊

  3. Io come Catmat amo tutti ingredienti,ho nell’aorto cavolo nero,non ho mai pensato utilizzarlo anche così. Gnam,poi le zuppe,minestre e compagnia bella sono la mia debolezza. Le mangio sempre molto volentieri.

  4. Io vado matta per il cavolo nero! Spesso lo faccio anche solo saltare in padella con del cavolo cappuccio e condisco con salsa a base di crema di sesamo, senape, salsa di soia e olio d’oliva 😊 oppure nei risotto! O, come puoi vedere, nelle zuppe o addirittura nelle vellutate certe volte 😁

  5. riscaldiamo l’inverno

    bless and love!

  6. Adoro improvvisare, anche perché così le ricette che saltan fuori sono proprio il frutto della nostra creatività e mettono allegria! 😉
    Complimenti Linda! 😀

  7. Quando la dispensa inizia a svotarsi, è li che nascono idee e piatti davvero “inaspettati” come hai definito tu questa ricetta…
    Mi ci sono imbattuta più e più volte in questa circostanza e, per onor del vero , devo dire che a volte ho realizzato pietanze che mai più sono riuscita a replicare….
    Evviva la fantasia ! Evviva l’improvvisazione !

  8. Silvia Premoli 15 gennaio 2017, 16:28

    Le lenticchie non mancano quasi mai nelle nostre dispense vegane! Amo cucinarle con semplicità aggiungendo anche un paio di foglie di alloro che regalano un profumo buonissimo. Preparerò presto questa ricetta con una mia piccola personalizzazione: non userò le alghe che ahimé proprio non mi piacciono, e aggiungerò delle lenticchie rosse decorticate. Sarà un successo visto che le lenticchie piacciono sempre a tutti!

  9. da fare ,grazie ottimi abbinamneti!

  10. A me un tempo le lenticchie non piacevano… Ovvero quando ero più piccola e ti obbligavano a mangiarle altrimenti non potevi alzarti da tavola 😐 tempi duri! E ora, che le cucino come e quando voglio mi piacciono un sacco e soprattutto sono molto versatili. Oggi, i “resti” di un contorno di lenticchie sono stati usati per condire del riso integrale aggiungendo semplicemente un po’ d’olio d’oliva 😊

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti